Carbonara ma vegetariana?

Possibile.

Sono tante le ricette #diversamentecarbonara e per un’interpretazione futuristica (ma nemmeno troppo) del piatto cui è stato dedicato una giornata #carbonaraday, l’Unione Italiana Food ha chiesto al campione della specialità Luciano Monosilio una variazione sul tema tradizionale.

E Luciano Monosilio ha preparato in esclusiva una ricetta speciale che interpreta le nuove tendenze alimentari: una “Carbonara Futura” e vegetariana, le cui caratteristiche di base restano (e quindi c’è una crema d’uovo), ma il guanciale viene sostituito con tocchetti di topinambur sbollentato e rosolato in olio d’oliva in una pentola di ferro.

Secondo Monosilio, “La Carbonara del futuro sarà sostanzialmente una tradizione che si rinnova: stessi ingredienti base ma scelti con cura, probabilmente cotti con modalità diverse.” Precisando che per lui “l’unica e vera Carbonara resta quella con il guanciale”.

E per voi appassionati di cucina vegetariana? Possibile questa carbonara con topinambur?

La ricetta della carbonara vegetariana

Ingredienti (per 1 porzione)

90 g di spaghetti
1 tuorlo
20 g di olio d’oliva
70 g di topinambur
Mix di grana e pecorino (30g di pecorino + 20g di grana) più una manciata per la finitura del piatto
Pepe

Procedimento

Tagliare il topinambur a tocchetti, sbollentarlo per qualche minuto e farlo rosolare, in una padella calda di ferro dove avremo messo a scaldare l’olio.

Nel frattempo preparare la classica crema base della Carbonara mescolando in una boule il tuorlo, il mix di grana e pecorino e il pepe, fino a ottenere un composto grumoso.

Portare a ebollizione la pasta e buttare la pasta; scolarla al dente.

Buttare la pasta nella boule con la crema base della Carbonara, mantecare aggiungendo poca acqua di cottura; Aggiungere il topinambur croccante e l’olio di cottura.

Impiattare aggiungendo un’altra manciata di mix di grana e pecorino e pepe.