cornicione pizza

Ora non potrete più chiamarla “pizza di paese”.

Elite, la pizzeria di Pasqualino Rossi e famiglia si è rifatta il look.

E a me è piaciuta. Pizza e pizzeria. Perché sono entrambe cambiate.

nuova pizzeria ElitePasqualino Rossi pizza Cobulteria

L’antica Cobulteria ed il suo simpaticissimo pizzaiolo fanno un altro passo in avanti sulla strada della qualità e della contemporaneità.

Vi rinfresco la memoria.

Elite ha una storia iniziata nel lontano 1927.

La nonna di Pasqualino, Rosa Capobianco, apre un bar nei pressi della piazza principale del paese.

pizza nel ruoto pizzeria elitemamma Rita pizza frittaPasqualino Rossi

Negli anni ’50, i genitori di Pasqualino – Rita e Mimì – decidono di ampliare la proposta del bar, offrendo pizze fritte e “nel ruoto”.

Nel 1996, i tre fratelli Rossi (Luciano, Gianluca e Pasqualino) decidono di trasformare definitivamente il locale in pizzeria.

Un primo restyling porta la data del 2008.

pizzeria Elite pannelli fonoassorbenti pizzeria Elite tutta nuova tavolo pizzeria Elite

[related_posts]

Oggi registriamo il nuovo cambiamento firmato dall’architetto Pino Tamburo.

Pasqualino e Gianluca hanno dato vita ad un locale accattivante con arredi e colori moderni che, abbinati ad avveniristiche luci, rendono l’ambiente davvero perfetto.

I tavoli sono personalizzati con un piede formato da forchetta e coltello. Attenzione anche all’acustica con l’adozione immediata di pannelli fonoassorbenti che in altre pizzerie di quualità sono giunti sempre in un secondo momento.

Alle pareti, pannelli fotografici che raccontano la storia della pizzeria con Pasqualino e mamma Rita in primo piano a ricordare origini e passaggi della loro pizza.

Margherita con pomodorini pizza Margherita Elite pizza Marinara impasto pizza farina ricca

Ad accompagnare l’evoluzione del locale arriva anche un nuovo impasto. Pasqualino Rossi è uno degli alfieri di punta del dream team della Molino Caputo.

Per le sue pizze ha sempre utilizzato la farina del sacco blu, quella che laurea i pizzaioli con maggiore “manico”.

Per la nuova pizzeria ha adottato il lievito madre e la farina Ricca al 100%, una “0” che lascia maturare per 14 ore.

Per chi ha conosciuto e apprezzato la pizza di Pasqualino la sorpresa sarà bellissima.

La pizza è sempre di altissimo livello e l’ottimo impasto di Pasqualino ben si sposa con la vasta gamma di prodotti di eccellenza che le guarniscono.

Vi consiglio, oltre alle tradizionali e basiche Margherita, Marinara e Margherita con pomodorini, la performante Cobulteria con provola, pomodori,  salsiccia secca di maiale Nero casertano e spruzzata di origano. Una vera fucilata di sapore

Faccio una menzione particolare ai latticini di Mimmo La Vecchia del caseificio “Il Casolare” per rappresentare un filiera che più corta non si può.

Pasqualino Rossi impasta

Ora tocca a voi andare e dirci se la pizzeria della famiglia Rossi è definitivamente entrata nell’élite delle pizzerie che mantengono alta la bandiera della migliore pizza napoletana.

Pizzeria Elite. Corso Umberto I°, 168. 81012 Alvignano (Caserta). Tel. +39 0823 869092

[Enrico Di Roberti]

Storie di pizza e di pizzaioli

pizza computer

  1. Napoli. La pizzeria Carmnella è senza vergogna cioè “senza scuorno”
  2. La pizza vegana di Salvatore Lionello ti fa andare in Paradise
  3. Il futuro della pizza lo vedo nero, ma divertente
  4. Fiocco, cioè la ricetta per portare il gateau di patate sulla pizza
  5. Da Michele che ascolta l’impasto della pizza e ama il Cilento
  6. Togliere la pizza würstel e patatine dal menu è cosa buona. Forse
  7. Pizza e champagne è un abbinamento possibile: a volte anche a Napoli

1 commento

  1. Gentile Di Roberti, fermorestando la bella recensione, dovrebbe essere nella stessa più obiettivo quando parla di:

    “La pizza è sempre di altissimo livello e l’ottimo impasto di Pasqualino ben si sposa con la vasta gamma di prodotti di eccellenza che le guarniscono.”

    Difatti sabato sera – e non è la prima volta – la pizza era cruda. Allora, bene la simpatia, bene l’impegno, bene la passione, ma quando fate queste recensioni almeno cerchiate di essere obiettivi, cercando di far migliorare il pizzaiuolo stesso e non celandovi sempre dietro questa cortina di falsità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui