Pasta con le sarde, la ricetta del primo piatto storico palermitano

La pasta con le sarde è un piatto tipico siciliano semplice da fare a casa. Il periodo per prepararlo è quello da marzo a settembre

La pasta con le sarde (pasta chi sardi in siciliano) è un piatto tipico della cucina dell’Isola.

È un piatto stagionale che a Palermo preparano da marzo a settembre . Ovvero nell’unico periodo dell’anno al mercato c’è disponibilità di sarde fresche ed è possibile raccogliere nei campi il finocchio selvatico.

A Palermo la pasta è un pezzo di storia.

Furono i musulmani a creare nei primi anni del X secolo a Trabia, a pochi chilometri da Palermo, il primo impianto per la produzione di ytria, gli spaghetti.

La pasta con le sarde rimane un’esperienza unica.

Il primo e vero proprio piatto “mare e monti” della storia che regala un’armonia perfetta tra pesce e verdure. Per me, una raffinata opera d’arte culinaria.

Se siete pronti a vivere il piacere del bucatino che riempie la bocca, cedendo facilmente all’invito della forchetta che avanza tra il gusto autentico del condimento, non vi resta che accendere i fornelli.

La ricetta della pasta con le sarde

pasta con le sarde

Ingredienti per 4 persone

300 g di finocchietto selvatico fresco
1 cipolla
60 g di olio evo
5 filetti di acciughe sott’olio
400 g di sarde pulite (800 g se da pulire)
2 bustine di zafferano
50 g di pinoli
50 g di uvetta ammollata in acqua tiepida
400 g di bucatini
Sale
Pepe

Per il pangrattato tostato

40 g pangrattato
15 g di olio extravergine di oliva

Procedimento

pasta con le sarde

Iniziamo con la pulizia delle sarde, qualora non fossero già pulite.

Sfilettiamo, eliminiamo testa, coda e lisca, quindi laviamo ed asciughiamo.

Mondiamo, laviamo e asciughiamo il finocchietto.

finocchietto per pasta con le sarde

Mettiamo una pentola sul fuoco con abbondante acqua ed un pizzico di sale. Non appena avrà raggiunto il bollore, tuffiamo il finocchietto e lasciamo sbollentare per 10 minuti.

Scoliamo e lasciamo intiepidire. Ma ricordate di non buttare via l’acqua di cottura.

In una padella mettiamo a soffriggere la cipolla tritata finemente. Non appena sarà ben appassita, aggiungiamo i filetti di acciuga e lasciamo cuocere per circa 10 minuti a fiamma dolce.

pinoli

Uniamo le sarde, i pinoli, l’uvetta ben strizzata e lo zafferano precedentemente stemperato con un pò d’acqua. Lasciamo cuocere ancora per 10 minuti sempre a fiamma dolce.

Tritiamo il finocchietto ed aggiungiamolo al composto in padella.

Amalgamiamo per bene ed aggiustiamo di sale e di pepe.

Lessiamo la pasta nell’acqua tenuta da parte.

Nel frattempo tostiamo il pangrattato in una padellina insieme all’olio facendo attenzione a mescolare spesso in modo che non si bruci.

pasta con le sarde

Trascorso il tempo di cottura della pasta, scoliamo e versiamo nella padella amalgamando bene con il condimento.

Impiattiamo e spolverizziamo con il pangrattato tostato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui