Lenticchie

Come servire le lenticchie a Capodanno

Come servire le lenticchie a Capodanno se amate poco cotechino e zampone. 10 ricette, ammollo, cottura e porzioni per persona

Ricette

Le lenticchie, per tradizione, rappresentano un simbolo del cenone di San Silvestro, ma come servirle a Capodanno se amate poco cotechino o zampone? 

Oppure, semplicemente, come servirle se cercate ricette diverse rispetto a lenticchie e cotechino, piatto tipico delle feste natalizie e soprattutto del cenone di Capodanno, in quanto emblema di fortuna e di ricchezza.

Sapere due o tre cose in più su questi legumi oltre a come servire le lenticchie a Capodanno, aiuta a consumarle anche in altri periodi dell’anno.

Lenticchie: proprietà nutrizionali

come servire le lenticchie a Capodanno pollo
Lenticchie con il pollo

Come tutti i legumi, le lenticchie sono ricche di proteine vegetali e per questo motivo rappresentano una valida alternativa agli alimenti di origine animale.

Una prima risposta veloce all’interrogativo come servire le lenticchie a Capodanno è che si possono consumare come secondo piatto in sostituzione della carne o del pesce. 

Le lenticchie, una pianta leguminosa delle Papilionacee, contengono una buona percentuale di fosforo, potassio e ferro, sono facilmente digeribili e non contengono né grassi né colesterolo.

Un’altra proprietà delle lenticchie è che non contengono glutine e sono quindi da considerarsi un ottimo alimento per i celiaci. 

Sono ricche di fibre alimentari, quindi ottime per regolarizzare intestino e a tenere sotto controllo il colesterolo.

Altra buona ragione per sapere come servire le lenticchie in ogni periodo dell’anno, non solo a Capodanno, è che sono considerate tra i legumi quelli contenenti maggiori proprietà antiossidanti.

E grazie all’alto contenuto di isoflavoni, rappresentano un ottimo alleato nella prevenzione di alcune forme di tumore con tutti i benefici che ne conseguono per la salute.

Calorie

Questo è l’apporto calorico di 100 g di lenticchie in tre versioni diverse:

  • secche:  290 kcal per 100 g
  • lessate (dopo ammollo): 90 kcal per 100 g
  • in scatola: 80 kcal per 100 g.

Porzioni: quante lenticchie per persona

Il tema come servire le lenticchie a Capodanno interessa anche le porzioni ideali per persona.

Si passa da un minimo di 60 g di lenticchie secche a testa che equivalgono a 150 g di lenticchie cotte, a un massimo di 100 g di lenticchie secche, vale a dire 230 g di lenticchie cotte.

Non fanno ingrassare

L’assunzione nelle dosi consigliate di questi legumi ha la proprietà di rallentare l’assorbimento dei carboidrati da parte dell’organismo. Lo zucchero proveniente dalla digestione viene assorbito dall’organismo molto lentamente così da evitare picchi di glicemia.

È possibile abbinare le lenticchie a tantissimi altri ingredienti come cereali, riso o verdure.

Attenzione all’accostamento con la carne, come il cotechino, frequente soprattutto durante le festività natalizie. In questo caso, sono entrambi ricchi di proteine per cui è importante non eccedere nelle dosi. 

Lenticchie in cucina

lenticchie di Rascino IGP
Piccole lenticchie di Rascino

Tornando sul tema come servire le lenticchie a Capodanno in modo diverso dal solito, abbiamo appena detto che cotechino e zampone sono alimenti grassi.

È vero, fanno parte della tradizione, ma da anni si segnala la forte ascesa del pesce come base per il cenone di Capodanno, e anche dei menu vegetariani. 

Insomma, non è obbligatorio il cotechino se volete avere le lenticchie nel vostro menu del cenone.

Varietà e colori delle lenticchie

Lenticchie di diversi colori come servire le lenticchie a Capodanno
Lenticchie di colori e varietà diverse

È utile sapere che le lenticchie possono essere piccole, saporite, oppure più grandi, di campagna, dal gusto rustico.

Ma la cosa migliore è conoscere le diverse varietà di lenticchie, i colori, i tempi di ammollo e di cottura.

Tra le lenticchie italiane di maggior pregio spiccano le lenticchie verdi, come la varietà “Gigante” di Altamura, coltivata in Puglia. Richiedono un ammollo di almeno 8 ore prima di essere cucinate.

Appartengono alla stessa varietà anche le lenticchie di Castelluccio di Norcia in Umbria, di solito abbinate al cotechino nel cenone di Capodanno perché piccole e saporite.

Chi vuole sapere come servire le lenticchie a Capodanno tenga conto che le lenticchie di Castelluccio, protette dal marchio IGP, hanno la buccia sottile che consente di cuocerle senza ammollo. Una bella comodità.

Sono vendute di solito secche o decorticate le lenticchie rosse (o egiziane). Non avendo bisogno di ammollo, dunque molto pratiche, sono tra le più impiegate in cucina.

Senza dimenticare le piccole e saporite lenticchie marroni, tra le più diffuse, ideali con le carni in umido.

Caviale di lenticchie
Lenticchie nere dette Beluga in una confezione simil-caviale

Curioso l’altro nome delle lenticchie nere, dette “Beluga”, perché forma e colore ricordano il caviale Beluga. Più dolci e aromatiche nel sapore delle altre varietà, non richiedono ammollo e cuociono in 20-25 minuti.

Differenze tra lenticchie secche e in scatola

Non sono differenze di poco conto se si vuole sapere come servire le lenticchie a Capodanno.

Le lenticchie in scatola che si trovano in commercio –già cotte, solo da scaldare– sono comode perché, appunto, veloci da preparare. Inoltre presentano il vantaggio di apportare meno calorie essendo ricche d’acqua.

Al contrario delle lenticchie secche, povere d’acqua, più proteiche ma anche più caloriche. Durante l’essiccazione il contenuto di minerali cresce ma le lenticchie perdono alcune vitamine.

Va detto però che le lenticchie secche, rispetto a quelle in scatola, non contengono conservanti e, tutto sommato, sono semplici da cuocere.

Come cuocere le lenticchie

come servire le lenticchie a Capodanno
Zuppa di lenticchie

Come gli altri legumi richiedono fuoco moderato e acqua fredda che deve ricoprire del tutto la superficie dei legumi. Nel caso serva, aggiungete acqua che bolle a parte, non acqua fredda, altrimenti le lenticchie incrudiscono.

Una volta lessate, le lenticchie richiedono tempi di cottura diversi a seconda della varietà scelta (stessa forma ma dimensione e colori diversi). Ci sono varietà che vengono conservate decorticate, ovvero private della buccia.

In questo caso le lenticchie non hanno bisogno di ammollo, richiesto invece per quelle con la buccia, con tempi che vanno da 2 a 12 ore a seconda dei casi.

Potete avere un 2023 fortunato anche servendo le lenticchie in modo diverso. Con carni diverse da cotechino e zampone.

Oppure come antipasto, in insalata, anche in alcune ricette di primi e secondi piatti originali e sfiziosi. Senza dimenticare i contorni. 

Come servire le lenticchie a Capodanno: 10 ricette

Insalata come servire le lenticchie a Capodanno
Insalata di lenticchie

1 – Lenticchie in insalata

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di lenticchie
  • 200 g di crescione
  • 2 carote
  • 3 patate
  • 200 g di pomodori ciliegini
  • 1 cipolla di Tropea
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • timo fresco
  • origano fresco
  • sale e pepe

1 – Mettere le lenticchie in una pentola con abbondante acqua, portare a ebollizione, salare e cuocere per 20 minuti. 

2 – Nel frattempo, lavare e asciugare il crescione, raschiare le carote e tagliarle a dadini, sbucciare le patate e tagliarle a cubetti, sciacquare i pomodorini e ridurli in piccoli spicchi, sfogliare la cipolla e tagliarla a pezzettini.

3 – A cottura ultimata, scolare le lenticchie e lasciarle raffreddare a temperatura ambiente. 

4 – In una ciotolina preparare un’emulsione con l’olio, il timo e l’origano finemente sminuzzati, una presa di sale e una macinata di pepe.

5 – Quando le lenticchie si saranno raffreddate, riunirle in un’insalatiera insieme alle verdure e condire con il condimento preparato, mescolando per far ben amalgamare i sapori. 

6 – Formare su ciascun piatto un letto con le foglie di crescione, adagiarvi sopra l’insalata di lenticchie e servire.

2 – Lenticchie a minestra

Ingredienti per 4 porzioni

  • lenticchie piccole g 350
  • 6 carote
  • 2 pomodori
  • 2 spicchi di aglio
  • olio di oliva cl 3
  • sale

Tempo di cottura: 1 ora e 20 minuti.

1 – Sciacquare le lenticchie e privarle di eventuali pietruzze.

2 – Metterle in una pentola con le carote intere, l’aglio a pezzettini, i pomodori a pezzetti e 3 cucchiai di olio di oliva. 

3. Versare 1 litro d’acqua, portare a lento bollore e fare cuocere coperto, su fuoco moderato.

4 – Alla fine della cottura salare, tagliare a cubetti le carote che vanno gustate insieme alla saporita minestra. Servire umido come un risotto.

3 – Come servire le lenticchie e Capodanno: scarola

Ingredienti per 4 porzioni

  • lenticchie piccoline g 250, 
  • scarola pulita g 260
  • 1 pomodoro
  • 3 carote
  • 1 cipolla
  • olio di oliva cl 4
  • sale 

Tempo di cottura: 1 ora e 20 minuti

1 – Tagliare le carote a fettine rotonde e metterle in una pentola con le lenticchie sciacquate. Aggiungere la cipolla a pezzettini, 4 cucchiai di olio di oliva e versare 1 litro di acqua.

2 – Far bollire su fuoco moderato; a fine cottura lasciare nella minestra soltanto mezzo bicchiere di liquido e salare. 

3 – Lessare la scarola tagliata a pezzi in acqua salata per 3 minuti quindi trasferirla nella pentola con le lenticchie e far dare un bollore. 

4 – Servire lievemente brodoso.

4 – Come servire le lenticchie a Capodanno: polpette

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di lenticchie lessate
  • 1 scalogno
  • 1 patata lessata
  • latte
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • pangrattato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 uovo
  • sale, pepe
  • 2 fette di pane in cassetta

1 – Far insaporire le lenticchie in padella con 1 cucchiaio d’olio e lo scalogno tritato, lasciarle raffreddare e trasferirle in una terrina.

2 – Aggiungere la patata passata allo schiacciapatate, il pane bagnato nel latte e strizzato, il prezzemolo tritato, l’uovo e il parmigiano, condire con una presa di sale e una spolverata di pepe e incorporare tanto pangrattato quanto ne occorre per ottenere un composto abbastanza sodo.

3 – Amalgamare con cura tutto e formare delle polpette. Schiacciarle leggermente e passatele nel pangrattato, poi, metterle in frigo per mezz’ora. 

4 – Friggerle, infine, in abbondante olio caldo, lasciandole dorare uniformemente, sgocciolare e servire.

Variante: Se preferite, cuocere le polpette in forno a 180° per circa mezz’ora.

5 – Lenticchie con la pasta

pasta di lenticchie
Pasta di e con lenticchie rosse

Abbinate alla pasta, le lenticchie hanno una resa ottimale.

Ingredienti per 6 porzioni

  • lenticchie piccole g 250
  • pomodori pelati g 60
  • 1 carota
  • 1 cipolla 
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 gambi di sedano
  • olio di oliva cl 4
  • maccheroncini g 100

1 – Sciacquare le lenticchie, privarle di eventuali pietruzze e metterle in una pentola con 1 litro di acqua. Aggiungervi la carota, la cipolla e i gambi di sedano interi.

2 – Cuocere coperto su fuoco moderato e a fine cottura salare e scartare gli odori.

3 – In una padella versare 4 cucchiai di olio di oliva e rosolare l’aglio tritato; aggiungere i pomodori pelati e cuocerli per 2-3 minuti. 

4 – Versare questo sugo sulle lenticchie e dare un paio di bollori. Valutare se risulta necessario aggiungere alle lenticchie un bicchiere di acqua bollente prima di cuocervi la pasta. Al bollore versare i maccheroncini e farli cuocere mescolando di continuo perché non si attacchino al fondo.

5 – Salare e servire asciutto.

6 – Come servire le lenticchie a Capodanno: würstel

È un piatto completo. Le fettine di würstel non rosolate ma bollite nel sugo delle lenticchie spiccano per il buon sapore.

Ingredienti per 4 porzioni

  • lenticchie piccole g 250
  • 4 würstel giganti
  • pomodori pelati g 60
  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva cl 4
  • sale

1 – Cuocere le lenticchie come è indicato nella precedente ricetta “Lenticchie con la pasta”, senza aggiungere gli odori. 

2 – Quando le lenticchie risultano cotte e condite del sugo di pomodoro, invece di versarvi i maccheroncini, immergere i würstel tagliati a fette spesse. 

3 – Farli cuocere nella minestra per 4 minuti quindi servire come piatto unico, eventualmente accompagnando con dell’insalata verde.

7 – Come servire le lenticchie a Capodanno: pancetta

Come in Italia per il cenone di Capodanno si usa unire le lenticchie al grasso del cotechino, così nei paesi anglosassoni si usa amalgamarle alla pancetta.

Ingredienti per 4 porzioni: 

  • lenticchie piccoline g 300
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • pancetta a cubetti g 70
  • burro g 30
  • sale

1 – Lavare e liberare le lenticchie dalle pietruzze. Cuocerle in una pentola con coperchio insieme alle carote, alla cipolla a pezzettini, in un litro di acqua. Quando risultano cotte, salarle.

2 – In una padella mettere il burro e versarvi mezzo bicchiere di acqua. Aggiungere la pancetta a cubetti e farla cuocere. 

3 – Quando l’acqua si asciuga, attendere che la pancetta si rosoli lievemente, quindi versare questo intingolo nella pentola con le lenticchie, valutando se risulta necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua.

4 – Lasciare insaporire per qualche minuto e servire la minestra asciutta.

8 – Lenticchie alla napoletana 

Una portata di alto livello dal sapore genuino.

Ingredienti per 4 porzioni

  • lenticchie piccole g 250
  • patate sbucciate g 150
  • 1 piccola cipolla
  • pomodori pelati g 280
  • 2 spicchi di aglio
  • burro g 20
  • olio di oliva cl 3
  • sale

1 – Mettere in una pentola le lenticchie sciacquate e private di eventuali pietruzze, la cipolla, le patate sbucciate e versare 0,8 litri di acqua.

2 – Fare cuocere per il tempo indicato quindi salare e passare il tutto attraverso il tritaverdure. 

3 – Cucinare una salsa di pomodoro unendo in un pentolino i pomodori tagliati a fettine sottili, 3 cucchiai di olio di oliva e il sale necessario. Cuocere per 10 minuti. 

4 – Imburrare una forma rotonda del diametro di 22 centimetri e versarvi la passata di lenticchie e patate raffreddata. Cuocerla a bagnomaria. 

5 – Dopo che l’acqua del bagnomaria ha bollito per 20 minuti, capovolgere la passata su un grande piatto da portata rotondo e piano e contornarla tutt’intorno della salsa di pomodoro calda.

9 – Come servire le lenticchie a Capodanno: castagne

Ingredienti per 4 porzioni

  • lenticchie piccole g 280
  • 12 castagne
  • 2 pomodori maturi
  • 2 spicchi di aglio
  • olio di oliva cl 4
  • sale

1 – In una pentola mettere le lenticchie sciacquate e private di eventuali pietruzze.

Aggiungervi i pomodori a pezzetti, i 4 cucchiai di olio di oliva, l’aglio tritato e un litro di acqua. Portare lentamente al bollore e fare cuocere coperto.

2 – Sbucciare le castagne, metterle in una pentola, coprirle di acqua, aggiungervi un poco di sale e cuocerle a fuoco moderato. Quindi spellarle cercando di non frantumarle e dividere ognuna in due parti. 

3 – Quando le lenticchie risultano quasi cotte, unire le castagne perché cuociano insieme ai legumi gli ultimi 15 minuti.

10 – Lenticchie alla pugliese

È una minestra saporita e casereccia.

Ingredienti per 4 porzioni

  • lenticchie medie g 250
  • carote g 225
  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva dl 1
  • sale

1 – Sciacquare le lenticchie, liberarle di eventuali pietruzze e porle in una pentola con un litro di acqua. Aggiungervi le carote affettate e l’aglio tritato.

2 – Quando risultano cotte, salarle. Devono risultare asciutte al giusto punto. 

3 – Trasferirle in una zuppiera e servirle con l’olio di oliva in una oliera, perché il commensale lo versi nel proprio piatto a suo piacimento, come usa in Puglia.