pizzerie romane pizza scrocchiarella

Roma: le 5 migliori pizzerie romane che fanno della scrocchiarella un mito

Quando siete a Roma mangiate la pizza romana scrocchiarella nelle 5 migliori pizzerie romane. Ecco quali sono, i prezzi e dove si trovano

Pizzerie

Oggi, quando si dice pizzerie romane, non si intende tanto dove mangiare la migliore pizza di Roma, cioè gli indirizzi da provare, ma dove mangiare la migliore pizza romana nella capitale. Perché quello romano è ormai un modo vero e proprio di fare la pizza.

La pizza romana è quella pizza solitamente sottile e scrocchiarella.

Quella insomma che quando ne tiri su uno spicchio non sei costretto a scendere sotto al tavolo per agguantarne l’angolo estremo.

Lei rimane su, fiera e croccante, e il condimento, mischiato al bruciacchiato dei bordi, rilascia qualche strana sostanza, non ancora classificata come droga ma molto molto simile. Attenzione, parliamo solo in termini di dipendenza.

Le regole delle pizzerie romane a Roma

Pochi semplici regole per le pizzerie romane.

Sull’ambiente non esistono regole. Può essere da trattoria, più casual, più moderno. Poco importa.

Parlando di pizza invece:

  • Il forno va a minino 350 gradi.
  • La cottura è di circa 3 minuti, altrimenti non potrà mai essere scrocchiarella.
  • Solitamente è stesa col matterello (tranne che per la cosiddetta nuova pizza romana, che può non prevederlo).
  • La vera pizza romana si trova solo a Roma. Potrete anche trovarla altrove una pizza così chiamata, ma l’aria fa la sua, e se non è romana diciamo che le manca l’ingrediente principale.

Le migliori 5 pizzerie romane a Roma

Quando vi dicono che a Roma la pizza è buona ovunque è quasi vero. Sì questo non lo dicono solo di Napoli sia chiaro, perché se dobbiamo dare a Napoli quel che è di Napoli, pure Roma ha qualcosa da raccontare in merito. Comunque diciamo “quasi” perchè no, non è buona ovunque, ma lo è in molti posti. Oggi abbiamo quindi deciso di darvi una mano e abbiamo stilato una splendida classifica delle 5 super pizzerie romane che ANCHE SÌ!

1. 180g Pizzeria Romana

pizzerie romane a Roma: 180g

Via Gennazzano 32, Roma. Tel. +393479998983

Pagina Facebook

Al timone di 180g. troviamo Jacopo Mercuro e la moglie Claudia Marzi. La sede è nuovissima, proprio nel Parco Archeologico di Villa Gordiani, mentre la storica sede di Centocelle è destinata ora esclusivamente all’asporto e al delivery. Pizza romana per eccellenza e fritti d’autore preparati dallo chef Simone Ballicu e da Federico Morogutti.

Cosa vi aspetta:

pizzerie romane pizza scrocchiarella leggerissima
  • Una delle pizze romane più buone di Roma, sottile e scrocchiarella, ma anche leggerissima. 
  • Un reparto friggitoria da leccarsi i baffi, secondo la filosofia “fritto non è bono tutto”, con una mention ai “sampietrini”, i cubotti fritti ripieni di pasta. 
  • 200 metri quadri di pizzeria con 70 posti a sedere, dal design curato nei minimi dettagli. 
  • Pizze da provare assolutamente: la tonno e cipolla, la pizza fritta, la sezione “Il rinascimento della pizza romana”, con la burro, parmigiano e tartufo. 
  • I prezzi delle pizze vanno dagli 8 ai 12 €.

Da sapere:

pizzerie romane pizza e mortazza
  • Apertura solo serale dalle 19.30 a mezzanotte.
  • Chiusura settimanale il martedì.
  • Ha una sede solo per il delivery e il take away in via Tor de’ Schiavi 53. (tel.  391 144 6575), anche questa chiusa al martedì.

2. A Rota pizzeria romanesca

pizzerie romane a roma matterello

Via di Tor Pignattara, 190. Roma. Tel. +39 3455479532

Pagina Facebook

Anche questa è una giovane creatura tra le pizzerie romane di Roma, nata solo nel gennaio 2020 per opera di Marco Pucciotti e Sami El Sabawy, in una delle zone più popolari e popolose della Capitale: Tor Pignattara. “Mannare a rota il cliente”, è da questo detto romanesco che deriva il nome della pizzeria, cioè fare in modo che il cliente non possa più farne a meno.

Pizza rigorosamente stesa al mattarello, mix di farina 00 e integrale e una lievitazione di 24 ore. I fritti sono affidati alla mano maestra di Paolo d’Ercole, già compagno di merenda di Pucciotti a Eufrosino Osteria, sempre a Tor Pignattara, praticamente attaccato.

Cosa aspettarsi:

pizzerie romane a Roma
  • Pizza rigorosamente sottile e scrocchiarella, stesa al mattarello alla vecchia maniera romana.
  • Tra le pizze da provare: fior di latte, patate lesse, spinaci ripassati, pomodori secchi e semi di sesamo. La Sami Special: mozzarella, patate di Avezzano e condimenti aggiunti fuori dal forno come ‘nduja, spinacino crudo, stracciatella di burrata e granella di nocciola. Importante dirvi di assaggiare anche le pizze ripiene.
  • Da non perdere le pizze dolci.
  • Una nota di merito anche ai supplì, suggerito quello con corallina, cipollotto e gorgonzola. Per le crocchette, da non perdere quella di patate con pomodorini secchi, prezzemolo e baccalà mantecato.
  • I prezzi delle pizze vanno dai 6 ai 12 €.

Da sapere:

pizzerie romane a Roma crocché
  • Apertura serale dalle 19.30 alle 23.00
  • Chiusura settimanale il martedì
  • Asporto con ritiro al locale fino alle 23.00 con uno sconto del 10%
  • Posto all’aperto per cenare fuori nelle belle serate romane
  • È possibile prenotare online

3. L’Elementare

mirko rizzo

 Via Benedetta 23, Roma. Tel. +39065894016

Pagina Facebook

Storia interessante quella di Mirko Rizzo, che direttamente dalla Marina Militare (complice anche un evento di Scatti di Gusto) è approdato davanti al forno delle sue pizzerie romane a Roma. Il progetto nasce inizialmente come pop up estivo a Parco Appio, ma l’evidente successo di una pizza romana a regola d’arte portano Mirko e Federico Feliziani a fare una “cosa buona e giusta” aprendo la loro pizzeria stabile in quella che prima era la sede di Bir&fud.

Cosa trovate:

scrocchiarelle
  • Giusto per ripetersi un po’, pizza sottile e scrocchiarella, lavorata al mattarello.
  • 24 ore di lievitazione.
  • Menu variabile in base alle stagioni.
  • Le pizze da provare: rossa e funghi, boscaiola bianca e la marinara con le alici di Sciacca.
  • I prezzi delle pizze vanno da 6.5 a 14 € .
  • Mantenendo un piede fermo nella tradizione del locale, è possibile trovare una ricca selezione di birre artigianali alla spina, selezionate da Manuel Colonna. A rotazione sono ospitati anche diversi birrifici.
  • Rimanendo sui drink da applauso è la carta dei vini naturali e il Gin&Tonic Bar.

Da sapere:

pizza
  • Aperto tutti i giorni. Dal lunedì al venerdì dalle 17 in poi (fino a tarda notte), mentre il sabato e la domenica aperta anche a pranzo dalle 12.
  • Non si riposano mai (va detto).
  • Ha spazio all’aperto.
  • Possibile sia l’asporto che il delivery.
  • Pizza al volo da passeggio da prendere attraverso la finestrella

4. Il Buchetto

stesura pizza

Via Flaminia 119, Roma. Tel. +39063201707

Pagina Facebook

Qui la storia è antica e risale addirittura al 1929. Il nome è tutto un programma perchè definirla buchetto non è un’offesa ma uno status. È piccola, a pochi passi da piazzale Flaminio e noi la mettiamo tra le 5 pizzerie romane in cui andare assolutamente. Fedele comandante della barca è Antonio Spanò. Ve lo diciamo subito, non è una di quelle pizzerie romane blasonate di cui trovate tremila recensioni sui giornali, no, il Buchetto di Roma è un posto discreto, che zitto zitto mantiene una qualità della pizza scrocchiarella che ci permette di parlarvene ancora.

Cosa trovate:

pizza
  • Pizza della sacrosanta tradizione romana
  • Lievitazione di 48 ore
  • Trovate tutte le pizze classiche, compresi i calzoni e i crostini da assaggiare assolutamente.
  • Da provare anche la bruschetta al pomodoro. Sì proprio così, perchè sul pane viene spalmato un sugo al pomodoro buonissimo.
  • Non potete non provare il ventaglio con la crema pasticciera. Da denuncia.
  • I prezzi, non vorremmo manco dirvelo, quelli di una volta. Per le pizze la più cara è la capricciosa a 9,50 €.

Da sapere:

pizze
  • Aperta da mercoledì alla domenica sia a pranzo che a cena.
  • Possibilità sia di asporto che di delivery.
  • Purtroppo niente prenotazione, quindi ci sarà sempre da fare un po’ di fila, ma ne vale la pena.

5. Al Grottino

pizzaiolo

Via Orvieto 6, Roma. Tel. +3967024440

Pagina Facebook

Tra le migliori pizzerie romane c’è anche un’antica fraschetteria, ma invece che trovarsi ai cosiddetti Castelli Romani, Al Grottino si trova nel cuore di Roma, precisamente nel quartiere San Giovanni e sta lì dal 1920. Il padrone di casa è Tonino Vespa che vanta un primato non indifferente, fu infatti uno degli avventori dell’impasto a lunga lievitazione romano. Qui troviamo una pizza romana un po’ diversa, nè alta nè bassa, come dice Tonino.

Cosa trovate:

pizza romana
  • Una pizza romana sì, ma nè alta nè bassa.
  • Una lievitazione che va dalle 48 alle 72 ore.
  • Un forno alimentato con legna di cerro e quercia.
  • 40 tipi differenti di pizza.
  • Consigliatissimo il baccalà in pastella e la tempura di verdurine.
  • Non si mangia solo pizza, ma anche i piatti della tradizione romana.
  • Una carta delle birre con quasi 60 etichette.
  • Una carta dei vini con quasi 50 etichette perlopiù del Lazio e del Sud Italia.
  • Le pizze vanno dai 6,5 agli 11 €.

Da sapere:

pizza
  • Apertura serale tutti i giorni dalle 19.30 a mezzanotte.
  • Chiusura settimanale il martedì.
  • È possibile cenare all’aperto.
  • Fa sia servizio di take away che di delivery.