Parte a Roma, mercoledì 15 maggio, Imaf Chefs’ Cup, la competizione tra cuochi stellati in viaggio per l’Italia ispirata a temi artistici. Sette le coppie che si confronteranno e altrettante le tappe (dopo la capitale, Firenze, Parma, Milano, Perugia, Venezia e Viareggio fino alla finale di San Francisco che si terrà a settembre durante la finale dell’America’s Cup).

Ogni coppia creerà due piatti ispirati al mondo delle arti, preparati durante un cooking show. Bontà del piatto, aderenza al tema e complicità tra i due chef i criteri che guideranno il giudizio della giuria, composta da giornalisti enogastronomici e foodblogger.

Le cene, solo su prenotazione, si terranno nei ristoranti di hotel a cinque stelle della catena Sina Fine Italian Hotels. Per la tappa romana, che si svolgerà presso L’Olimpo Roof Restaurant dell’Hotel Bernini Bristol, la coppia è formata da Claudio Sadler e Cristina Bowerman che si ispireranno al pittore Jakson Pollock. La serata si concluderà con il menu degustazione messo a punto dallo chef resident Michele Simioli. Per informazioni e prenotazioni: tel 06488933200.

CeliChef

Menu a prova di celiachia. Domenica 12 maggio, presso l’Hotel Radisson Blu di Roma, l’appuntamento è con l’alta cucina senza glutine per il quarto trofeo dei “CeliChef”. E siccome è la Festa della mamma a giudicare sarà una giuria di mamme (presiede lo chef Alessandro Circiello).

L’iniziativa, promossa da Aic Lazio in collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi e la Federazione Italiana Cuochi Regione Lazio, ha in mente una sfida possibile: dimostrare che bontà fa rima con gluten-free. Per l’edizione di quest’anno due le condizioni che gli chef dovranno soddisfare: presenza delle verdure e rapidità della preparazione. Ingresso libero.

Carbonara Pipero al Rex

Una domenica in compagnia della carbonara, piatto bandiera dell’Italian cuisine. Per il 12 maggio Eataly Roma ha organizzato un campionato. Le iscrizioni sono ormai chiuse ma tra il pubblico c’è ancora posto! L’appuntamento è al terzo piano, alle 11, al centro Congressi.

slow-fish-4

E’ in corso a Genova Slow Fish l’appuntamento, già annunciato, con il pescato e la cucina di pesce. C’è tutto un week end per degustare, guardare, toccare le saporite creature del mare in compagnia di chef, produttori e istituzioni. Consulta qui il programma.

Fine settimana in Maremma? Magari il prossimo, visto che da venerdì 17 a domenica 18 maggio il centro storico di Grosseto (e paesi limitrofi) diventa la vetrina dell’enogastronomia e dell’artigianato locale. E’ il Maremma Food Shire, organizzato da Camera di Commercio, Comune e Provincia di Grosseto.

Tra le attività in programma premiazioni (c’è il concorso fotografico “Passione Maremma” e l’evento collaterale “DiVino Commedia” con il premo Mario Monicelli),  wine tasting e cooking show coordinati da Paolo Massobrio e dall’enologo Graziana Grassin, dimostrazioni sulla preparazione del pesce a cura dei produttori, menu a tema nei ristoranti aderenti e feste in alcuni comuni del Grossetano.

Per Expo 2015 Coop, Food Distribution Partner dell’evento lombardo, scalda i muscoli con “Racconti di Cibo“, gli appuntamenti degustativi che si terranno nei punti vendita della catena nel corso degli ExpoDays in corso a Milano.

Dopo l’abbinamento di Prosciutto San Daniele con vini di Franciacorta che si è svolto il 10 maggio nel supermercato di via Arona, sarà il turno, sabato 18 maggio alle ore 18, della birra Pedavena presso l’Ipercoop di Piazzale Lodi. Giovedì 23 maggio è di scena l’Emilia-Romagna con  assaggi top (abbinati al Lambrusco) di Parmigiano Reggiano Fior Fiore 30 mesi, Aceto Balsamico di Monari Federzoni  e mortadella Negrini (Osteria del Treno di Via San Gregorio).

Gli chef Giovanni Priolo dell’Osteria Lainate e il parmense Michele Bologna maestri di cucina naturale presso il  Barilla Center di Parma. La terza lezione è fissata per lunedì 13 maggio. Si comincia con la teoria, insieme al fisiopatologo Vito Traversa, che parlerà di nutrizione e attività motoria, colori e cibo, digestione dei carboidrati e dei grassi e si finirà con qualche ricetta salutare sotto la guida di Michele Bologna (pasta al monococco Shebar insieme a verdure grigliate e salsa di pomodoro fresco e basilico; halibut croccante con asparago saltato all’aglio dolce e riduzione di aceto balsamico di Modena con stevia). Per info e prenotazioni: Tel. 0521.785407 – 0521.1812597.

Tutto-Food-Milano

Avviso riservato ai professionisti del cibo che avessero dimenticato di mettere l’evento in agenda: dal 19 al 22 maggio si svolgerà, a Milano, Tutto Food, la fiera alimentare riservata agli operatori del settore agroalimentare. Appuntamento di respiro internazionale con oltre 1700 espositori, occasione importante per intercettare buyer e operatori della distribuzione mondiale, per entrare in contatto con le migliori specialità culinarie del mondo oltre che per capire i nuovi trend dei consumi e dei comportamenti d’acquisto.

Campionato-italiano-del-gusto

Calcio e cucina, due priorità assolute del popolo italiano. Che hanno trovato un’occasione d’incontro al “Campionato italiano del gusto“, iniziativa pensata per promuove i territori delle squadre di calcio attraverso l’enogastronomia. Due ristoranti in gara per 13 competizioni che si tengono allo stadio, alla vigilia di una partita. Dopo l’ultima gara, che ha coinvolto l’Antica Trattoria Boschetti di Tricesimo (Udine), in campo per l’Udinese e il Ristorante The Cook di Genova (per la Sampdoria), la finalissima è attesa per domenica 12 maggio a Udine, a precedere la partita tra Udinese e Atalanta. Si confrontoranno per l’occasione il ristorante Rosenbar di Gorizia con la chef Michela Fabbro e per l’Atalanta Emanuele Poli dell’Accademia del Gusto di Bergamo.

Olio buono a prezzi democratici. Parola di Rosti al Pigneto, il ristorante nel cuore del Pigneto a Roma, che domenica 12 maggio apre il suo spazio esterno per una domenica dedicata agli assaggi e agli acquisti di “oro verde”: olii extravergine di piccoli frantoi laziali selezionati insieme all’Associazione Uliveti del Lazio. Si chiama “Frantoi in Giardino” questo mercatino dell’evo che diventerà, giocoforza, l’angolo della bruschetta (fatta in casa nel forno del ristorante). Per mangiare c’è (ovviamente) Rosti ma anche il vicino Salvi a San Lorenzo (in via degli Equi 58) che ha annunciato il primo brunch della stagione: 10 euro per una bella e buona mangiata compresa di intrattenimento musicale.

Museo-del-vino-di-Torgiano

È una Festa della mamma singolare quella organizzata per domenica 12 maggio dalla Fondazione Lungarotti al Muvit, il Museo del Vino di Torgiano (Perugia). Una festa abbinata al vino ‘in tutti i sensi’: dalla cultura al gusto, dall’amore al benessere.

A pochi chilometri da Assisi, la città che per prima introdusse la Festa della Mamma in Italia nel 1957, il museo del vino di Torgiano è un vero e proprio luogo di culto sul tema bacchico, e tra i 3mila reperti, che si snodano su 5mila anni di storia, sono molti i riferimenti alle mamme, sia nelle memorie popolari che nella rappresentazione del sacro. Come le decine di Madonne con bambino o rappresentazioni della Sacra Famiglia presenti nelle incisioni esposte nel Museo che il New York Times ha definito ‘migliore d’Italia’.

Tra le iniziative speciali organizzate per l’occasione, il kit di vinoterapia fai-da-te: una selezione di prodotti in regalo per tentare la vinoterapia anche tra le mura domestiche. Per i bambini in programma laboratori creativi dove potranno creare piccoli doni per la protagonista della ricorrenza.

Quattro grandi formaggi italiani fanno tappa a Lione. Da lunedì 13 maggio al 30 giugno nella capitale culinaria della Francia sette ristoranti cucineranno menu a base di Asiago, Parmigiano Reggiano, Bufala Campana e Gorgonzola. “Fromages d’Italie” è promosso dai rispettivi consorzi di tutela e ha scelto come partners del progetto sette dei migliori ristoranti italiani di Lione e Villeurbane che per una settimana, a turno, ospiteranno i quattro formaggi in pietanze pensate per accoglierli. Qualche esempio? Risotto con Asiago stagionato, duetto di porri e chips di pancetta, gnocchi verdi con fiori di zucchine e crema al Parmigiano Reggiano, baule di melanzana con spaghetti al San Marzano, basilico e mozzarella di bufala campana, bocconcini di lattuga al Gorgonzola dolce e basilico con vellutata allo yogurt.

Grandi tappi per grandi vini. Amorim, azienda leader nella produtizione di tappi in sughero, ha creato una nuova linea di tappi,  Excellence, in sughero di qualità, senza TCA. Ogni pezzo è sottoposto ad una specifica analisi sensoriale da esperti degustatori e tecnici selezionati.

E’ stato inaugurato il 9 maggio il nuovo ristorante Settembrini al villaggio ospitalità del Foro Italico in occasione degli Internazionali BNL d’Italia 2013. Oliver Glowig e Alfonso Caputo le due presenze stellate, attese rispettivamente per lunedì 13 maggio e martedì 14 maggio. La 70ma edizione del torneo non è la prima “trasferta” per Settembrini. SET’ (Settembrini fuori casa) ha debuttato nel 2011 al Macro di Testaccio ed è stato presente anche al Festival Internazionale del Film di Roma nel 2011 e nel 2012.

Dopo Milano le birre artigianali italiane fanno tappa a Roma. E’ in corso all’Atlantico (ex palaCisalfa, in Viale dell’Oceano Atlantico, 271D) e durerà fino a domenica 12 maggio IBF – Italia Beer Festival. Centinaia le birre in degustazione negli stand allestiti dai birrifici, corsi e laboratori a cura dell’Associazione Degustatori Birra più gli spazi riservati all’homebrewing. Il prezzo d’ingresso è di 8 euro, comprensivo di bicchiere e portabicchiere, il costo delle degustazioni è di 1 gettone per 10cl, 2 gettoni per 25 cl.

Food-Revolution-Day

Conto alla rovescia per il Food Revolution Day, l’evento promosso dalla Jamie Oliver Foundation per promuovere un’alimentazione più sana. Dopo il primo Food Revolution Day,  che si è tenuto in tutto il mondo il 19 maggio 2012 e ha coinvolto 664 città di 62 paesi del mondo, l’appuntamento italiano per il 2013 è a Milano venerdì 17 maggio. Destinatari speciali i bambini, gli adulti in salute del domani. Numerosi gli eventi che  coinvolgeranno ristoratori e scuole della città. Venerdì 17 e sabato 18 maggio, presso la Fondazione Catella Food Revolution Milano, si terranno corsi e laboratori di cucina e orticoltura aperti a bambini e adulti, conferenze e show cooking. Tra i presenti alunni e docenti della scuola alberghiera Amerigo Vespucci. Ingresso gratuito.

Mario-Luca-Giusti-boutique-Saint-Tropez

Ogni occasione è buona per rinverdire il corredo degli oggetti per la casa. Ha aperto a Saint Tropez la nuova boutique di MarioLuca Giusti, marchio italiano già presente con un punto vendita a Firenze. Se capitate nell’esclusiva località della Provenza, magari nei giorni di mercato (martedì e sabato a Place des Lices), fateci una capatina. Ci troverete oggetti colorati e divertenti per ravvivare la tavola.

(ha collaborato Adriano Desideri)

[Immagini: quotidiano.magazine.net, repubblica.it, adnkronos.it]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui