il sanguinaccio

Ok, ci siamo mangiati una grande lasagna, ma che un dolcino come il sanguinaccio non ce lo mettiamo? E’ Carnevale, per dindirindina!, ogni abboffata vale!

Sono ancora Alessandro Teo e Francesco Errico, direttamente dalle cucine di Umberto, ad ospitarci e coccolarci con un gran bel sanguinaccio (per la ricetta del sanguinaccio… con il sangue leggete qui).

Diversamente dalla lasagna qui la situazione è più rapida, quindi partiamo subito, che in una mezz’oretta già possiamo avere un bel sanguinaccio ready to eat!

ingredienti sanguinaccio napoletano

Ingredienti

Un  litro di latte intero fresco
500 g di zucchero
200 g di cacao amaro
80 g di farina
100 g di cioccolato extrafondente di qualità
Una stecca di vaniglia incisa e cannella
Canditi e/o gocce di cioccolato
Un bicchierino di liquore Strega (se non ci sono bimbi)

Preparazione

Versa in un pentolino il latte, aggiungi la stecca di vaniglia incisa e la cannella. Lascia intiepidire a fuoco dolce, per pochi minuti.

Mescola in un pentolino d’acciaio il cacao amaro, lo zucchero e la farina. Versa il latte nel composto ottenuto, filtrandolo per evitare che la vaniglia e la cannella cadano nel composto.

Poni il tutto sul fuoco a fiamma bassa, mescolando continuamente. Al primo bollore, aggiungi il cioccolato extrafondente tagliato in precedenza a pezzetti e fallo sciogliere, sempre mescolando. Aggiungi un bicchierino di liquore Strega e fai addensare ancora un po’.

Quando la crema sarà tiepida aggiungi a piacere scorzette di arancia caramellata, uva passa o gocce di cioccolata fondente.

Servi con biscotti secchi o meglio ancora savoiardi.

ricetta del sanguinaccio napoletano 07

Uh, Marò, e chesta è poesia!

Foto: Renato Bevilacqua