Il meglio della settimana è l’incredibile acquisto di Alberto RinaudoTempo di lettura: 2 min

Può succedere di tutto, in una mattina di settembre apparentemente uguale a tante altre. Anche di imbattersi nella Guida del Gambero Rosso Roma 2012 erroneamente messa in vendita in anticipo sulla presentazione ufficiale.

E’ accaduto ad Alberto Rinaudo, firma di Scatti di Gusto con Dna da reporter che ha ghermito l’oggetto del desiderio di molti gastro-appassionati. E così, dalle previsioni alle tabelle con i punteggi il passo è stato breve.

La settimana prometteva già bene con il live della quinta delle Cene a Quattro Mani, con Gabriele Bonci a spadellare nella cucina di Percorsi di Gusto a L’Aquila.

Inizio sprint anche con la ricetta di Teresa de Masi alle prese con la melanzana che sembra un pomodoro, bella combinazione di amaro e agrodolce, e con i cinquant’anni delle Colline Ciociare, tavola saldissima ai vertici della ristorazione romana.

La settimana si snoda tra grandi ristoranti e vini molto speciali. Cominciamo coi ristoranti. Si va dai locali di Copenaghen, testati da Katie Parla nei giorni del MAD Foodcamp, al nuovo menù autunnale di Roy Caceres, visitato da Lorenzo Sandano pochi giorni prima dell’ingresso trionfale nella Guida del Gambero; dalla trattoria Caffè La Crepa, cucina francese e territorio, in un angolo di Nord tra Mantova e Cremona, alle prime tappe siciliane di Elvan Uysal: Palermo e le Isole Eolie.

Il Cerasuolo d’Abruzzo, rosato di Valentini raccontato in anteprima da Alessandro Bocchetti, apre la settimana di Scatti di Vino. Che prosegue con il Bourgogne Blanc 2008 della Maison Leroy e con il ritorno di Black Mamba in versione onirica. E si conclude con un divertente gioco dell’attesa, aspettando le Guide del vino.

Ha rischiato la chiusura anticipata il Taste of Milano dopo la tromba d’aria che si è abbattuta sabato pomeriggio su piatti e posate. Rischio scongiurato, fortunatamente, e perciò tornano in gioco i 16 buoni motivi per andarci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui