Ibiza. Al ristorante è tempo di spettacolo con Ferran Adrià e Gennaro Esposito

Tempo di lettura: 3 minuti

In principio a Ibiza fu il ristorante più costoso del mondo: il Sublimotion di Paco Roncero.

Siamo stati in ennemila a meravigliarci per questo esclusivo ristorante. Ben 1600 euro a testa necessari a ciascuno dei dodici clienti ogni sera per sedersi al tavolo del ristorante a Playa d’en Bossa ospitato nell’Hard Rock Hotel Ibiza, che ve lo dico a fare, albergo un pelo sopra la locanda per le vacanze estive dei giovani armati di belle speranze.

Spettacolo assicurato con un’esperienza radicale, immersiva, multisensoriale, molecolare a base di realtà virtuale.

inaugurazione IT Ibiza

Poi è arrivato IT di Gennaro Esposito che sembra aver preso la passione per le isole: dopo Capri e il Mammà decorato con tanto di stella Michelin grazie all’impegno di Salvatore La Ragione.

Massimo Larosa in cucina

Il nuovo ristorante dello chef campano ha ai fornelli come “chef resident” il giovane Massimo Larosa. In una riga, oltre 5 anni insieme a Nino Di Costanzo, il genio ex Mosaico di Ischia di cui tutti aspettano una nuova collocazione dopo averlo visto impegnato come pizzaiolo.

Dj set al ristorante Gennaro Esposito

Anche per Gennaro Esposito è tempo di spettacolo. L’IT, che si trova a Marina Botafoch punta molto sullo spettacolo e sulla musica. Se andate in rete, vedete più aperitivo e dj set che menu.

sala IT Ibiza polpo arrostito Gennaro Esposito

E dalla Torre del Saracino arrivano più immediate le lampade da tavolo tetatet di Davide Groppi che il polpo arrostito (anche se alla voce polpo ormai sul web ti rispondono tutti Kepurp!).

Ferran Adrià Heart

Un braccio della passeggiata Joan Carles I separa la nuova avventura di Gennaro Esposito da quella di Ferran Adrià che, tanto per cambiare, è pronto a stupire di nuovo. Come è successo all’apertura del nuovo ristorante Heart, nato dalla collaborazione dei fratelli – Ferran e Albert – e dell’amministratore delegato del Cirque du Soleil, Guy Laliberté. Cosa c’entra lo spettacolo funambolico con la cucina? C’entra eccome, se lo chef è l’istrionico padre della cucina molecolare (o tecno-emozionale, come preferisce definirla lui).

L’apertura di Heart (una quindicina di chilometri dal Sublimotion) arriva dopo una pausa di quattro anni nella carriera ai fornelli di Adrià. Nel 2011 lo chef chiuse El Bulli per dedicarsi alla ricerca e alla sperimentazione con la fondazione.

Heart Ibiza

Da Heart si celebra il matrimonio fra l’esperienza artistica e quella culinaria, fra il divertimento e il gusto, il piacere del palato, quello degli occhi e quello della scoperta. Un ristorante multisensoriale (ops, già detto più su), insomma, un po’ teatro, un po’ spazio espositivo, casa per artisti e per chi cerca la sorpresa anche in un boccone.

Chi va da Heart non va al ristorante, ma prende parte a una “gastrofiesta“, come l’ha definita Albert Adrià.

Heart ha sede all’interno del Gran Hotel di Ibiza, uno degli alberghi più lussuosi al mondo (ecco, appunto), e si sviluppa su tre ambienti.

Baraka Heart Ibizastreet food Heart

La Baraka, la terrazza, è dedicata allo street food: qui pietanze provenienti da tutto il mondo e piatti fusion la fanno da padrone. Tutto intorno si svolgono performance di artisti, attori e musicisti, ben attenti, però, a restare sullo sfondo e non interferire con il momento dedicato al cibo. L’ingresso alla terrazza costra fra gli 80 e i 100 €.

ristorante Heart Ibizapreparazione piatti Heart Ferran Adrià cucine Heart Ferran Adrià

Il ristorante vero e proprio è Heart Supper e costa naturalmente di più. Qui si mangiano piatti esclusivi provenienti dalle culture gastronomiche di diversi paesi, con il sottofondo di performance musicali, installazioni e proiezioni.

Club Heart musica Heart Ferran Adrià

Infine c’è il Club, la discoteca, irrinunciabile nelle notti dell’isola. L’accesso al Club, che può contenere fino a 700 persone, costa 50 €. La musica sarà rigorosamente dal vivo con gruppi giovani a qualche concessione retrò.

La gastrofiesta dei fratelli Adrià e del Cirque du Soleil ha un suo cartellone: Heart sarà aperto solo da giugno a ottobre.

spettacolo Heart

E voi che gridavate allo scandalo per la cucina da vedere e gli show cooking, come vi posizionate rispetto alla deriva spettacolare di Ibiza? Finiremo con l’andare a mangiare in discoteca a Rimini e Riccione?

Sublimotion Hard Rock Hotel Ibiza. Platja d en Bossa, S/N, 07817 Sant Jordi (Eivissa), Spagna. Tel.+34 971 39 67 26

IT. Puerto deportivo Marina Botafoch 110. Ibiza. Spagna. Tel. +34 971 31 11 07

Heart. Ibiza Gran Hotel. Pss. Joan Carles I, 17. Ibiza. Spagna. Tel. +34 971.93.37.77 Oficinas

[Link: Repubblica. Immagini: Business Insider, Facebook]

1 commento

  1. Che fine ha fatto la cucina molecolare di El Bulli?
    Ferran Adrià?
    Uno dei più grandi palloni gonfiati della storia della cucina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui