Migliore passata di pomodoro: 9 da comprare al Super dopo il caso Petti

Il caso dei prodotti Petti ha confuso i consumatori. Dopo il sequestro ci siamo chiesti: qual è la migliore passata di pomodoro da comprare nella grande distribuzione?

La vicenda Petti ci ha suggerito di tornare sulla migliore passata di pomodoro. Ma prima ricostruiamo cos’è successo nelle ultime ore.

Italian Food Spa, l’azienda livornese che commercializza i propri prodotti con la marca Petti, prova a difendersi.

Ha confuso i consumatori il sequestro di 3.500 tonnellate di passata etichettate come “pomodoro 100% italiano” e “pomodoro 100% toscano”, oltre a 977 tonnellate di concentrato di pomodoro proveniente da paesi extra UE.

Valore commerciale dei beni sequestrati nello stabilimento Petti di Venturina Terme circa 3 milioni di euro.

L’accusa degli inquirenti, formalizzata come frode in commercio con 6 persone indagate, alcune delle quali sorprese in flagranza di reato, ha ricostruito il presunto illecito.

Nelle passate Petti, prima imbottigliate poi etichettate con il marchio 100% italiano o 100% toscano, sarebbero finiti pomodori esteri mescolati con quelli nazionali.

Petti si è giustificata spiegando in una comunicazione ufficiale che i prodotti posti sotto sequestro erano ”confezionati per marchi terzi e destinati all’esportazione”.

Ma il maxi-sequestro in un’azienda che ha costruito sull’identità nazionale dei prodotti la propria narrazione, ripropone il tema della spesa sicura e consapevole.

Le migliori passate di pomodoro secondo AltroConsumo e Il Salvagente

Pomodori

AltroConsumo, la principale associazione italiana di consumatori, nel test su 23 passate di pomodoro, ha riconosciuto come migliori queste marche:

  • Le conserve della nonna, 77 punti (qualità ottima), prezzo 1,56 euro;
  • Passata De Rica, 68 punti (qualità buona), prezzo 0,93 euro;
  • Pomì passata classica, 66 punti (qualità buona), prezzo 0,90 euro;
  • Star La Mia pummarò, prezzo 0,93 euro;
  • Divella Delizie Campagnole, prezzo 0,90 euro:
  • Mutti Passata, prezzo 1,27 euro.

Queste, invece, le marche agli ultimi posti della classifica, definite da AltroConsumo di qualità media:

  • Delizie dal Sole Eurospin, prezzo 0,49 euro;
  • Alce Nero bio, prezzo 1,85 euro;
  • Libera Terra bio, prezzo 1,99 euro;
  • Valfrutta bio, prezzo 1,84 euro;
  • Agromonte, prezzo 1,38 euro
  • Petti Superfine, prezzo, 1,44 euro.

(da notare l’ultimo posto di Petti).

Anche Il Salvagente realizza una classifica delle migliori passate di pomodoro. Dopo gli esami del 2020, la rivista leader nei test di laboratorio, ha elencato buoni e cattivi tra i produttori di passate di pomodoro. Queste le tre migliori:

  • Alce nero
  • Coop origine
  • Cuore mediterraneo (marchio della catena Todis)

In fondo alla classifica si trovano invece:

  • Delizie del sole (Eurospin)
  • Campo Largo (Lidl)
  • Petti

(Anche per Il Salvagente l’azienda livornese si trova all’ultimo posto).

Assemblando le due classifiche, a proposito delle migliori passate di pomodoro da comprare al supermercato, si ricava una lista di 9 marche.

Le 9 marche migliori da comprare al supermercato

Pomodoro San Marzano
  1. Le conserve della nonna;
  2. Passata De Rica;
  3. Pomì passata classica;
  4. Star La Mia pummarò;
  5. Divella Delizie Campagnole;
  6. Mutti Passata;
  7. Alce nero;
  8. Coop origine;
  9. Cuore mediterraneo (marchio della catena Todis).

Le migliori passate di pomodoro oltre la classifica di AltroConsumo

Nel frattempo, pochi giorni fa, anche la rivista tedesca Öko-Test, specializzata in test comparativi tra prodotti, ha messo a confronto 50 marche di passata di pomodoro, molte delle quali italiane.

Ai primi due posti della classifica si trovano Freshona Bio, marchio della catena Lidl, e la passata Pomito di Pomì.

Tra le marche italiane che ben figurano nelle valutazioni della rivista tedesca ci sono anche De Cecco bio, Mutti, Star la mia pummarò, Cirio Bio, La Selva e Natura Toscana e La Selva.

Classificate solo agli ultimi posti le marche CampoVerde Demeter e San Fabio, marchio della catena Penny.

Come scegliere la passata di pomodoro al supermercato

Passata di pomodoro barattolo

Più corta è la lista degli ingredienti migliore è il prodotto comprato al supermercato. La regola vale anche per la passata di pomodoro. Vale la pena perdere qualche secondo per verificare cosa c’è dentro la confezione che stiamo per acquistare.

Dovrebbero esserci soltanto sale e pomodoro. Date la precedenza alle marche che si uniformano a questa buona pratica.

1 commento

  1. Per abitudine, e proprio a causa delle periodiche brutte notizie (Petti è solo l’ultima), io ho fatto una scelta: NON compero più da tempo la passata di pomodoro, ma solo i pelati, e meglio ancora i filetti.
    Poi, a schiacciare e passare, ci metto non più di 30″ a casa…
    Aggiungo che negli ultimi anni diversi produttori (la maggior parte disponibili anche in GdO) propongono pelati e lattine di varietà differenti, superando il tradizionale San Marzano; in alcuni casi, per certe preparazioni, sono ancor più buone, adatte, gustose, del comune pomodoro pelato. Pensate solo a certi piatti creati utilizzando ipomodorini gialli, o certi datterini pelati dolcissimi…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui