Vacanze 2022 in Francia con 7 mete gastronomiche imperdibili

7 mete in Francia per le vacanze 2022 improntate al tradizionale, all’esplorazione dei luoghi e dei gusti da Parigi alla Corsica

Notizie

Le vacanze in Francia per il 2022 hanno un’offerta turistica chiara, sistemica. Tutta giocata sul verde cioè sulla natura nella sua magnificenza e sul blu di mare, fiumi e laghi E le esperienze culinarie? Di conseguenza: improntate all’autentico, al naturale, al tradizionale, all’esplorazione dei luoghi e dei gusti.

Così ho scelto, saltando su e giù per l’hexagone, 7 morsi di Francia da segnalarvi per le vacanze 2022.

1. Un morso di Galeries Lafayette

7 morsi di Francia Galeries Lafayette bar Kaspia

Il primo appuntamento in Francia per la Pasqua 2022 per molti è Parigi, che pullula di bellezze e di ristoranti. Ma nella capitale le Galeries Lafayette sono una cosa a sé, file e piani di negozi su uno spazio centrale grandioso. Allora, perché non mangiare proprio lì?

La proposta è multipla ed è possibile soddisfare la voglia di un dolcetto, un capriccio esotico, un high tea all’inglese o un raffinato boccone tete-à-tete. Per esempio al bar Kaspia, che evoca un Europa d’Oriente diversa da quella delle tetre cronache di queste settimane.

Inaspettamente, sono davvero value for money gli atelier culinari programmati dalle Galeries con la collaborazione dell’école Ferrandi Paris (ricordate questo nome), che eccelle nelle arti culinarie.

2. Vacanze 2022 nel patrimonio gastronomico di Digione

7 morsi di Francia Dijon cité gastronomie vin

Ammetto di avere un legame affettivo con la Borgogna. Che si sostanzia in ricordi, ricette e nomi cari. Proprio a Dijon dovrebbe aprire ufficialmente il 6 maggio La “Cité internationale de la gastronomie et du vin”, complesso storico-architettonico-formativo-commerciale-culturale che vede tra i partner la sovracitata école Ferrandi.

La Cité non sarà una meteora, né un Expo né un Fico (in senso farinettiano). Sarà piuttosto una destinazione in sé, aggregativa e un punto di riferimento (auto)celebrativo dell’arte di vivere alla francese. Anzi, dell’arte francese di vivere la tavola e in particolare il pranzo gastronomico che va dall’apéritif al digestif, con in mezzo l’entrée, un piatto di pesce e/o carne con verdure, formaggio, dessert. Vi ritrovate?

3. Vacanze 2022 in Francia da Colagreco a Roquebrune

7 morsi di Francia Mauro Colagreco ristorante Ceto al Maybourne Riviera

Le vacanze in Costa Azzurra e in Provanza sono un classico della Francia anche nel 2022. Se siete amanti della Costa Azzurra e fan di Mauro Colagreco non potete mancare. A Roquebrune-Cap-Martin i ristoranti gourmet Ceto e Riviera del nuovo, lussuoso Maybourne Riviera, (ex Vista Palace), prevedono l’orchestrazione dello chef tre stelle Mauro Colagreco del Mirazur.

Quello che in questi casi attira più clienti è il confronto tra originale e spin-off culinario, con il viaggio che potrebbe essere una scusa anche per scoprire i mercatini contadini della zona o dormire a Castillon nel lusso di Villa Genesis, fra mare e montagna.

A giugno torna anche il festival Les étoiles de Mougins! Tanti morsi di Francia concentrati.

4. Vacanze in un castello della Loira

picnic panoramico castelli Loira Amboise

In Francia il picnic è un rito riconosciuto anche per le vacanze 2022. Siccome però lo chiamano déjeuner sur l’herbe, sembra già più bello e più nobile. I prati e i giardini di molti castelli sono aperti al pubblico, che gode del panorama e del tempo all’aria aperta portandosi da mangiare e da bere.

Questo è particolarmente vero per i castelli della Loira compreso Clos Lucé ad Amboise, dove Leonardo da Vinci è sepolto. Segnatevi le date dei picnic panoramici al tramonto: 15/07/2022 – 22/07/2022 – 29/07/2022 – 14/08/2022 e il sito per la prenotazione. Potrete portarvi le vostre cibarie o acquistarle al Café del castello.

Sempre nella Valle della Loira, per i cultori dei 200 gusti degli sciroppi Monin, imperdibile Villa Monin a Bourges, di fronte alla celebre cattedrale. Meditate un picnic tra le vigne di Sancerre, inteso come village, non solo come grande vino. E su tutto questo territorio vi tenteranno i crottins, mini-formaggi cremosi, aromatici.

5. Un salto da Anne-Sophie Pic e un morso ai glaçons di Megève

Glaçons de Megève Vigliengo per le vacanze 2022 in Francia

Megève non è lontana per noi italiani che vogliamo trascorrere le vacanze 2022 in Francia. Quindi segnalo un apertura di fine 2021 e una tradizione. Anne-Sophie Pic, la cuoca più stellata del mondo con 8 macarons, ha aperto La Dame de Pic presso Le 1920, nel cuore del Four Seasons Hotel Megève. Piatto signature attuale: il Berlingot savoyard Beaufort-Absinthe della foto di copertina. Il berlingot sarebbe un dolce a forma di tetraedro. Pic lo trasforma in una sontuosa minestra in brodo di cipolla dolce con fonduta di Beaufort e Abondance all’assenzio.

La tradizione a Megève: i glaçons. Che non sono ghiaccioli o stalattiti, bensì delicati pralinati rivestiti di meringa candida, ultra sottile. Perfetto souvenir locale, inventato e prodotto da oltre 110 anni dalla famiglia Vigliengo, ora rappresentata da Isabelle, patronne dell’attività.

6. Vacanze in Alsazia e Normandia per Calvados e Pont-l’Évêque

formaggio Pont-l’Évêque per le vacanze 2022 in Francia

Vacanze 2022 in Alsazia, una sorta di Francia di tedeschi, che ha una ricchezza enogastronomica pazzesca. Il turismo post-pandemico, in nome di un viaggiare non massificato, suggerisce di seguire le strade come quella dei Vini, indipendentemente da piccoli o grandi festival.

A Le Havre-Etretat poteste arrivarci addirittura in bicicletta da Parigi seguendo il corso della Senna per quasi 500 Km! E fermarvi lungo la via, con la Guida Rossa in mano o chiedendo ai locali (come amo fare io) dove vanno quando vogliono mangiare bene. Solo due parole di promemoria sorso-morso: Calvados e Pont-l’Évêque, grande formaggio. Per maggiori info > www.lehavre-etretat-tourisme.com

7. Vacanze sul mare di Francia ad Art’è gustu in Corsica

vacanze in francia in Corsica a Bonifacio

Come sentiamo simili a noi i còrsi, che però non si sentono simili a nessuno! In Francia torna dopo la pandemia nel nostro ponte del primo maggio, spostandosi a Bonifacio, “il festival gastronomico che unisce incontri gusto e savoir-faire … con un centinaio di produttori, artigiani e chef da scoprire fra le stradine del centro storico”. Tra le presenze d’eccellenza lo chef Stéphanie Le Quellec, i pasticceri Yann Couvreur e Pierre Hermé, da sempre partner dell’evento. Tema dell’edizione 2022 dal 30 aprile al 1° maggio “Pesci e Limoni della Corsica”.




Di Daniela Ferrando

Milanese, trent’anni di copywriting e comunicazione aziendale. Le piace che il cibo abbia le parole che merita: è cultura. Parlando molto e mangiando poco, non si applica nel suo caso il “parla come mangi”.