Riccardo Di Giacinto Sm'all Roma

A Riccardo Di Giacinto e Ramona Anello non bastava All’Oro. Dopo il trasferimento nella nuova residenza di via del Vantaggio, sono rimasti liberi i locali di via Duse, ai Parioli. Che fare? Cederli a una nuova impresa? Meglio aprire un nuovo ristorante. Ed ecco Sm’all, trattoria unconventional in cui protagonista è la tradizione.

ristorante sm'all Roma

Non è una trattoria romana (anche se un tonnarello cacio e pepe con mentuccia non ve lo negheranno), ma una trattoria delle tradizioni. Corposa e sostanziosa com’è il tratto distintivo della cucina di Riccardo Di Giacinto che in questa nuova avventura potrebbe rischiare lo sdoppiamento di personalità. Chef stellato di sera e oste a pranzo. E invece, complici Andrea Marroni in cucina e Stefano Magistri in sala, esce fuori un quadro molto più che rassicurante. Direi buono, molto buono.

crespelle mbosse Sm'all Roma

Nella presa di contatto con Sm’all arriva diretta la materia prima del piatto. Le screppelle ‘mbosse (qui vi diamo una ricetta di tradizione) sono quanto di più atavico potete immaginare con la pecora di Castel del Monte a presidiare un brodo penetrante ma non pesante. Ovazione.

gnocchi Sm'all Roma gnocchi 2 Sm'all Roma

Se questo è un antipasto tipico, gli gnocchi con sugo di castrato, parente della pecora di cui sopra, possibilmente sono ancora più nerboruti. Pasta sincera fatta in casa come il dio (o la dea) della patata rossa vuole. Il tradizionale piatto che la domenica ci starebbe tutto per spessore. In carta lo troverete tutti i giorni.

padellaccia Sm'all Roma

Secondo piatto in assoluta ascesa. Padellaccia mista piccantina, qui di un maiale brasato al vino bianco, tenero e suadente. Pericoloso per quantità, oltre che per qualità. Le verdure di accompagnamento sono il giusto contrappunto.

cacio fritto Sm'all Roma

Dalla cucina arriva un rinforzetto che in realtà funziona da antipasto: cacio fritto in porzione mignon. Se la prendete per intero, sappiate che il sugo richiederà belle dosi di pane (molto buono) e quindi farete poca strada oltre questo piatto.

tiramisù Sm'all Roma

Chiusura affidata a una cucchiaiata di tiramisù, quello dolce della tradizione che il famoso tiramisù di baccalà – ora al centro storico – non alberga in questa trattoria come ricorda il pennarello che ha vergato lo specchio (a proposito, del vecchio All’oro non è rimasto nulla, nemmeno una certa strettezza dei luoghi).

Prezzi. E’ una trattoria non convenzionale, ricordatelo. Se pensate di sedervi a tavola ai Parioli come se foste nella sperduta periferia con i famosi camion a guardia dell’ingresso, state facendo male i vostri conti. E non solo perché il servizio è garantito ad alti livelli. Nel discutere sugli gnocchi a 16 € (di più della voce metropolitana dei tonnarelli a 15 €) bisogna tenere presente anche il famoso rapporto qualità-prezzo con l’indicatore che vira paurosamente sul primo per segnalare una giusta felicità.

Sm’all comunque riesce a essere piccolo anche nel prezzo se si sceglie il menu pranzo con 2 portate dello chef, acqua e pane a 16 € tutto compreso. Un salto ve lo consigliamo.

Sm’all. Via Eleonora Duse 1/e. Roma. Tel +39 06.80687178

1 commento

  1. Un piatto di gnocchi a 16 euro è da definirsi un furto legalizzato, altro che perifrasi “rapporto qualità-prezzo con l’indicatore che vira paurosamente sul primo per segnalare una giusta felicità”. V

    “Se pensate di sedervi a tavola ai Parioli come se foste nella sperduta periferia con i famosi camion a guardia dell’ingresso, state facendo male i vostri conti. E non solo perché il servizio è garantito ad alti livelli.” Mi sembra il minimo dato il conto che mi staccano alla fine.

    Inoltre se vado da Cesare a Via del Casaletto non sono nella sperduta periferia senza camion, spendo meno e mangio divinamente.

    Non so se si è capito che non ci metterò mai piede. ^_^

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui