Chi vince tra Roma e Milano la sfida ristoranti del Gambero 2012

Ristoranti

Sono 8173 i punti distribuiti dalle due Guide del Gambero Rosso 2012 per i primi 98 ristoranti della classifica combinata che hanno ricevuto un punteggio compreso tra 80 e 94, ovvero 2 forchette (80-89) e 3 forchette (90-100).

Di questi punti, 5500 sono andati a Milano che dei 98 ristoranti bi e tri-forchettati ne piazza 66. Roma si deve accontentare dei restanti 2673 punti con appena 32 ristoranti. In punteggio assoluto siamo al 50% con Milano che varrebbe il doppio.

Se andiamo a guardare la media, Milano è a 83,3 mentre Roma è a 83,5. Praticamente allo stesso livello. Seppure i bacini geograficamente siano molto diversi (nella mappatura del Gambero Rosso, Milano si “allarga” di più di Roma che pur conta Salvatore Tassa ad Acuto e La Torre a Viterbo mentre l’estensione della Capitale è molto maggiore rispetto a quella del capoluogo lombardo quanto a confini reali) Roma sconta un numero di gran lunga inferiore di ristoranti forchettati.

Variazioni di punteggio. Il saldo per i ristoranti di Milano è +181. Roma invece ha movimentato ben +367 punti. I numeri risentono delle new entry con Roma che mette insieme Salotto Culinario (80), Os Club (81, ma in pratica già chiuso), Metamorfosi (83), Glowig (84). Il trasferimento di un pezzo pesante come Oliver Glowig e l’accelerazione di Metamorfosi e Salotto Culinario fanno ben sperare sulle nuove aperture gourmet. Egualmente a Milano Il Tesoro e Rolly sono partiti subito con 80.

Variazioni assolute. A un capo e all’altro della classifica del + e del – ci sono rispettivamente Roma e Milano. Un rotondo + 6 per il Mirabelle e un altrettanto bruciante – 5 per Vittorio. Milano soffre maggiormente con altri 13 punti persi (18 in totale). Pesanti le perdite del Pagliaccio a Roma e del Miramonti a Concenisio che, con un -2 e un -1 in pagella, dicono addio alle tre forchette.

Ancora situazioni di parità sul versante “+” con Il Cesar di Ladispoli che si assicura un +4 come La Speranzina. Il +3 è appannaggio di Roma con 5 ristoranti: La Vecchia Pineta, L’Angolo diVino, Il SanLorenzo, L’Acquolina e il Convivio Troiani (entrambi della stessa proprietà che festeggia in pratica un +6).

Finisce 8 a 5 la crescita dei +2 con Milano (Ilario Vinciguerra, Da Pietro, Villa Feltrinelli, Due Colombe, Esplanade, Luce, San Gerolamo, Pascia) che batte Roma (La Torre, Pascucci al Porticciolo, Settembrini, Glass Hostaria, Antica Pesa).

La Top Five. Roma è in testa con 94 seguito Dal Pescatore e Villa Crespi, entrambi a Milano, con 92. Trussardi alla Scala del costante Berton (l’unico a prendere un +1) chiude il quartetto di testa con Milano che vince anche considerando i 3 a quota 89 (Il Pagliaccio, la Trota e Miramonti).

Gemellaggi. Impossibile non ricordare le due famose “zone” delle due città. Arcangelo Dandini fermo in zona Dandini a 80 e Nicola Cavallaro nella zona omonima a quota 81 che l’aveva dichiarato.

Missing. Matias Perdomo di Al Pont de Fer e Viviana Varese di Alice. Possibile che non siano in quota due forchette (saranno i piatti assaggiati alla cucina quasi da campo del Taste che formulano il quesito…)?

Conclusioni. Da un punto di vista meramente quantitativo, Milano è in testa grazie al maggior numero di ristoranti nella Top 3 e 2 Forchette. Il valore assoluto del tedesco di Roma consente alla Capitale di sedersi ancora una volta sul tetto d’Italia. I primi rumors confermano Vissani stabile e nessuno in grado di sorpassare Beck. Vedremo. Intanto c’è da registrare che Milano avrà per l’Expo 2015 la sua Città del Gusto come ha assicurato Paolo Cuccia ai microfoni di TmNews.
Roma a quella data dovrebbe avere in funzione la sua Eataly. Il confronto continua e dopo anticipazioni, voti, tabella e premi di Roma, ecco quella di confronto tra le due città.

Forchette GR 2012 Voto GR 2012 Ristorante Variazioni 2012/2011 Città (Guida)
1 3 94 La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri 0 Roma
2 3 92 Dal Pescatore 0 Milano
3 3 92 Villa Crespi 0 Milano
4 3 91 Trussardi alla Scala 1 Milano
5 2 89 Il Pagliaccio -2 Roma
6 2 89 La Trota 0 Roma
7 2 89 Miramonti l’Altro -1 Milano
8 2 88 Cracco 1 Milano
9 2 88 Gambero 1 Milano
10 2 88 Il Luogo di Aimo e Nadia 0 Milano
11 2 88 Pinocchio 1 Milano
12 2 88 Il Sole di Ranco 1 Milano
13 2 88 Ilario Vinciguerra 2 Milano
14 2 87 Convivio Troiani 3 Roma
15 2 87 Open Colonna 0 Roma
16 2 87 La Torre 2 Roma
17 2 87 Mistral del Grand Hotel Villa Serbelloni 0 Milano
18 2 86 Ambasciata -3 Milano
19 2 86 Devero Ristorante 1 Milano
20 2 86 Joia 1 Milano
21 2 86 Piccolo Lago -2 Milano
22 2 86 Villa Fiordaliso 0 Milano
23 2 85 Cesar dell’Hotel Posta Vecchia 4 Roma
24 2 85 Parolina 1 Roma
25 2 85 Pascucci al Porticciolo 2 Roma
26 2 85 Anteprima 1 Milano
27 2 85 Sadler 0 Milano
28 2 85 Schuman 1 Milano
29 2 84 Acquolina Hostaria in Roma 3 Roma
30 2 84 L’Angolo d’Abruzzo 0 Roma
31 2 84 Glowig 84 Roma
32 2 84 Settembrini 2 Roma
33 2 84 Antica Osteria dei Cameli 1 Milano
34 2 84 Antica Osteria del Teatro -4 Milano
35 2 84 Lanterna Verde 0 Milano
36 2 84 Lio Pellegrini 1 Milano
37 2 84 Da Pietro 2 Milano
38 2 84 L’Osteria di Via Solata 1 Milano
39 2 84 Villa Feltrinelli 2 Milano
40 2 83 Acqua Pazza 1 Roma
41 2 83 Al Ceppo 0 Roma
42 2 83 Glass Hostaria 2 Roma
43 2 83 Il Granchio 1 Roma
44 2 83 Metamorfosi 83 Roma
45 2 83 Il Sanlorenzo 3 Roma
46 2 83 La Fermata 1 Milano
47 2 83 Pierino Penati 0 Milano
48 2 83 Antica Trattoria La Speranzina 4 Milano
49 2 83 La Veranda de l’Hotel Villa d’Este 0 Milano
50 2 82 Aminta 1 Roma
51 2 82 Antica Pesa 2 Roma
52 2 82 La Brughiera 0 Milano
53 2 82 Il Cantinone 0 Milano
54 2 82 Capriccio -1 Milano
55 2 82 I Castagni 0 Milano
56 2 82 Castello 1 Milano
57 2 82 Colleoni Dell’Angelo 0 Milano
58 2 82 Due Colombe 2 Milano
59 2 82 Esplanade 2 Milano
60 2 82 Luce 2 Milano
61 2 82 San Gerolamo 2 Milano
62 2 82 San Martino 1 Milano
63 2 82 Il Teatro de l’Hotel Four Seasons 0 Milano
64 2 82 Trattoria del Fulmine 0 Milano
65 2 82 Da Vittorio -5 Milano
66 2 81 All’Oro 0 Roma
67 2 81 L’Angolo diVino 3 Roma
68 2 81 Il Focarile 0 Roma
69 2 81 Il Funghetto 0 Roma
70 2 81 Mirabelle dell’Hotel Splendide Royal 6 Roma
71 2 81 Os Club 81 Roma
72 2 81 La Terrazza dell’Hotel Eden 1 Roma
73 2 81 Nicola Cavallaro 0 Milano
74 2 81 Chalet Mattias 0 Milano
75 2 81 Leon d’Oro 1 Milano
76 2 81 Locanda Vecchia Pavia al Mulino 0 Milano
77 2 81 Ma.Ri.Na. 0 Milano
78 2 81 Ortica 1 Milano
79 2 81 La Piazzetta 1 Milano
80 2 81 Quintessenza 0 Milano
81 2 80 L’Arcangelo 0 Roma
82 2 80 Imˆago dell’Hotel Hassler 1 Roma
83 2 80 Salotto Culinario 80 Roma
84 2 80 La Vecchia Pineta 3 Roma
85 2 80 Acanto dell’hotel Principe di Savoia 0 Milano
86 2 80 Il Cantuccio 0 Milano
87 2 80 La Corte 0 Milano
88 2 80 Derby Grill dell’Hotel de la Ville 0 Milano
89 2 80 Dispensa Pani e Vini 0 Milano
90 2 80 Innocenti Evasioni 0 Milano
91 2 80 Olona da Venanzio 0 Milano
92 2 80 Pascia 2 Milano
93 2 80 La Piazzetta 1 Milano
94 2 80 Al Porto 0 Milano
95 2 80 Rolly 80 Milano
97 2 80 La Rucola -2 Milano
97 2 80 Il Tesoro 80 Milano
98 2 80 La Tortuga 0 Milano

 




Di Vincenzo Pagano

Di Vincenzo Pagano

Fulminato sulla strada dei ristoranti, delle pizze, dei gelati, degli hamburger, apre Scatti di Gusto e da allora non ha mai smesso di curiosare tra cucine, forni e tavole.