Box in Riviera a Stra, in provincia di Padova, è il quarto locale del gruppo capitanato da Marco Benetazzo che si va ad aggiungere ai tre locali di Padova: Box Caffè, Box Pizza e Box in Galleria. 

Aperto a dicembre 2018, il quarto Box si trova lungo la celebre Riviera del Brenta, costellata di ville palladiane.

Una di queste, Villa Celin in stile Liberty, è stata rinnovata e ospita una griglieria raffinata. In sostanza Box in Riviera è un posto dove mangiare in un ambiente caldo e accogliente di un ristorante che è anche una galleria d’arte.

Diversi ambienti minimalisti dall’atmosfera piacevole e rilassante sono dislocati su due piani. Non poteva mancare un tavolo (quasi) sociale, ma se volete un po’ di privacy, c’è una bellissima saletta privata con un tavolo rosso laccato. 

Ampio ingresso in bianco e nero, un banco dove prendere l’aperitivo e una bella cucina a vista con la griglia modello argentino, con la manovella per alzare e abbassare i piani di cottura, ma fatta a mano dagli artigiani di Pordenone.

La cucina del locale di Stra, come degli altri tre progetti, è sempre affidata allo chef Riccardo Maffini.

Le 20 migliori macellerie d’Italia

Nel menu troverete, infatti, un’ampia selezione di carni pregiate e pesce, preparati alla griglia, ma anche di proposte vegetariane. E non è tutto. Non sono previsti i primi, ma tanti sfiziosi antipasti poco più grandi di cicchetti veneziani per passare il tempo con gusto in attesa del piatto principale, e le pizze.

L’impasto delle pizze made in Box è a una doppia lievitazione che consente ottenere una pizza molto leggera e digeribile. Le pizze classiche s’ispirano alla pizza napoletana, con un cornicione alto e ben definito, ma si distinguono per fragranza e croccantezza.

Una pizza per un aperitivo? Si può fare. Un calice di bollicine Trento Doc e una piccola pizza crudo e burrata (6 €)  o pizza Margherita (5 €).

E poi a tavolo arrivano tanti antipasti: battuta di manzo con rucola selvatica e maionese al curry (6 €), un crudo che piace sempre che esiste anche in versione “pizza”, e rognoni di vitello trifolati cotti alla brace, profumati al ginepro (5 €). Il rognone mi ha sorpresa, davvero gustoso e saporito.

Peperoni del Piquillo alla brace con feta e pane croccante (5 €). Ottima cottura di peperoni che sono rimasti croccanti.

Frittelle di formaggio con miele e semi di chia (5 €). Indubbiamente, queste frittelle devono far parte di comfort food, così filanti e morbidissime.

Pane, burro affumicato e alici del Cantabrico (6 €). Piacevole la nota affumicata del burro, anche se la  sua consistenza non mi ha molto convinta.

Tomahawk  di manzetta prussiana di (1 kg x 2 persone 80 €). Ottima cottura, carne morbida e l’osso da sgranocchiare.

Costata di Vaca Vieja Dry Aged (da 1 kg, 80 €). Abbastanza grassa, ma se pensiamo che è proprio questo a dare il sapore alla carne, è perfetta.

Pluma di maiale iberico  (20 €). E’ buona anche (e soprattutto) senza il sughetto.

Passiamo ai contorni: purè classico montato al burro (6 €), purè affumicato montato al burro con zucca, senape e erba cipollina (7 €), radicchio tardivo (6 €).

Patatine fritte (6 €).

Erbette di campagna saltate (6 €).

Per chi volesse un dolce, c’è una selezione niente male: biscotti di frolla montata con lo zabaione, un altro classico che non si trova spesso.

Sorbetto di lamponi, rinfrescante e soffice.

Tortino caldo al cioccolato con gelato alla vaniglia, dal cuore morbido, fidatevi.

La carta di vini rispecchia tutta la passione di Marco Benetazzo per il mondo enoico. Ricca di etichette italiane ed internazionali, un’ampia selezione di Champagne, con tutte le spiegazioni e descrizioni del caso, in più in formato digitale. Meglio di così!

Un consiglio: state attenti sulle scale, non fate come me che mi sono distratta dall’arte, sono scivolata e ho rotto il tacco. E comunque poco male: la zona è piena di calzaturifici che producono le scarpe per i brand più importanti. Vi è già venuta voglia di fare shopping e una buona cenetta?

Box in Riviera. Via Venezia, 99. Stra (VE). Tel. +39 049 520 7651

[Immagini: iPhone Giulia Nekorkina, Carlo Baroni, Alberto Strada]