Hamburger. La classifica definitiva di Milano

Cosa può far discutere di più di una classifica dei migliori hamburger?

La classifica dei migliori hamburger a Milano che il popolo del web considera la patria della polpetta nel panino all’italiana (sento già il clangore delle armi alzarsi da Torino).

All’italiana perché uno yankee si rifiuterà di considerare hamburger una tartare di manzo troppo poco grassa.

Ma noi siamo andati oltre e siamo riusciti (a fatica) a mettere d’accordo lo staff per proporvi la classifica definitiva, il Best of, la mappa irrinunciabile se siete sotto la Madonnina.

Eccovela, fragrante e cotta al punto giusto.

1. Mangiari di strada

Super Hamburger alla griglia

Il locale di Giuseppe Zen ha un grave difetto per un amante degli hamburger e dei suoi rituali: è aperto solo a ora di pranzo e non è al centro di Milano. Detto questo, il Super Hamburger da 220 grammi di polpetta bio, insalata, formaggio d’alpeggio, pomodoro, pancetta e cipolla rossa croccante è una poesia della griglia. Fa il paio con il Super Hot Dog (wurstel Meraner Siebenforcher, crauti venostani  e la senape) per farvi sentire protagonisti dello street food di qualità.

Prezzo: 9,50 €

Mangiari di strada. Via Lorenteggio, 269 Milano. Tel. +39 02 4150556

2. Al Mercato

Al Mercato

Un plebiscito – universalmente citato da colleghi amici e parenti (nostri, non di Beniamino Nespor ed Eugenio Roncoroni, i due chef che si alternano in cucina). Apprezzate le dimensioni, l’originalità, la qualità – tutto. All’hamburger puoi aggiungere marmellata jalapeno, salsa verde, hummus, bacon, avocado, Cheddar, gruyère, brie, chevre, Suisse, zola, fontina, foie gras. Purtroppo locale piccolo, del tipo che non puoi dire “faccio un salto al Mercato e mi mangio un hamburger” – è già pieno. Per questo – e come stimolo: cosa sapreste fare di meglio?

Prezzo: 10 € (Hamburger Tartare: 12 €)

Al Mercato.Via Sant’Eufemia 16. 20122 Milano. Tel. +39 02 87237167

3. Ham Holy Burger

ham holy burger

Si ordina con l’iPad (ricordo qualche commento ironico sul gastrofighettismo dell’ordinazione wifi), carne di fassona piemontese, ottimi accostamenti. Ricordiamo ancora Il mio Burger Gourmet, mangiato tempo fa: Provolone Auricchio Scorza Nera, crudità di funghi champignon, trevigiana, prosciutto crudo di Parma doppia corona diciotto mesi, olio al tartufo, salsa al pepe verde: buono buonissimo. Ma anche il Freeburger per i vegetariani e l’Easyburger per gli appassionati di carne di maiale.

Prezzo: si parte da 9 €

Ham Holy Burger. via Palermo 15. Milano

4. Burbee: Artisanal burger & beer

Burbee Burger

Di recentissima apertura, molto interessante, piacevole, piccolino. Hamburger e birre artigianali italiane: un bel connubio. Angus irlandese, carne di cavallo (da provare), vegetariano, buonissimo l’Exotic con cheddar melanzane avocado. La polpetta è da 175 grammi.

Prezzo: 6,50 € (Plain); 7,50 € (Bacon Cheese)

Burbee: Artisanal burger & beer. Via Castelmorrone, 7. Milano. Tel. +39 02.70103567

5. Fatto Bene

Maxi Burger Fatto Bene Milano

Il loro hamburger è “fatto bene” di nome e di fatto. La carne è saporita, e gli accostamenti sono intriganti (dalla burratina al porro appassito fino alla senape di Digione). Rivedibili le chips, un po’ poco croccanti, ottime quelle al forno. Prezzo nella media milanese, 15 € per hamburger, patatine e bibita. A noi è piaciuto moltissimo – va bene che era quello con il foie gras, che sicuramente ottunde favorevolmente il giudizio.

Prezzo: da 12 €

Fatto Bene. Via Vincenzo Monti 56. 20123 Milano, Italia. Tel. +39 02 45471824

6. Pisacco

hamburger Berton Pisacco Milano

Il locale in cui opera Andrea Berton all’apertura ha fatto discutere molto i gourmet per il concept. E l’hamburger Berton ha contribuito a far crescere la fama del panino dello chef con grande gioia degli estimatori che lo hanno ri-trovato a via Solferino ribassato di prezzo rispetto alla Scala. Non a tutti è piaciuto. A noi sì e ve lo consigliamo come tappa obbligata anche per apprezzare la mai troppo citata maionese home made.

Prezzo: 16 €

Pisacco restaurant & bar. Via Solferino 48. Milano. Tel. +39 02 91765472

7. Denzel. Art Burger, Fish and More

denzel burger 530 gr

Locale kasher, propone un hamburger diverso, con carne fresca preparata in casa, lavorata al momento: manzo, agnello, pollo, senza formaggio. Non sappiamo se il fatto che si chiami Denzel e sia in via Washington sia noto a Denzel Washington.

Prezzo: da 9,50 € (150 grammi)

Denzel. Art Burger, Fish and More. via Washington 9. Tel. +39 02 485 19326

8. Trussardi

hamburger Trussardi

Il panino con la stella (Michelin). Propagandato come il più buono di tutta la città, ha al suo arco la raffinatezza del luogo, la carne inglese tagliata al coltello, la salsa speciale e le patatine alla paprika di cui sono ghiotto. La nota dolente è il prezzo, ma la qualità e la location vanno pagate. Per molti la dimensione perfetta per un pranzo di lavoro.

Prezzo: 24 €

Café Trussardi. Piazza della Scala, 5, Milano. Tel. +39 02.80688201

9. Burger Wave

Ottimi hamburger all’australiana (con carne di angus, pollo, agnello; anche vegetariano) e patatine fritte accompagnate da salse rigorosamente fatte in casa: 180 grammi di goduria. Prezzi abbordabili, accoglienza calorosa della gestione made in Australia. Sette hamburger di Black Angus, sei di pollo, due di agnello, tre vegetariani.

Prezzo: da 4,90 €

Burger Wave. via A. Sforza, 47. Milano. Tel. +39 02 36560461

10. Trita Tailor Made Burgers

Trita Burger

Il locale, la “rivoluzione sartoriale” dell’hamburger, dopo una partenza col botto, si è un po’ seduto. Ma la scelta continua a rimanere valida e la possibilità di creare il proprio hamburger, dalla carne al topping e al tipo di pane, rimane un’esperienza piacevole. Effettivamente divertente l’idea, la scelta fra i diversi tipi di pane, di carne (limousine padana, black angus, bufalo campano, wagyu da 160 grammi) eccetera: alcune voci lo danno effettivamente in calo qualitativo. Ci siamo stati la settimana scorsa: locale piccino picciò, ma il resto niente male (anche se la cottura media era un po’ sopra la media).

Prezzo: 16 € (Wagyu)

Trita Tailor Made Burgers. piazza XXIV maggio, 6. Milano

E ora che siamo arrivati alla fine della nostra Top Ten, vogliamo darvi qualche altro nome da spendere in città per mangiare un hamburger. Siamo fiduciosi che sovvertirete la classifica e aggiungerete qualche locale che, ahimè, abbiamo dimenticato. Volete provare?

11. Ribs
12. Brando Bistrot
13. Mucche e Buoi
14. Polpa Burger Trattoria
15. Taglio
16. 202 Hamburger & Delicious
17. Brasserie Bruxelles
18. Margy Burger
19. Tizzy’s N.Y.
20. Special Hamburger

Aggiornamento del 30 gennaio 2014. La prova del 9 con un assaggio completo della settimana scorsa.

[Immagini: Vincenzo Pagano, Facebook, Virginiaparlicomemangi]



76 commenti su “Hamburger. La classifica definitiva di Milano

  1. Continuate a dire che l’hamburger ha rotto le scatole, e siete gli unici che ne parlano, in modo ossessivo: sei articoli su dieci parlano di hamburger

  2. Basta. Vi scongiuro. Non se ne può più di sentire tutte le varie declinazioni della ‘polpetta’. Che, en passant, ovunque venga consumata resta irrimediabilmente sullo stomaco. Comprese le prime tre della classifica.

    • Mai provato Hambistro (www.hambistro.it) e le sue varianti della “polpetta”? Il tuo stomaco potrebbe restarne piacevolemente sorpreso!

      • Sono una frequentatrice del Mercato sin dall’apertura. Tuttavia, il miglior hsmburger si mangia a casa mia. Niente alka seltzer, dopo.

  3. Hamburger. La settordicesima classifica definitiva (fino alla prossima settimana) di Milano

    O vi mettete il cuore in pace e la rendete una rubrica (e potrebbe essere interessante eh, viste le nuove aperture) oppure basta, su

  4. ma una classifica che non contempli locali legati a cosche mafiose non sarebbe meglio?
    sono facilmente identificabili, soprattutto da voi del mestiere. Ham è del giro Rossopomodoro /sebeto, multinazionale della ristorazione e non solo. Mucche e buoi qualcosa di simile. Non incentivare anche sarebbe opera buona per la qualità in assoluto.

  5. Chiunque abbia mangiato anche solo una volta l’hamburger del Nobile bistro’ de Milan (13euro con bacon croccante, cipolle caramellate e salsa barbecue + migliori patatine di Milano) in Corso Venezia sa che questa classifica è falsa. Ho mangiato in parecchi dei posti menzionati ed ogni volta mi è rimasto tutto sullo stomaco….ma dai su….

  6. Qualche domanda per Andrea Soban: da “Sir Simon”, Viale Coni Zugna 52 – citato anche da Visintin – di fresca apertura ?
    E del burger del Dixieland di Piazzale Aquileia che sembra un po’ McDonaz con specialità Tex Mex?
    Ed invece quelli del California Bakery ? Sembrano particolarmente elaborati.
    Per il dopo cinema (Orfeo o Ducale) in Via Solari 34, “212 Hamburger & Delicious” nella media, si distingue per patatine a badilate.
    A me è piaciuto quello al pollo del Polpa Burger, rovinato da una nota troppo accentata di limone, ma spero non si siedano, i presupposti per crescere ci sono tutti.
    Mi spiace invece di aver perso il momento migliore del Trita.
    Al Mercato il prezzo segnato mi sembra un po’ basso.

  7. Mamma mia ragazzi quanta acidità….ma se non vi piacciono gli hamburger perchè vi mettete a leggere le recensioni sugli hamburger, no? Per poi lasciare commenti di disappunto con toni irritati. Andate a mangiarvi la pizza e leggetevi un libro piuttosto! In ogni caso c’è modo e modo di dire che non si è d’accordo con qualcosa.
    P.S. x quel che riguarda WaveBurger io penso che sia il TOP facendo una media tra: prezzi bassissimi+qualità del tutto rispettabile+locale accogliente senza pretese+staff simpaticissimo e sportivo.
    Ciao!

  8. Il 16esimo posto per 202 è una bestemmia per gli amanti dell’hamburger. Uno dei migliori a prescindere, irraggiungibile se facciamo il rapporto qualità/prezzo (polpetta grande, pane stratosferico, patate tante e buone comprese nel prezzo). Ma fatemi il piacere!

    • Meglio che giri qualche locale. 202 era forte per le patatine , anche se ora tendon a dartele fredde e un po secche. Il loro hamburger al massimo arriva a 80/90 gr. E te lo dico da carnivoro: se per te questo e’ enorme bhe, non prendertela ma mi sa che hai lo stomaco piccolo 🙂
      trita e’ 200, facci un salto solo per farti un’idea sulla differenza che c’e’ tra un panino leggermente superiore a mac e un Burger.

  9. Queste classifiche prendono il tempo che trovano . Sono personali di gente normale che ha dei gusti e delle volte dei motivi per sponsorizzare uno piuttosto che un altro .Mettere Tizzy al 16 posto e soprattutto il 202 al sedicesimo posto sono delle eresie . Soprattutto il secondo nei primi 5 sarebbe obbligatorio metterlo se si e’ in buona fede. Comunque ripeto di queste classifiche ormai ce ne sono 1000. ognuno poi sa dove andare e dove mangiare bene.

  10. Ragazzi ottima classifica… Adesso ho una fame maledetta… Ma nessuno ha provato il Lambiczoon??? Un posto in classifica lo merita sicuramente.

  11. Ma infatti il migliore, top, imbattibile è Qualeaty, a Torino, via Bava. Rassegnatevi. El pusa con pesto di noci, gorgo e fassone piemontese è un orgasmo

    • ottimo commento se l’argomento del titolo non fosse “Top Milano”.
      Prima di postare fumatevi un po’meno Menta che vi intontisce!!! XD :PP

  12. Il più buono, per me, è quello di Lambiczoon 🙂
    Un consiglio: pomodoro, lattuga e guanciale. Troppo semplice? A mio avviso no perché così risalta al massimo il sapore della magnifica carne piemontese.
    Tra l’altro il pane, a base di pasta madre, è croccantissimo e fragrante.
    Yummi 😀

  13. Il dato di fatto però è che il migliore è quello di Mangiari di strada? È un po’ lontano per chi passa da Milano e per giunta a orario che interrompe la giornata di lavoro. Vale davvero il viaggio?

  14. ma come fate a dire “DEFINITIVA” se poi vi dimenticate MU (in paolo sarpi). E se non ve lo siete dimenticato, sarei davfero curioso di sapere perchè l’avete escluso: la carne migliore è lì, le dimensioni più “consone” le trovate lì. io non capisco, è un errore imperdonabile, non siete attendibili mi spiace.

  15. D’accordo su gran parte della classifica, unica cosa è Ham al terzo posto. Secondo me è sopravvalutatissimo. Hamburger troppo elaborati che coprono il sapore della carne, pane scadente e qualità non eccelsa degli ingredienti. Un po’ troppo fumo e poco arrosto in pratica. Lo metterei dietro sicuramente a Ribs, Trita (seppur un po’ in calo), Tizzy, e California bakery che ha uno o due hamburger notevoli.

  16. Non concordo molto su questa classifica, anche se non ho visitato tutti i posti elencati..
    Trita è sopravvalutato, ma quello che più mi sconvolge è Denzel.
    Ovunque leggo recensioni entusiaste ma io non ho mai mangiato male quanto lì.
    Ogni cosa che abbiamo preso era bruciata, carne, panini, messi meat ..
    Per non parlare dell’assenza di salse nel panino.
    Molto meglio il 202!
    Comunque, il miglior hamburger che potrete mai mangiare è quello che vi fate a casa seguendo le ricette di questo libro, bun compreso.
    http://www.amazon.it/Blend-hamburger-gourmet-Hamburger-Gourmet/dp/8867220381

  17. Da un anno e mezzo a questa parte,ogni 4/5 mesi, esce una classifica sulle migliori hamburgerie di Milano…e bene o male ci sono sempre gli stessi nomi! Salvo qualche new entry,come in questo caso il Trussardi che ha di recente cambiato chef e quindi ha bisogno di pubblicità o Pisacco che ormai ci si meraviglia se da qualche parte non ne si legge! E certamente non per la qualità a 360gradi!
    Insomma… Siamo a Milano! E tutto è una moda!
    Mi sento piuttosto di consigliarvi STREET BURGER in via Filippo Corridoni 10 (a pochi metri da San Babila)!! Ottimo hamburger con pane e carne di qualità e salse fatte in casa, il tutto a 9€!! Da provare! Cercatelo su FB per qualche foto così vi fate un’idea del genere!!

  18. In effetti, potrei provare a fare una mia classifica personale delle hamburgerie di Milano. Se mangiassi tutti i giorni in una diversa, penso che in un paio di mesi, o tre, forse, avrei un quadro abbastanza completo, potrei stilare una classifica accurata (avrei assaggiato per ognuno l’hamburger base, quello della casa, e uno a fantasia), dovrei essere in cura per il colesterolo alle stelle (alle stalle?), ma non avrei i soldi per farlo, avendoli spesi tutti in hamburger. E sarebbe come sempre opinabile: ho chiesto in giro qual è secondo te il miglior hamburger, e le risposte erano del tipo ‘il migliore è tizzy’ e ‘il peggiore è tizzy’. Diamo per scontato che il ‘definitiva’ del titolo sia appunto un titolo, fatto per richiamare l’attenzione; consideriamo che alcune sono aperte da pochi mesi, o settimane: io sono andato due o tre volte da Mu, ne ho parlato, qui su Scatti http://www.scattidigusto.it/2014/01/09/mu-italian-finest-burger-a-milano/, e mi piace moltissimo, e l’avrei classificata, ma forse non c’è stato nessun altro; da Lambiczoon ci sono stato una volta sola, e devo tornarci prima di pronunciarmi, anche se anche questo mi è piaciuto moltissimo… alcuni di quelli citati nei commenti non li ho mai nemmeno sentiti nominare…

  19. Ma un bel “hamburger”con un mega mondeghilo ( tradizionale ) ??? Magari lo fanno ?Complimenti vivissimi a tutti i burgerlovers Milanesi e non ehehe..

  20. scusate…prima mi è “partita” la mail..
    dicevo…Hamburger di Agus o Bufalo al Rock and Roll di Rho????

    mai mangiata carne così buona…manzo selezionato e pane del panificio Grazioli!!!

    Uno spettacolo!!!! Da provare!!!

    • Ci siamo limitati a Milano… (ma a quanto pare dovremo pensare a una classifica dell’hinterland, o della provincia, o della regione… ehm – mi sa che mi prendo una pausa vegetariana!)

  21. I gusti sono soggettivi ok, ma su Trita sono totalmente in disaccordo. La carne sara’ pure macinata al momento, ma il pane e’ industriale e le salse, delle piu economiche….per me fuori classifica!

  22. Provati tutti nel giro di 6 mesi! il peggiore è il denzel, mentre il migliore Burgerama all’interno del king’s pub zona navigli non è nemmeno citato!!

  23. non puoi mettere Tizzy’s al 19° posto, vale ben più dell’Holy Burger, chissenefrega dell’ipad! decisamente molto ma molto più gustoso!

    • Chiedendo in giro, le risposte più comuni sono state del tipo Tizzy’s “era” buono, “era” il migliore… e comunque, fra l’uno e l’altro dei primi venti, le differenze, se avessimo espresso la classifica in decimi, sarebbero state minime…
      A che posto avresti messo Tizzy’s? quale sarebbe la tua classifica?

      • Non li ho provati ancora tutti, fammi completare il giro e poi ti dico 😉
        Da Tizzy’s comunque ci sono tornato 3 gg fa e mi ha riconvinto parecchio rispetto ad altre recenti esperienze…

  24. Io sono basito, prezzi allucinanti. 24 euro un panino, con le chips messe nella tazza del cappuccino; da calci nel sedere, scusatemi !!

    • il problema del prezzo (c’e’ scritto)e’ la location. Se te magni una pizza da Savini (requiem) la paghi 30 euri anche la pizza vale 2 euri.

  25. SALVE,SONO STATA QUESTO FINE SETTIMANA A MILANO E INCURIOSITA DALL’ARTICOLO HO SCELTO DI ASSAGGIARE L’HAMBURGER DI HAM IN VIA PALERMO.
    E’STATO SERVITO FREDDO E PER QUANTO CONCERNE LA CARNE HO MANGIATO DI MEGLIO.LODE ALLA CORTESIA E DISPONIBILITA’MA IL LOCALE E’ TROPPO PICCOLO E IN GIORNATE DI PIOGGIA CI SI RITROVA A DOVER MANGIARE CON IL CLIENTE IN ATTESA APPICCICATO AL TAVOLO.

  26. IO INVECE HO TROVATO UN ARTICOLO CHE HA UNA VISIONE ALTERNATIVA DELLA CLASSIFICA DEGLI HAMBURGER (MA PIU’ DELLE CLASSIFICHE IN GENERALE) E ONESTAMENTE MI E’ PIACIUTO MOLTO

  27. Devo dire che ho provato una buona metà dei locali citati,alcuni ottimi altri meno;abito vicino ad un locale aperto da meno di un anno,si chiama “Mind the Gap” in Via Curtatone,credo proprio non abbia nulla da invidiare ai locali in lista,anzi;il loro hamburger è assolutamente delizioso!l’hamburger deve “sbrodolare” e il loro “sbrodola” alla grande!Veramente da clasifica!

  28. Io ne ho provati un bel po’ a Milano ma se devo dirvela tutta c’è una piccola catena a Torino chiamata Burgheria e devo dire che ne batte molti! poi…de gustibus!
    Provatelo.

  29. Ciao a tutti,
    provato oggi l’hamburger di Mangiari di Strada e non è assolutamente al primo posto. Non è un vero e proprio hamburger e il rapporto quantità/prezzo non è assolutamente vantaggioso.
    Passate direttamente al secondo in classifica 🙂

  30. Ottima classifica evitate il burger Wawe però in quanto il ragazzo in cassa pelato con ciuffetti biondi tutti intorno a modalità recinto è veramente odioso e stressato…

  31. Io voto per Cowburger piccola hamburgeria in via ripamonti, ha una carne spettacolare che proviene da una nota azienda agricola nel cremasco, il pane è eccezionale ed i prezzi modici!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.