Perfezione giapponese e colori del Brasile

Tempo di lettura: 2 min

San Paolo. Avevo dimenticato la mia compatta a Rio de Janeiro e Simba non era con me. L’appuntamento era fissato per la sera stessa in un altro ristorante, e che ristorante, ma volevo assolutamente raccontarvi di questa meraviglia di ristorante giapponese.
Ed allora ho preso in mano la super macchina fotografica di Simba dal complesso utilizzo e mi sono messo in marcia pieno di entusiasmo, conscio di cosa mi aspettasse.
In questo indirizzo si fa Buona Cucina, punto e basta.
Non importa se il pesce sia crudo, cotto, fiammeggiato o marinato. Qui si mangia alla grande!
I ragazzi che tagliano e lavorano il pesce dietro il banco di legno scuro sono dei veri artisti.
Lo chef Shinya Koike si occupa dei piatti cucinati e della giornaliera stesura del menu degustazione.
La composizione di un degustazione è un’arte non per molti. Poche volte nella mia giovane vita di girovago gourmet ho avuto la sensazione di aver mangiato un menu dipinto col pennello.
Non una sbavatura, non un piatto fuori luogo, una digeribilità eterea. Le materie prime sono di livello assoluto e non solo il pesce. Ho mangiato la miglior qualità di agnello degli ultimi mesi anche se la salsa cremosa di funghi è stata forse l’unico neo del pranzo.
Questa volta non starò a raccontarvi i dettagli di ogni singolo piatto. Mi limiterò a pubblicare le foto delle pietanze in ordine di degustazione.
E’ stato un pranzo veloce, sobrio e leggero. E tale è l’articolo. Buona visione.

Aizome-Brasile-ristorante-giapponese-menu

Ed ecco l’ordine nelle foto (dall’alto, per riga): sashimi e granchio (in fase di muta) fritto; tonno fiammato e calamaro fiammato; sushi; agnello crema di funghi e asparagi e insalata di frutta.

Aizomê. Alameda Fernão Cardim, 39 – Jardim Paulista São Paulo – Brasile. Tel. +55 (11) 3251-5157

Te lo do io il Brasile/1 A Ressaca do Carnaval

Te lo do io il Brasile/2 Roberta Sudbrack

Te lo do io il Brasile/4 D.O.M. Alex Atala

3 Commenti

  1. Capito qui per caso e mi fermo per un pò, come in uno dei tuoi viaggi, gustando ogni fotografia… ogni pietanza. E’ davvero piacevole. Grazie per questi “voli” nei sapori del mondo. A presto. Deborah

  2. grazie di cuore Deborah,
    che gioia poterti regalare qualche minuto di evasione.
    a presto per qualche nuovo ‘volo’ magari anche sui sapori di casa nostra.
    nic

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui