Gambero Rosso 2015. I migliori ristoranti in Italia regione per regione

Tempo di lettura: 6 min

gambero rosso ristoranti 2015Esce oggi, o meglio, viene presentata oggi la guida Gambero Rosso 2015 dei Ristoranti d’Italia dopo una carrellata di volumi dello stesso editore dedicati a Bar, Pasticcerie, Street Food, Pizzerie.

Un insolito ritardo per questa guida nazionale che negli ultimi anni è sempre stata la prima dell tre big con L’Espresso e la Rossa Michelin.

Poco male. Si parte dalla situazione del 2014 e da qualche previsione che abbiamo provato a fare sulla base dei rumors e delle aspettative degli appassionati.

Come il ritorno alle Tre Forchette, cioè a una valutazione di almeno 90/100, per Mauro Uliassi lo chef di Senigallia che l’anno scorso è stato privato di uno dei simboli che identifica le migliori cucine in Italia.

Una retrocessione a Due Forchette che ha fatto molto rumore.

Vedremo oggi se ci sarà un ripensamento. Tre Forchette, ma anche Due Forchette (si parte da 80/100 in questo caso) per avere un altro quadro della ristorazione italiana che soffre la crisi ma inventa nuovi format, aggiusta il tiro, fa economie.

E poi i premi, come quello del rapporto qualità – prezzo, uno dei cavalli di battaglia in questi anni.

E poi la curiosità se Marco Martini, neo stellato Michelin con Stazione di Posta ci sarà nella guida nazionale.

Gambero Rosso liveblog

Venticinquesima edizione della guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso che è lo specchio di un paese ricco di idee, con i gestori che reagiscono con nuove tipologie di locali, nuove formule, con una qualità che cresce e prezzi che in qualche caso scendono, a testimonianza di come sia forte la ristorazione italiana, alla faccia della crisi del Paese.

Così si presenta la nuova Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso che inserisce 2088 indirizzi, 227 novità recensite, premi speciali assegnati a diverse categorie e 4 nuovi Tre Forchette.

Le nuove Tre Forchette

Roberto Franceschini Romano Viareggio

Le nuove Tre forchette sono concentrate nell’Italia Centrale

  1. Romano a Viareggio con 90/100,
  2. La Trota a Rivodutri con 91/100 (ma lo sapevamo già dalla guida di Roma)
  3. Enoteca la Torre a Villa Laetitia a Roma con 90/100
  4. Uliassi a Senigallia con 90/100 (che ritorna nell’Olimpo come previsto e richiesto a furor di popolo)

 Le Tre Forchette 2015

Heinz Beck tavola

Massimo Bottura e Heinz Beck sono a pari merito sul podio seguiti dalla famiglia Iaccarino del Don Alfonso e da Antonino Cannavacciuolo di Villa Crespi.

Ristorante Località 2015 2014 variazione
Osteria Francescana Modena 95 95 =
La Pergola de l’Hotel Rome Cavalieri Roma 95 94 +1
Don Alfonso 1890 Sant’Agata sui Due Golfi (NA) 94 94 =
Villa Crespi Orta San Giulio (NO) 94 94 =
Le Calandre Rubano (PD) 93 92 +1
La Madia Licata (AG) 93 92 +1
La Torre del Saracino Vico Equense (NA) 93 93 =
Laite Sappada (BL) 92 92 =
Lorenzo Forte dei Marmi (LU) 92 92 =
Dal Pescatore Canneto sull’Oglio (MN) 92 92 =
Reale Castel di Sangro (AQ) 92 92 =
St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina San Cassiano (BZ) 92 92 =
Casa Vissani Baschi (TR) 92 95 3
Devero Ristorante del Devero Hotel Cavenago di Brianza (MB) 91 91 =
La Madonnina del Pescatore Senigallia (AN) 91 91 =
Piazza Duomo Alba (CN) 91 93 2
La Trota Rivodutri (RI) 91 89 +2
Ilario Vinciguerrra Restaurant Gallarate (VA) 91 91 =
Da Vittorio Brusaporto (BG) 91 91 =
Il Povero Diavolo Torriana (RN) 90 90 =
Romano Viareggio (LU) 90 88 +2
S’Apposentu a Casa Puddu Siddi (VS) 90 90 =
Enoteca La Torre a Villa Laetitia Roma 90 88 new entry +5
Uliassi Senigallia (AN) 90 88 +2

Le migliori Due Forchette

Oliver Glowig

Ristorante Località Punteggio
Da Caino Montemarano (GR) 89
Combal.Zero Rivoli (TO) 89
Duomo Ragusa 89
Miramonti L’Altro Concesio (BS) 89
Mistral del Grand Hotel Villa Serbelloni Bellagio(CO) 89
Enoteca Pinchiorri Firenze 89
Agli Amici Trattoria dal 1887 Udine 88
Aminta Genazzano (RM) 88
L’Angolo d’Abruzzo Carsolil (AQ) 88
Antica Corona Reale Cervere (CN) 88
Antica Osteria da Cera Campagna Lupia (VE) 88
Arnolfo Colle di Val d’Elsa (SI) 88
The Cesar dell’Hotel La Posta Vecchia Ladispoli(RM) 88
Il Desco Verona 88
Dolada Pieve d’Alpago (BL) 88
Il Faro di Capo d’Orso Maiori (SA) 88
Al Gambero Calvisano (BS) 88
Già Sotto l’Arco Carovigno (BR) 88
Giardino San Lorenzo in Campo (PU) 88
Guido Serralunga d’Alba (CN) 88
Guido da Costigliole Santo Stefano Belbo (CN) 88
Il Pagliaccio Roma 88
Pashà Conversano (BA) 88
La Peca Lonigo (VI) 88
Pinocchio Borgomanero (NO) 88
Quadri  Venezia 88
Quattro Passi Massa Lubrense (NA) 88
Zur Rose Appiano/Eppan (BZ) 88
La Siriola dell’Hotel Clasa Salares San Cassiano(BZ) 88
Symposium 4 Stagioni Cartoceto (PU) 88
Taverna Estia Brusciano (NA) 88
La Tenda Rossa San Casciano in Val di Pesa(FI) 88
Villa Maiella Guardiagrele (CH) 88
21.9 Albissola Marina (SV) 87
A’ Anteprima Chiuduno (BG) 87
La Bandiera Civitella Casanova (PE) 87
Berton Milano 87
La Ciau del Tornavento Treiso (CN) 87
Cracco Milano 87
Dolce Stil Novo alla Reggia Venaria Reale (TO) 87
All’Enoteca Canale (CN) 87
L’Enoteca Macerata 87
Oliver Glowig all’Aldrovandi Villa Borghese Roma 87
Kupperlrain Castelbello Clardes (BZ) 87
Zum Lowen Tesimo (BZ) 87
Lunasia del Green Park Resort Tirrenia (PI) 87
L’Olivo del Capri Palace Capri (NA) 87
La Parolina Acquapendente (VT) 87
Il Patio Pollone (BI) 87
Piccolo Lago Verbania 87
La Primula San Quirino (PN) 87
Il Ridotto Venezia 87
Sadler Milano 87
Sissi Merano (BZ) 87
Paolo Teverini Bagno di Romagna (FC) 87
Vun dell’Hotel Park Hyatt Milan Milano 87

I nuovi Tre Gamberi

tombolata-2012-Pasquale-Torrente-03

Migliore la distribuzione geografica lungo la Penisola dei nuovi Tre Gamberi

  1. Un Posto a Milano a Milano
  2. Antica Osteria del Mirasole a San Giovanni in Persiceto (Bologna)
  3. Sora Maria e Arcangelo a Olevano Romano (Roma). Lo sapevamo già dalla guida di Roma di giugno.
  4. Al Convento a Cetara (Salerno)

Le Tre Forchette di Domani

Angelo Sabatelli Maria Cicorella

Sono 10 i locali della categoria “da tenere d’occhio” nella quale potrebbero esserci le Tre Forchette di domani.

Aminta Genazzano (RM) 88
La Tana Asiago (VI) 85
Castel Toblino Calavino (TN) 85
Signum Salina (ME) 85
Il Cappero del Therasia Resort Vulcano (ME) 85
Angelo Sabatelli Monopoli (BA) 84
Le Tre Lune Calenzano (PO) 82
Locanda dell’Angelo Millesimo (SV) 81
Aga dell’hotel Villa Trieste San Vito di Cadore (BL) 81
Osteria Arbustico Valva (SA) 80

I migliori ristoranti Etnici

Iyo Milano

Guadagna i Tre Mappamondi il locale etnico Dao Restaurant di Roma accanto alla conferma di  Iyo a Milano.

Lombardia piglia tutto

Lombardia

La Lombardia è la regione leader con ben 4 locali che detengono il primato delle Tre Forchette, seguita dal Lazio con 3.

La Lombardia in testa anche nella classifica dei Tre Gamberi con ben 6 locali che raggiungono il massimo punteggio.

I premi

Hotel-Zunica-Civitella-del-Tronto

Riconfermati i premi qualità/prezzo che mettono in evidenza le diverse soluzioni di menu proposte dai vari locali (foto Italia Squisita).

Abruzzo Zunica 1880 Civitella del Tronto (TE)
Campania Il Papavero Eboli (SA)
Campania Il Foro dei Baroni Puglianello (BN)
Friuli Venezia Giulia La Torre Spilimbergo (PN)
Lazio Satricum Latina
Lombardia Due Spade Cernusco sul Naviglio (MI)
Marche Il Tiglio Montemonaco (AP)
Piemonte Da Fausto Cavatore (AL)
Puglia La Strega Palagianello (TA)
Toscana Mocajo Guardistallo (PI)

Pietro Leeman

Sale l’attenzione per il benessere fisico e per le persone con problemi di intolleranze alimentari, per cui è stato istituito il premio gusto&salute, andato a quegli chef che nella loro proposta pongono l’accento su questo aspetto:

  1. Pietro Leeman – Joia (Milano)
  2. Paolo Teverini (Bagno di Romagna FC)
  3. Heinz Beck – La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri (Roma)
  4. Domenico Alba – Cantina San Teodoro (Napoli).

culatelli antica corte pallavicina

Per i premi speciali, anche questa edizione prevede il premio al ristorante che anima il suo territorio e l’ambiente: lo prende l’Antica Corta Pallavicina, Polesine Parmense (PR).

Oliver Piras

Dal locale Aga dell’Hotel Villa Trieste di San Vito di Cadore (BL) arriva il cuoco emergente 2015Oliver Piras.

Alfonso ed Ernesto Iaccarino

Il premio al ristorante con la migliore proposta primi piatti di pasta istituito da Gambero Rosso e Pastificio dei Campi è stato assegnato a Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui Due Golfi (NA).

E ora tocca a voi: criticare chi ha avuto un posto d’onore in guida e ricordare chi non è stato inserito.

Non prima però di aver consultato

I migliori ristoranti regione per regione

7 Commenti

  1. Gambero Rosso dà un esempio significativo di come persino giudici generalmente ritenuti autorevoli e attendibili possano risultare alla lunga scorretti, tendenziosi e inaffidabili. Spiegherò i motivi nel mio nuovo blog gastronomico, che dovrebbe fare la sua comparsa on line intorno al prossimo ferragosto, francesco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui