Pasticceria GaRò

Apre domani a Mestre, la pasticceria GaRò Dolce e Salato (il nome è un omaggio ai genitori, Gabriella e Roberto), nata dalla passione di Carla Boscolo per l’arte pasticciera e la consulenza di Ernst Knam.

Carla Boscolo

Carla, 27 anni, una laurea in Economia e Finanza è riuscita a realizzare il suo sogno dopo un diploma alla scuola di formazione Dieffe e vari corsi di specializzazione con professionisti del calibro di Gianluca Fusto, Davide Comaschi e Luigi Biasetto.

Le materie prime sono di altissima qualità, promette, e il tema è innovazione, ma c’è anche attenzione al recupero della tradizione e degli ingredienti più semplici.

GaRòMignon Carla Boscolo GaRò Mestre

Le farine sono macinate a pietra, alternative o a basso contenuto di glutine, mentre i prodotti sono biologici, a chilometro zero e per lo più italiani, con particolare attenzione all’offerta stagionale del territorio.

Non mancano creazioni gluten free, milk free e senza uova. All’attivo ci sono già collaborazioni con Latteria Soligo e Orti di Zela.

Croissants Carla Boscolo Garò

Per i lievitati e la linea della colazione, Carla ha scelto di usare il lievito madre vivo, che consente di ottenere prodotti con una migliore digeribilità.

Ernst KnamTorta Four Seasons Carla Boscolo GaRò (con Ernst Knam)

Ospite della serata inaugurale (dalle 17 alle 20), Ernst Knam (il grande pubblico lo ha visto in tv ne “Il Re del Cioccolato” e in “Bake Off Italia”) ha firmato con la giovane pasticciera la versione invernale della torta Four Seasons, uno dei dolci più rappresentativa della proposta di GaRò, la cui linea non si fermerà ai prodotti dolci: accanto a torte e pasticcini ci saranno finger food e mignon salati.

Pronti per assaggiarla?

GaRò Dolce e Salato. Via Palazzo 15/A, Mestre (Venezia). Tel. +39 0428 4760271

7 Commenti

  1. Stamattina 2 gennaio 2016 mi sono recato in questa nuova pasticceria per un caffè. Pago; la ragazza ricorda che trattavasi di un caffè macchiato freddo così dopo avere detto 1,10€ si corregge e dice1,20. Per quel che mi riguarda questa pasticceria è già stata eliminata.

      • Da parte dell’esercizio é giunta risposta che i 10 centesimi in più del caffè macchiato, rispetto ad un caffè normale, sono giustificati dalla loro scelta di usare latte biologico… chiedo se l’ultilizzo dello zucchero ha un costo o meno… Se lo si prende amaro, che ci sia uno sconto? Dovremmo pensare a quale reale costo abbia un caffè….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui