Il meglio della settimana dal Mad Foodcamp a Scatti di Pizza

Tempo di lettura: 1 minuto

La gastronomia incontra i massimi sistemi al Mad FoodCamp di René Redzepi e chi c’era è tornato diverso. I due giorni di Copenaghen, uno di pioggia e uno di sole, raccontati da Andrea Sponzilli, interrompono, per una pausa di riflessione, il flusso delle informazioni su Scattidigusto. Che riprende con la quarta puntata del reportage di Stefania Monaco in Calabria e con la tappa in un paese “deleghistizzato”. Poco più a Sud, la visita di Lorenzo Sandano al Cocoa di Palermo e ai Pupi di Bagheria e ancora più a Sud la Pizza-Kebab di Gino Sorbillo, in vacanza in Turchia.

La Grecia in dieci piatti chiude il mese, insieme ai fornelli del Palais-Royal dai quali uno chef dal nome altisonante lancerà in tv la prima festa nazionale della gastronomia francese.

Intanto Katie Parla va a Barcellona, nel cocktail bar di Ferran Adrià con vista su un tapas bar sempre di Ferran Adrià. Dove si materializzano antichi demoni della tavola ma anche un simpatico bartender e ottimi snack a prezzi abbordabili.

La Mostra del Cinema di Venezia apre i battenti. Sul tappeto rosso c’è un documentario che racconta un’Italia sparita (?) e un film con Gennaro Esposito protagonista, prodotto da Settembrini film.

Inizia con un urlo alla Munch la collaborazione di Antonello D’Amato. Che scopre, nel centro storico di Pozzuoli, la Trattoria del Tarantino. Pesce fresco e pezzi forti (carpacci e crudité) sono una buona ragione per provare.

Gran finale con i “panini aperti” di Copenaghen, con la pasticceria siciliana e con il Live di Scatti di Pizza a casa di Alfonso ed Ernesto Iaccarino. Vanno in scena le pizze di Gino Sorbillo e uno scrigno di gioielli gastronomici.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui