Pizza gratis se vai con la guida Gambero Rosso dalla Figlia del Presidente

Tempo di lettura: 1 minuto

Maria Cacialli, con il marito Felice Messina, ha deciso di fare un omaggio a tutti i lettori della Guida del Gambero Rosso 2013 rimasti delusi dall’assenza delle pizzerie nell’edizione di quest’anno. Sarà sufficiente presentarsi alla pizzeria la Figlia del Presidente con una copia della guida per avere in omaggio una pizza. Una modalità di protesta garbata che ci piace perché fa conoscere la realtà della pizza napoletana che è stata sottovalutata dalla guida.

Che i pizzaioli napoletani e i napoletani si siano arrabbiati per il trattamento molto poco di favore riservato alle pizzerie dalla guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso edizione 2013 ormai è indubbio. Se il curatore Giancarlo Perrotta ha molto onestamente dichiarato che qualcosa non ha funzionato, le iniziative a sostegno della tradizionale pizza napoletana si moltiplicano. Paradossalmente l’esclusione dalla lista dei Tre Spicchi, il massimo riconoscimento tributato alle migliori pizzerie (non pizze) e andato a I Tigli, Sforno, La Fucina e Pizzeria Pepe, ha acceso i riflettori sulla pizza napoletana ben più di quanto abbia fatto l’approvazione del decreto qualità che prevede la costituzione del consorzio e il recepimento del marchio STG anche negli altri paesi europei.

Per l’occasione, si potrebbe assaggiare la pizza fritta che non è la pizza tonda da forno ma che è stata molto apprezzata all’incontro Pizza centimetro per centimetro. Ma davanti a questa bontà l’allargamento della definizione di pizza è scontato!

La figlia del Presidente. Via del Grande Archivio 23/24 Napoli.

[Link: napolivillage]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui