funghi

Funghi nelle Marche: i 7 migliori ristoranti dove mangiarli

La mappa dei ristoranti per mangiare funghi nelle Marche dall'Osteria al Ristorante stella Michelin, passando per il Bib Gourmand

Ristoranti

Il nostro viaggio nel mondo dei funghi prosegue nelle Marche dopo le tappe in Abruzzo, Molise e Umbria.

Altra regione ricca di zone interessanti per la loro raccolta oltre che di grandi ristoranti.

Come sempre, i funghi fanno il palio con il tartufo, assoluto protagonista a livello gastronomico in questa regione.

Ad Acqualagna, regna la rassegna più importante: la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco. Quest’anno organizzata dal 24 ottobre al primo novembre, replicata il 6, 7, 13 e 14 novembre.

Nelle Marche sono sette le principali zone ad estensione micologica, Il Monte Acuto, il Monte Catria, il Monte Nerone, la zona della Genga, il Parco della Gola della Rossa, la zona di Roccafluvione e quella di Recanati.

Sette, come gli altrettanti Ristoranti che vogliamo consigliarvi.

1. Funghi nelle Marche: Ristorante La Botte  

cappellacci di ricotta e porcini

Prima tappa a Gradara, famosa per il Castello, fortezza medievale adiacente al Borgo. A 5 minuti a piedi dal luogo storico, troviamo questo ristorante.

Dopo aver aperto con un tagliere di crostini o con un tagliere di salumi del territorio, sarete abili ed arruolati per degustare gli spettacolari cappellacci di ricotta e porcini o i più caserecci tacconi ai funghi porcini.

Occhio che qui ci sono ottimi dessert.

Ristorante La Botte. Piazza V Novembre, 11. Gradara (PU). Tel. +390541964404

2. Ristorante La Gioconda

insalata di funghi nelle Marche

Ci spostiamo verso Acqualagna, a Cagli, antica cittadina etrusca.

Il Ristorante La Gioconda, Bib Gourmand per la Guida Michelin, è ospitato nelle antiche cucine del palazzo nobiliare Brancuti. Il menù ruota seguendo le stagioni ed immancabilmente tra fine estate e inizio autunno, largo spazio viene riservato ai funghi.

Gabriele Giacomucci utilizza tecniche espresse e dedica un menù specifico proprio a funghi e tartufi.

Merita l’assaggio il carpaccio a fili con scaglie di grana e funghi porcini crudi oppure il “il bosco in un piatto”.

I piatti si accompagneranno con i vini della ricca cantina.

Ristorante La Gioconda. Via Brancuti, 4. Cagli (PU). Tel. +390721781549   

3. Funghi nelle Marche: Cucina Dialettale Da Rolando

tagliatelle con i porcini

Passiamo ora a quella che potremmo definire un luogo dove degustare un vero e proprio mix tra poesia e cucina marchigiana.

Siamo a San Costanzo, più verso la costa, sempre nella provincia di Pesaro Urbino.

Due sale dove si vive la vita, la passione di Rolando, sino in fondo. Sì, Rolando Ramoscelli, vera e propria memoria delle tavole pesaresi.

Dopo aver assaggiato le olive, in questo periodo dovrete assaggiare la pasta fatta in casa con i porcini, eventualmente da arricchire con del tartufo nero.

Vogliamo parlare poi dei funghi padellati alla cipolla

Cucina Dialettale Da Rolando. Corso Giacomo Matteotti, 125. San Costanzo (PU). Tel. +390721950990

4. Funghi nelle Marche: Ristorante Il Tartufo

Funghi nelle Marche: il Tartufo ad Acqualagna

Proprio ad Acqualagna mai nome fu più azzeccato.

Il Tartufo è un locale dove poter degustare piatti locali di qualità, ad ottimi prezzi.

I funghi, in questo caso pignoli, vengono proposti sul carpaccio (ottimo), con i passatelli (super), con delle cremose tagliatelle o, più semplicemente, come insalatina con l’uovo.

Un passaggio di gusto, un po’ wine, un po’ bar, un po’ ristorante.

Ristorante Il Tartufo. Viale Risorgimento, 1. Acqualagna (PU). Tel. +390721798154

5. Funghi nelle Marche: Da Pippo e Gabriella

funghi nelle Marche: ravioli con i porcini

Ci spostiamo ora nella provincia di Macerata, a Sant’Angelo in Pontano.

Tra le più classiche osterie, una cucina rustica dove poter assaggiare solo il meglio della regione, con cotture alla griglia in sala annesse.

I funghi non sono da meno. Le tagliatelle super cremose ai porcini oppure i ravioli ai porcini, ne sono la riprova.

Una sorta di ricordo della “cucina di nonna”.

Da Pippo e Gabriella. Contrada L’Immacolata, 33. Sant’Angelo in Pontano (MC). Tel. +390733661120

6. Piccolo Teatro Ristorante

funghi nelle Marche: crema di farro

Ad Ascoli Piceno. Diletta e Luca dal 2009 crescono gradualmente, sino ad oggi.

Una cucina che fonde tanti ingredienti di terra. Un luogo dove difficilmente troverete menù fissi perché in continua evoluzione.

Vi consigliamo senza indugio questa tappa, dove degustare, ad esempio, la crema di farro da agricoltura biologica con fontina, funghi e salsiccia, piatto pazzesco. Oppure un classico, le tagliatelle ai porcini. 

La tipologia dei funghi potrà variare a seconda della stagione.

Imperdibile.

Piccolo Teatro Ristorante. Via Carlo Goldoni, 2. Ascoli Piceno. Tel. +390736261574

7. Funghi nelle Marche: Andreina

Errico Recanati

In ultimo, ma solo per una questione geografica, a Loreto, spostandoci nella provincia di Ancona. Un luogo che non necessita di premesse.

E non pecchiamo di presunzione se affermiamo per l’ennesima volta che in questo ristorante, stella Michelin, si mangia la migliore brace d’Italia. Cacio e (7) pepe/i inclusa. Fiamme e fuoco by Errico Recanati.

In questo momento, visto che l’acquolina vien mang…pardon leggendo, vi invitiamo a provare il fungo alla brace su paté di fegato, ostrica e milza essiccata.

Irresistibili, irrefrenabili. D’altronde, i funghi alla brace somigliano non poco alla carne.

Ristorante Andreina. Via Buffolareccia, 14. Loreto (AN). Tel. +39071970124

Di Andrea Mucci

Di giorno bancario, di sera un curioso scopritore dei luoghi fatti di cibo e vino, con le loro infinite storie da raccontare. Natio della terra d’Abruzzo, dove occhi e pancia vogliono sempre la loro parte