Apre questa sera il nuovo Berberè pizzeria a Firenze, in via dei Benci 7, all’angolo con via de’ Neri, ovvero la nuova mecca per i gourmet fiorentini e di passaggio. E’ qui, a pochi passi dall’Antico Vinaio – quello delle celebri schiacciate ripiene che fanno il boom di cuori su Instagram – e nei pressi degli specialisti del caffè di Ditta Artigianale, che sorge il nuovo angolo della pizza da lievito madre vivo.

All’indomani della segnalazione sulla Guida de L’Espresso 2019 tra le migliori pizzerie d’Italia, Berberè si appresta a fare il pieno di clienti in zona Santa Croce. La formula è la stessa di quella del primo Berberè di Firenze, aperto in San Frediano pochi anni fa, e degli altri sette locali distribuiti in Italia. Interni colorati, atmosfera easy, cucina a vista, una sessantina di posti a sedere. La protagonista assoluta del menu è la pizza, che arriva già tagliata in 8 spicchi, conditi uno per uno, per stimolare la condivisione con i commensali.

A conferire la particolare consistenza e fragranza alla pizza di Berberè è l’uso esclusivo di lievito madre vivo, con tempi di lievitazione molto lunghi (da 24 a 48 ore). Per l’impasto vengono usate solo farine semintegrali bio, grazie alla collaborazione con Alce Nero, oltre a enkir, farro e Senatore Cappelli. La fermentazione si basa su un processo fisico di idrolisi dell’amido che aiuta a rendere l’impasto più digeribile. Ci sono voluti tre anni per ottimizzare la ricetta della pizza Berberè, ma visti i riconoscimenti (è segnalata inoltre dalla Guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso), si può dire che ne è valsa la pena.

Il menu è stagionale, con quindici proposte realizzate con materie prime bio, selezionate da produttori che hanno sposato un’agricoltura sostenibile, compresi alcuni presidi Slow Food. Qualche esempio? Il pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto, la mozzarella fiordilatte Querceta, i capperi di Salina, la bufala Ponterè di Cancello e Arnone.

I prezzi variano da un minimo di 5,90 € a un massimo di 12 € per quelle speciali.

Anche i dolci, realizzati dal maestro pasticcere Luigi Biasetto, variano a seconda delle stagioni. Da bere birre artigianali, selezionate da L.A.B. Libera Arte della Birra, vini naturali bio e bevande analcoliche “di nicchia”.

Berberè pizzeria. Via dei Benci, 7. Firenze. Tel. +39 055 2382946

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui