Schede del vino. Chambolle Musigny George Roumier 1988

Vino

Viva la Borgogna! E parliamo di un Village, non di un Grand Cru… Appena assaggiato, è un vino non molto potente ma vivaddio, ha vent’anni e non li dimostra affatto. Frutta rossa e freschezza impressionante. Al centro bocca alleggerisce un po’, ma si tratta di un vino ad alta risoluzione, non infinito ma veramente molto buono, lungo e con acidità sostenuta. Il gusto del limite! Nel senso che ha qualche limite ma di certo rientra all’interno del suo confine. E’ il bello di questo grande vino.

3-bicchieri-scatti