Il 31 maggio apre sul lungomare di Napoli ‘Zzambu, una nuova burgeria/pizzeria che miscela pizza e hamburger.

Il naming rappresenta la crasi tra pizza e hamburger e trae ispirazione dal linguaggio sottodialettale, usato dai musicisti partenopei fin dal ‘700: la Parlesia utilizzata anche da Pino Daniele.

La pizza è quella di Salvatore Di Matteo, pizzaiolo e friggitore napoletano, ultimo erede di una dinastia storica di pizzaioli, nata nel 1897 nella cinta urbana partenopea.

Il progetto parte dalla tradizione della pizza napoletana per approdare attraverso la ricerca di prodotti di eccellenza legati al concetto di territorialità per approdare ai piani alti del gourmet sulla falsariga di altre pizzerie come la ormai famosa Vesi Gourmet sempre a Napoli o Capperi che Pizza a Milano

E poi ci sono gli hamburger, diventata mania anche a Napoli e dintorni dopo Milano, e coltivati da quattro professionisti napoletani.

Il dubbio che il nuovo locale vuole sciogliere non è se sia buona una pizza con su un hamburger, ma risolvere il piccolo dramma se la serata dei più giovani – cui ovviamente Zzambù strizza l’occhio – sia da dedicare al panino con la polpetta di carne o al disco di pasta.

Un enigma che un altro famoso pizzaiolo, Ciro Salvo, ha voluto risolvere sempre a Napoli con un altro nome della tradizione: 50 Kalò da pizzeria ha esteso il brand a 50 Panino ed è stato subito successo anche se in due locali separati da una manciata di metri.

Accadrà lo stesso anche in questo pizza-burger che ha condensato in un solo posto le due tendenze culinarie del momento?

Zzambù. Via Partenope, 9. Napoli. Tel. +39 081 764 6484

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui