pizza margherita pizzeria Alchimia Salerno

Menu e prezzi di Alchimia, pizzeria che apre a Salerno con la pizza canotto

I "pizzaioli dentro" Alfonso Saviello e Tommaso Lastra aprono la nuova pizzeria Alchimia vicino allo stadio e alla Marina di Arechi a Salerno

Notizie

Alfonso Saviello e Tommaso Lastra, i “pizzaioli dentro”, aprono a Salerno la loro nuova pizzeria Alchimia.

Il duo che ha portato alla ribalta Granammare sul lungomare della città si è trasferito nella zona orientale. Due amici pizzaioli al banco e al forno e Antonio Cibelli ai fritti sono il nucleo societario di questa nuova pizzeria. Siamo nella zona dello stadio a pochi passi dalla Marina di Arechi, il nuovo porto turistico di Salerno.

pizzeria Alchimia a Salerno

Loro, i #pizzaiolidentro come recita l’hashtag che li ha fatti conoscere, puntano sullo sviluppo di questa area che si sta popolando di nuove e moderne costruzioni. Il quadrante offre nuove opportunità e flussi di clienti con i tifosi della Salernitana e i diportisti. E i tanti appassionati della pizza canotto di cui Alfonso Saviello e Tommaso Lastra sono seguaci e profeti.

Com’è la pizza della nuova pizzeria Alchimia a Salerno

Alfonso Saviello

L’apertura della nuova pizzeria Alchimia a Salerno è in calendario per stasera. La sfida del trio è portare anche qui non soltanto gli affezionati del loro stile. Che è quello di una pizza canotto in salsa salernitana. Impasto soffice da blend di quattro farine ma con quel velo croccante che piace al mercato locale. Una pizza che fa del food porn la chiave essenziale pur nel rispetto della scelta di qualità delle materie prime.

pizzeria Alchimia a Salerno: margherita

Lo sguardo nella serata antecedente l’apertura ha trovato un locale easy che gira intorno al forno a legna. Note al popolo degli appassionati di pizza le referenze dei condimenti. Dall’olio cilentano Barone al pomodoro Solania, dalle conserve Carbone al fiordilatte di Latteria Sorrentina.

Le prime pizze sfornate confermano la bontà della filosofia di pizza della pizzeria Alchimia a Salerno. Il cornicione super pronunciato contiene l’abbondanza del condimento della classica margherita (5 € come la marinara).

L’Alchimia che vuole essere il segreto della pizza

cornicione pizza

I nomi delle pizze sono ispirati agli elementi chimici per sottolineare le combinazioni magiche della pizzeria Alchimia a Salerno. E non mancano ingredienti originali come il Paccasassi, il finocchietto marino del Conero, assaggiato in combo con la crema di zucca.

O la collaborazione con lo chef di Casa Federici che ha messo a punto tre pizze del menu. Antimonio (18 €), Platino (16 €) e Magnesio (14 €) nascondono l’uso dell’ananas, la cottura a bassa temperatura della spalla di maiale, le quattro consistenze di zucca. Una novità per Salerno poiché sono pizze al padellino.

Nella carta della pizzeria Alchimia a Salerno, un’ampia selezione di fritti che si allungano su due pagine con la frittatina Alchimia (3,5 € con besciamella, guanciale e cavolo cappuccio viola) ad avviare il gioco dei nomi della pietra filosofale. E il tris di montanarine (9 €) a rassicurare gli animi dei tradizionalisti.

pizzeria Alchimia a Salerno: pizza con zucca e Paccasassi

Il riquadro delle speciali conta la Fosforo (9 €) con vellutata di piselli, fiordilatte della Penisola, pancetta e crosta di parmigiano. E la Pizzaiolo Dentro (11 €) a base di vellutata di melanzane e salsiccia.

La pagina delle pizze gourmet dell’alchimista sono un florilegio dalla tavola periodica degli elementi. Aria, Terra, Fuoco, Acqua ma anche Piombo, Ferro e Oro con prezzi che variano dai 7,5 € ai 12. E un profluvio di creme che sono uno dei segni distintivi della pizzeria Alchimia a Salerno.

pizzeria Alchimia a Salerno: menu e prezzi

Dal centro città e dalla zona di movida, ora accesa dalle luci d’artista, il passo è breve. Con il vantaggio di spazi maggiori e, soprattutto, di un ben più facile parcheggio. La sfida della nuova pizzeria Alchimia a Salerno ha inizio.

Alchimia. Via Antonio Bandiera. Salerno. Tel. +393803732425




Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.