Pare che i Romani, più che li polli, l’abbacchio e le galline, amino le fritture.

E la pizza fritta.

Che tutti chiedono alla pizzeria Berberè di Roma.

pizzeria con lievito madre

E allora via con la nuova pizza fritta che dal 24 ottobre è nella sezione antipasti della pizzeria di Via Mantova, e fino al 7 novembre sarà offerta in omaggio a tutti i clienti a titolo promozionale.

ottima pizza fritta roma

Pensa che questo di Roma è l’unico dei nostri locali con la friggitrice“, mi spiega Giuseppe Guido, manager per il centro sud delle pizzerie Berberè, create dai fratelli Aloe a Bologna nel lontano 2010 “abbiamo dovuto inserirla nel format perché a quanto pare per la clientela locale l’esperienza non è appagante senza un antipasto fritto“.

E qui nasce il problema: Berberè ha portato avanti un progetto basato sulla qualità delle materie prime, “al 90% biologiche, grazie alla collaborazione con Alce Nero che va avanti dal 2013” e sulle lievitazioni pazienti per imprimere un’identità ben precisa a ciò che esce dai forni.

migliori pizzerie roma

Rispetto al ‘solito’ fritto misto di fiori di zucca, suppli e compagnia, che proprio perché onnipresente deve avere qualcosa di speciale rispetto alla media, meglio puntare su quello che Berberè sa fare meglio: gli impasti.

pizza a lenta lievitazione

La pizza fritta infatti viene dallo stesso impasto della pizza al forno, e cioè da farine biologiche di tipo 1 macinate a pietra e lievitate per 24 ore da pasta viva. Per ora viene proposta come variante della più classica Montanara (sugo di pomodoro, parmigiano e basilico, a 3 €) e cioè: con crudo di Norcia e stracciatella di burrata oppure pomodoro, bufala, origano e acciughe di Cetara (entrambe a 4 €).

ottima pizza biologica

La porzione è abbondante, parte da 80 grammi di impasto, e viene fritta in olio di girasole – non arachide per via degli allergeni, mi spiega Giuseppe Guido – cambiato ogni giorno. Siamo sicuri del nostro prodotto, che rispecchia tutte le caratteristiche di genuinità, digeribilità e gusto che ci hanno premiato finora, e crediamo che i romani apprezzeranno“.

Per ora confinata agli antipasti, e se prende piede chissà, potrebbe entrare nella carta delle pizze tout court.

pizzeria con birra artigianale

Fino a esaurimento, è possibile abbinare la pizza fritta alla pils di Ritual Lab, birrificio artigianale di Formello di Giovanni Faenza, premiato come birraio emergente da Fermento Birra nel 2017.

pizzeria con ottimi dolci

Il format di Berberè oltre alle pizze vanta una carta dei dolci griffata, cosa abbastanza rara in locali come questi, con scontrino medio di circa 16 €.

I dessert infatti sono forniti da Luigi Biasetto, pasticcere campione del mondo nel 1997, miglior bar d’Italia per il Gambero Rosso nel 2007, e sicuramente una delle firme più prestigiose della pasticceria italiana: da non perdere la sua torta Sette Veli, un prodigio di delicatezza.

migliore pizza Milano

E la qualità, evidentemente, paga, visto che a gennaio 2020 Matteo Aloe aprirà due nuovi locali che vanno ad aggiungersi agli altri attualmente aperti, ben undici tra Milano, Firenze, Torino e Roma, Bologna e Londra.

Berberè. Via Mantova, 5. Roma. Tel. +390645654390

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui