Lezioni di pizza. Come imparare a farla a casa con 12 grandi pizzaioli

Tempo di lettura: 4 minuti

Napoli Pizza Village 2013 dall'alto

Lezioni di pizza per tutti al Napoli Pizza Village che dal 2 al 7 settembre ritorna in via Caracciolo (lungomare di Napoli) per la quarta edizione della manifestazione organizzata dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e con il patrocinio di Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Regione Campania, Provincia di Napoli e Comune di Napoli.

I numeri del successo parlano chiaro: si passa da 45 a 49 pizzerie che allestiranno i propri forni di fronte al mare per costruire la più grande pizzeria temporanea. E si parte dai 430 mila visitatori che l’anno scorso affollarono il villaggio.

E come “antipasto”, ci sarà la XIII edizione del Campionato Mondiale del Pizzaiuolo che assegna i premi ai migliori pizzaioli tra cui il più ambito, il Trofeo Caputo. L’anno scorso è stato conquistato da Davide Civitiello, il giovane pizzaiolo impegnato durante tutto l’anno nella promozione della pizza napoletana che ha avviato con successo anche la sua ricetta a Milano.

Il calendario per imparare a fare la pizza a casa

pizzaioli pizza village

La novità di questa edizione come detto subito è la possibilità di imparare a farla nel forno di casa.

12 maestri pizzaioli di fama internazionale, nell’area Family Village terranno corsi della durata di 90 minuti, due volte al giorno (alle 19 ed alle 21) per insegnare i trucchi necessari a realizzare una vera pizza napoletana, ma fatta in casa.

I corsi sono gratuiti e Rossopomodoro fornirà ai partecipanti un kit per realizzare 4 pizze Margherita a casa propria. Unica condizione per partecipare è quella di versare un’offerta minima di 10 euro che sarà devoluta a favore all’associazione benefica Un cuore per amico Onlus.

Si potrà partecipare a uno dei 12 corsi iscrivendosi sul sito che è stato aperto.

1. Gennaro Cervone

Gennaro Cervone

Ha iniziato da bambino a impastare e non ha smesso più. Al Cibus di Parma di quest’anno ci ha regalato una sua ricetta  per fare la pizza a casa.

Martedì 2 settembre 2014. Ore 19:00

2. Davide Civitiello

Davide-Civitiello-vincitore-Pizza-STG-Trofeo-Caputo-2013

Il vincitore del Trofeo Caputo 2013 e testimonial di Rossopomodoro. Molti appassionati napoletani lo hanno visto in azione a Festa a Vico 2014.

Martedì 2 settembre 2014. Ore 21:00

3. Salvatore Urzitelli

Salvatore Urzitelli

Da lui potrete imparare la pizza spettacolare: infatti, è un componente della nazionale italiana di pizzaiuoli acrobatici.

Mercoledì 3 settembre 2014. Ore 19:00

4. Adolfo Marletta

Adolfo Marletta

Adolfo Marletta è il titolare de La Spaghettata al Vomero ed è uno degli ambasciatori della pizza in Giappone.

Mercoledì 3 settembre 2014. Ore 19:00

5. Gino Sorbillo

Gino Sorbillo lungomare

Non ha bisogno di presentazioni Gino Sorbillo che con la sua pizzeria storica a via Tribunali e Lievito Madre al Lungomare è tra i più conosciuti pizzaioli in Italia e nel mondo. Da lui è andato il sindaco di New York Bill De Blasio per assaggiare la pizza napoletana (e voi avete una ricetta da fare che è stata presentata alla Prova del Cuoco).

Giovedì 4 settembre 2014. Ore 19:00

6. Raffaele Giustiniani

Raffaele Giustiniani

A Caserta la pizzeria Capatosta è sinonimo di ottima pizza da generazioni.

Giovedì 4 settembre 2014. Ore 21:00

7. Enzo Coccia

impasto mani

Le mani di Enzo Coccia sono il simbolo delle Lezioni di Pizza di Scatti di Gusto. Una garanzia di apprendere l’arte bianca che il pizzaiolo della Notizia spiega ai suoi numerosi allievi nella scuola che dirige.

Venerdì 5 settembre 2014. Ore 19:00

8. Enzo Piccirillo

Enzo Piccirillo La Masardona

Dal 1945 la pizza fritta della Masardona è punto di riferimento a Napoli. Ha conquistato le tre rotelle sulla guida del Gambero Rosso 2015.

Venerdì 5 settembre 2014. Ore 21:00

9. Teresa Iorio

Teresa Iorio

La pizza al femminile ha rappresentanti che sanno farsi valere: Maria Cacialli, che da poco ha aperto una nuova pizzeria a San Biagio dei Librai, Maria De Lucia a Secondigliano, con la sua frittura, e appunto Teresa Iorio della pizzeria “Le figlie di Iorio”.

Sabato 6 settembre 2014. Ore 19:00

10. Giovanni Magno

Giovanni Magno

Cinque generazioni di pizzaioli e relativa esperienza sono il biglietto di presentazione di questo maestro pizzaiolo.

Sabato 6 settembre 2014. Ore 21:00

11. Salvatore Cuomo

Salvatore Cuomo

Se la pizza napoletana è un culto mondiale si deve anche a lui perché è Ambasciatore dell’Associazione Pizzaiuoli Napoletani in Asia.

Domenica 7 settembre 2014. Ore 19:00

12.Pasquale Makishima

Trofeo Caputo 2012 da Napoli a Las Vegas

Vincitore del Trofeo Caputo nel 2010, da allora “Pasquale” Makishima ha un solo obiettivo: migliorare la qualità della pizza nippo-napoletana. La partecipazione e i trofei vinti dai pizzaioli giapponesi al Trofeo Caputo sono la testimonianza dei progressi continui.

Domenica 7 settembre 2014. Ore 21:00

Le 49 pizzerie a Napoli Pizza Village 2014

Per iniziare ad orientarvi e assaggiare qualche buona pizza, ecco la piantina e le pizzerie che parteciperanno alla festa della pizza a Napoli. Non avete che da scegliere la vostra preferita. Anzi, dove pensate di andare per costruire il vostro Campionato della Pizza?

piantina-web

  1. Pizza Stop
  2. Antica Pizzeria Pasqualino
  3. La Cantina dei Mille
  4. Kè vuò
  5. Piccantino
  6. Pizzeria San Gennaro
  7. Tutino
  8. Olio & Pomodoro
  9. Pizzeria Vincenzo Costa
  10. Pacifico
  11. Le Figlie di Iorio
  12. I Decumani
  13. Pala Pizza
  14. Concettina ai tre santi
  15. Vesi
  16. Cantanapoli
  17. La Regina dei Tribunali
  18. Napoli 1820
  19. Napul’è
  20. I Re di Napoli
  21. Novecento
  22. Add’o’ guaglione
  23. Fresco
  24. La Masardona
  25. Pizzeria Donna Sophia
  26. Peppe a’ quaglia
  27. Diaz
  28. Oliva
  29. Brandi
  30. Pizza a Metro da Gigino
  31. O’ Sarracino
  32. Dal Presidente
  33. Lombardi
  34. Trianon
  35. Pizze & Pizze
  36. Pizza Factory
  37. Borgo Antico
  38. Totò Sapore
  39. Fratelli Cuorvo
  40. Pizza Brà
  41. Pizzazzà
  42. Rossopomodoro
  43. Vesuvio
  44. Palazzo Petrucci
  45. Da Gennaro
  46. Sorbillo
  47. Mozzarella e Basilico
  48. Donna Regina
  49. Da Ricci (pizzeria senza gluteine)

Tutte le informazioni le trovate sul sito della manifestazione.

3 Commenti

  1. Manca Michele, che è molto più bravo di minimo una decina di quelli dell’elenco.
    Non s’impara a fare la pizza a casa andando, ma si può passare una serata piacevole.Anche perché qualcuno ancora deve imparare a farla ad ottimi livelli, la pizza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui