Enrico Bartolini ottiene la terza stella Michelin, con il suo Mudec a Milano, il ristorante all’interno del Museo delle Culture.

A questo punto, i ristoranti tristellati passano da 10 (quota raggiunta l’anno scorso con Mauro Uliassi) a 11.

Il Mago delle Stelle, accumulate con i suoi diversi ristoranti – una nuova si è aggiunta quest’anno con Glam, dove cucina Renato Ascani (per il quale Bartolini ha avuto parole di grande stima):

“Sono emozionato: Milano, che è una splendida città, mi ha accolto tre anni fa e mi ha permesso di arrivare a questo traguardo: è un po’ come vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi”

Diciamolo: la terza stella al Mudec ce la aspettavamo già da un po’.

E per chi si chiedesse quale può essere il segreto del suo successo in ristoranti diversi in luoghi diversi, lo ha appena svelato:

“Il mio segreto? Guardare al territorio, rendere omaggio al luogo in cui si trova ogni ristorante.”

Le stelle di Bartolini, a questo punto, dovrebbero essere in tutto 8 – mica male.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui