Parlando di aperture e di chiusure di locali, come talvolta ci capita di fare, alcune domande sorgono spontanee: ma quel locale che doveva aprire, ha poi aperto? E quell’altro, com’è che ha sempre le saracinesche abbassate – è in ferie, è ammalato, ha il condizionatore rotto, è fallito? E cos’è questo comunicato stampa che mi dice che il talaltro ristorante apre fra 10 minuti?

Controllare le aperture e le chiusure, star dietro alle novità, è un “duro lavoro” – che non tutti riescono a fare, nemmeno in ambito giornalistico, che pure gode di una serie di accessi privilegiati alle fonti. Giusto per dire: è uscita una recensione di una pizzeria che elogiava il pizzaiolo che se ne è andato da mesi e mesi (l’hanno corretta), un altro articolo dava per chef ufficiale di un noto ristorante uno chef che vi era entrato, aveva salutato e se ne era andato nel giro di pochi minuti, inserti milanesi su cosa fare in città che consigliano ristoranti chiusi da mesi e mesi e mesi…

Noi, invece, andiamo a vedere di persona: ecco le ultime notizie, direttamente dalla strada.

N.°10 di Alessandro Del Piero ha aperto?

Ne avevamo scritto qualche settimana fa, del ristorante N.°10 (anzi, N.°10 Experience) che Alessandro Del Piero stava per aprire in Porta Nuova, sul modello del suo locale omonimo aperto a Los Angeles l’anno scorso. Avevamo anche riportato una data probabile, o comunque possibile, di apertura, il 10 (appunto numero-feticcio della maglia dell’attaccante juventino) di giugno, data letta peraltro in rete.

Queste foto, scattate mercoledì sera, sembrano indicare che manca ancora qualche dettaglio. Eppure…

Una rassegna di novità milanesi letta online dava l’apertura per avvenuta: e allora sono andato appunto per rubare un paio di foto, in attesa di una qualche ufficializzazione del tutto. Niente da fare: i lavori sono sicuramente andati avanti, ma non al punto da permetterne l’inaugurazione. Che a questo punto pensiamo di poter ipotizzare, almeno osservando dall’esterno, per il prossimo 10 luglio.

Arrivano in Porta Genova i Panini Ignoranti Gourmet di Vittorio Gucci?

Sono partito da questa foto, scattata in fondo a via Vigevano qualche giorno fa. Il Panino Ignorante Gourmet: come non rimanere incuriosito da una scritta del genere, che da un lato ripropone il “panino”, genere che fino a qualche tempo fa sembrava confinato alle più tristi pause-pranzo in alternativa ai pranzi della mensa, e dall’altro riprende il concetto di “cucina ignorante”, che ha fatto la fortuna di realtà milanesi come Manna di Matteo Fronduti o Trippa del duo Rossi-Caroli?

Fino a qualche tempo fa qui c’era Burnt, locale votato alla carne e alla griglia (prima ancora c’erano stati altri locali, tutti di durata non particolarmente lunga, compreso un tentativo di replicare un locale carino ma ahimé ora defunto, Smøøshi).

Eccomi allora a cercare informazioni: sul format, e sul locale. E mi son ritrovato immerso in un’orgia di panini (“di carne e di pesce”) e di vips. A quanto pare, il format fa capo a Semplicemente – che ricordavo come pizzeria non particolarmente degna di nota in corso Colombo: era una di quelle segnalate come Top10 da V.M. Visintin nel suo Pappamilano.

Ritrovo ora il nome Semplicementesdoppiato in due locali appunto qui in via Vigevano, Semplicemente al Mare e Semplicemente Pizze & Delizie: qui si deve essere svolto questo evento di panini ignoranti, un mesetto fa, come recupero dalle cronache online (che per la maggior parte riportano lo stesso comunicato stampa):

Grande successo per “il panino Gourmet” di Vittorio Gucci, il nuovo format culinario che sfida i vip. Il primo ad aver accettato la sfida è stato Ronn Moss, il celebre Ridge di Beautiful, attualmente impegnato in un tour mondiale con la sua band, che nella serata di venerdì [24 maggio, NdR], in via Vigevano a Milano, ha sfidato Gucci tra fuochi e fornelli. Una serata all’insegna non solo della buona cucina, ma anche della musica, tante le bollicine e un grandissimo riscontro social. Molti gli ospiti intervenuti all’evento.

“Il panino ignorante gourmet è un panino proposto nella versione di carne o di pesce – ha sottolineato Vittorio Gucci, ideatore del format – le materie prime utilizzate sono di ottima qualità, accompagnate da ingredienti semplici come la maionese, burrata, uovo, che rendono il panino, appunto, ‘ignorante’. Ogni ricetta nasce da una mia idea, ispirazione, ed è sempre una grande emozione vedere moltissime persone che apprezzano ciò che è nato da me. In questa prima tappa – ha continuato Gucci – ho avuto l’onore di sfidare uno degli uomini più noti, Ridge di Beautiful (Ronn Moss), ma, posso svelarvi, che sarà solo uno dei tanti personaggi noti che hanno accettato la sfida”.

Attendiamo fiduciosi – vuoi l’eventuale aperture di questo terzo locale in via Vigevano, vuoi l’ulteriore sfida fra vip paninari.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui