I migliori 100 ristoranti di mare a meno di 50 euro: Tirreno Nord

Gli indirizzi indispensabili dei migliori ristoranti di mare lungo le coste d'Italia per mangiare benissimo anche durante le vacanze. Si parte dalla Liguria per arrivare a Roma

Tempo di lettura: 16 min

È la prima estate dopo l’epidemia da Covid, e siamo andati a vedere cosa ne è stato dei 100 ristoranti di mare e d’aMare lungo le nostre coste.

Sono ancora lì, è cambiata la gestione, hanno ancora la stessa cucina, o sono diventati altro…

Il criterio di selezione della nostra guida è rimasto lo stesso. Buona cucina di pesce fino a 50 € a persona (bevande escluse), identitaria, con materie prime di qualità, e un’esperienza generale che mette il sorriso sulla bocca del cliente soddisfatto per aver speso bene i suoi soldi.

Ecco dunque i nuovi 100 indirizzi tra ristoranti, bistrot, chioschi sul mare, food truck e anche food boat, in cui mangiare molto bene.

Li trovate suddivisi in Tirreno Nord, Tirreno Sud, Ionio, Adriatico, Isole, ciascuna con 20 segnalazioni.

Impostate il navigatore, la miglior cena dell’estate vi sta aspettando.

Buone vacanze!

1. Patrizia e l’oro rosso di Sanremo

tagliata di tonno con asparagi

Si mangia quello che il mare dona, dalla barca – di nome Patrizia appunto – che ogni giorno porta Giuseppe di Gerlando e suo padre Alfonso nelle limpide acque a largo di Sanremo per catturare l’oro rosso di queste zone: i gamberi. Dalla barca al ristorante il passo è brevissimo, e chi passa di qui non può mancare una sosta per assaggiare gli strepitosi crudi: a partire da 10 euro fino a 25, che è il gotha del pescato del giorno. Non mancano primi e secondi di mare (anche qualche piatto di terra per chi preferisce), tra cui tagliolini ai gamberi e raviolo in condiglione, gamberi e bottarga.

Prezzo medio 45 €

Ittiturismo m/b Patrizia. Corso Trento e Trieste 21. Sanremo (LS) Tel. +390183754056

2. A Imperia puntate la stella (Michelin)

ristoranti di mare stellati

Una stella luminosa di buon auspicio per l’estate: è quella Michelin di Sarri, ristorante gourmet nel cuore del pittoresco borgo Prino, villaggio di pescatori alle porte di Imperia. Ricette creative a km0 e accostamenti originali firmati da Andrea Sarri, chef amato dalle guide enogastronomiche, membro dei Jeunes Restaurateurs d’Europe, che qui – insieme alla moglie Alessandra – ha trovato la location perfetta, tra pittoresche case pastello e il mare sullo sfondo. Oltre alla carta, lo chef propone anche un menu degustazione Lasciatemi Fare, a 60 euro che due anni fa costava 45 €.

Ma vale la pena di mangiare due piatti dalla carta a 48 €

Sarri. Via Lungomare C. Colombo, 108. Imperia. Tel. +390183754056

3. A cena da Babette ad Albenga

ristoranti di mare con frittura di paranza

Punto di riferimento per la cucina di pesce come si deve, Babette dal 2013 si è trasferita dal centro di Albenga in una nuova location a pochi passi dalla spiaggia, per un’esperienza di mare full-immersion. Lo chef Fabio Buonavia si mantiene saldo nella tradizione marinara, con creatività e amore per questa terra, che abbonda anche di prodotti dell’orto e di erbe profumate. Due i menu degustazione, La mia terra e Il pranzo di Babette, che includono anche acqua e caffè.

Menu degustazione: La mia terra (4 portate) 45 €; Il pranzo di Babette (5 portate) 50 €.

Babette. Via Michelagelo 17. Albenga (SV). Tel. +393395455306

4. Direttamente in spiaggia a Finale Ligure

ristoranti di mare con servizio in spiaggia

Direttamente sul lungomare di Finale Ligure si apre l’ampia veranda coperta del lounge bar e ristorante di Bagni Garibaldi, stabilimento attivo dal lontano 1977, e da allora gestito dalla famiglia Rebonato. Il ristorante propone piatti della cucina tradizionale ligure, è aperto tutto l’anno, ma con la stagione balneare fa anche servizio direttamente in spiaggia. A pranzo tutti i giorni con proposte fresche e leggere, a cena nei weekend per godersi il meglio del mare locale; ma anche durante la settimana, fino alle 21, chi ha voglia di rinforzare l’aperitivo con una frittura di pesce da mangiare guardando il tramonto sarà sempre accontentato.

Piatti in carta: da 12 a 16 €

Bagni Garibaldi. Lungomare Migliorini. Finale Ligure (SV). Tel. +39019695240

5. Andare in Meta a Celle Ligure

ristoranti di mare gourmet

E’ il regno di chef Simone Marchelli, che gioca a tutto campo con i profumi intensi e mediterranei di queste terre. Cucina creativa di mare (ma in menu ci sono anche piatti di terra) rispettosa e sbarazzina, che ammicca ai paesi lontani come nella miglior tradizione marinara di mercanti e corsari. Vongole e foie gras, tonno latte di cocco e wasabi sono solo alcune delle interessanti specialità dalla cucina. Oltre alla carta, lo chef propone un menu degustazione da 5 portate a mano libera da 40 euro, e un menu vegetariano da 35.

Menu degustazione 5 portate: 40 €

Meta Ristorante. Via Pescetto 5. Celle Ligure (SV). Tel. +393472120267

6. Dal mare in tavola a Varazze

ristoranti di mare con dehors

Non può mancare il Pesce Pazzo, nella guida ai ristoranti di mare delle nostre coste, che ritroviamo in splendida forma. La trattoria nata dall’iniziativa di una cooperativa di pescatori punta sul pescato del giorno, con un menu che varia quotidianamente a seconda di quello che il mare ha offerto. Il menu è unico per tutti, e questo riesce a contenere i costi – in due anni il prezzo non è cambiato – e fare tutti contenti.

Menu fisso: antipasto, primo, secondo e dolce 39 €.

Il Pesce Pazzo. Via della Marina. Varazze (SV). Tel. +39019930032

7. Un Pesciolino a Genova

ristoranti di mare con cucina tradizionale

Un dehors nuovo di pacca e tanta voglia di tornare a regime. Ecco cosa ha lasciato il lockdown a chef Mirko Cogo e alla brigata della Locanda Pesciolino, ristorante di mare a 10 minuti a piedi dalla Darsena di Genova. “Emozioni”, come ama definirle lo chef, che pescano dalla tradizione locale e si traducono in specialità come gamberi mandorlati, polpo alla Giudecchina (con ceci, patate, sedano e pomodori secchi) e nella Superba (di nome e di fatto) zuppa di pesce, con frutti di mare e e pescato senza lische, orgoglio del locale. Carta dei vini piccola ma curata. Segnaliamo Il Maggiore Vermentino di Ottaviano Lambruschi e il pigato Bon In Da Bon di Bio Vio.

Prezzo: si mangia alla carta, piatti da 12 a 19 €

Locanda Pesciolino. Vico domoculta 14/r. Genova. Tel. +390105532131

8. Il mare secondo Mario a Rapallo

alici fritte alla ligure

Piacevole conferma anche per la stagione 2020 la trattoria tipica ligure Da Mario, con i capisaldi della tradizione gastronomica di questa parte della regione fin dal 1963. Tappa conosciuta da buongustai e famiglie, da chi a tavola vuole andare sul sicuro senza sperimentazioni estrose, con piatti iconici di terra e di mare che raggiungono picchi di eccellenza per la qualità delle materie prime, la capacità nell’esecuzione e un costo decisamente contenuto.

Prezzo medio: 35 €

Trattoria da Mario. Piazza Garibaldi 23. Rapallo (GE). Tel. +39018551736

9. A Chiavari un bastimento carico di gusto

paella alla ligure

Di Cristoforo Colombo si racconta che partì con tre caravelle, ma in verità la terza nave, la Santa Maria, era una caracca, più grande e imponente. Ad essa si ispira questo locale accogliente e curato, che propone piatti tipici di mare e anche di terra. In particolare le panàtiche (10 e 12 euro), impasti a lunga lievitazione a base di farina di riso, che richiamano le razioni di pane destinate ai marinai. Si cuociono al forno e si condiscono, come se fossero una pizza, con le specialità locali.

Prezzo medio: 35 €

La Caracca. Viale Tito groppo 29. Chiavari (GE). Tel. +393474954130

10. Orto e mare a Portovenere

trattorie di mare a Portovenere

Confermata anche l’Antica Osteria del Carugio, localino arroccato sulla scogliera di Portovenere, dalle atmosfere magiche e menu con uno stretto legame con il territorio. Largo spazio ai piatti a base di acciughe della vicina Monterosso: pane burro e acciughespaghetti alle acciughe, ma anche polpo, muscoli e fritture, come da tradizione del luogo. Tutte le verdure utilizzate in cucina vengono dall’azienda agricola di proprietà, Gli Orti del Timone.

Prezzo medio: 35 €

Antica Osteria del Carugio. Via Capellini, 66. Portovenere (SP). Tel. +390187790617  

11. Streetfood sull’onda a Viareggio

streetfood di mare a Viareggio

Direttamente sull’acqua, la Barchina ormeggiata sul molo di Viareggio distribuisce delizie croccanti che attirano locali e turisti a frotte. Sarà per la freschezza della materia prima, sarà per la frittura dorata e asciutta, sarà per il prezzo competitivo, non è raro trovare code anche piuttosto lunghe (ma rapide). Oltre alla frittura classica (calamari e gamberi o paranza), acciughe, baccalà, patatine… e anche nugget di pollo.

La specialità della casa, il Frittissimo (gamberi, calamari, acciughe, baccalà), costa 15 €.

La Barchina Fish & Fried. Lungomolo del Greco. Viareggio. Tel. +393477212848

12. La locanda della felicità a Quercianella

ristoranti di mare gourmet tortelli

E’ il ristorante dell’omonimo resort nella lussuosa villa in stile Liberty di fine ‘800 che domina la spiaggia di Quercianella, nel livornese. Il ristorante propone una cucina in sintonia con l’ambiente ed i suoi piatti di pesce fresco si alternano in base al pescato dal crudo di mare e alla rivisitazione del classico Cacciucco alla livornese. Pane e lievitati fatti in casa, verdure del proprio orto, e atmosfera easy-chic completano l’esperienza. Si mangia alla carta, o con menu degustazione da 55 euro (uno di mare e uno di terra), da 70 euro (di mare) e da 50 euro (vegetariano)

Prezzo: piatti in carta da 12 a 30 €.

Locanda Garzelli. Viale Giovanni Pascoli 32. Quercianella (LI). Tel. +390586491027  

13. Mare vivo a Castiglioncello

calamaretti grigliati

Scolapasta è una delle realtà piu affermate di Castiglioncello, e porta avanti una tradizione di qualità cui chef Michele Maltinti ha impresso un’ulteriore spinta in avanti. Lui, pescatore e figlio di pescatori, il mare lo conosce e lo rispetta, tanto da non voler forzare la mano con menu determinati e statici: ogni giorno è la cassetta del pescato che decide piatti e accostamenti. Pezzi forti del locale, la boule di tonno rosso, con ricciola, panzanella, burrata e acciughe, la seppia spadellata alla salvia e il suo nero, e i calamaretti spillo con tartare di gamberi rossi, crema di pomodoro e origano fresco.

Prezzo medio: 45 €

Scolapasta. Via Aurelia, 813. Castiglioncello (LI). Tel. +390586751291  

14. Come il mare comanda a Castiglione della Pescaia

impepata di cozze con ravioli

Attiva e gagliarda anche l’Osteria del Mare già Votapentole, a Castiglione della Pescaia, nella maremma marittima. Qui la cucina varia con il variare della stagione e in base ai prodotti che periodicamente la natura offre, quindi spazia tra proposte di mare e di terra, con piatti in carta che vanno dagli 11 ai 23 euro a seconda del tipo di pesce (da considerare che i secondi arrivano già forniti di contorno). Specialità da non perdere, l’amatriciana di tonno, i ravioli all’impepata di cozze, il ceviche e la parmigiana di gamberi.

Prezzo: 35 €

Osteria del Mare già Vòtapentole. Via 4 Novembre, 15. Castiglione della Pescaia (GR). Tel. +390564934763

15. Trova l’alicina a Porto Ercole

ristoranti di mare all'Argentario: triglie

Cucina a ‘miglio marino 0’ come ama ricordare lo chef Ivan Silvestri, che a Porto Ercole è approdato dopo tanta gavetta in giro per il mondo, tra cucine di ristoranti e di yacht di lusso. L’Alicina è la sua creatura, in tutti i sensi, poiché è dedicata a sua figlia Alice, ed è un’hostaria di mare con pescato proveniente dalle acque dell’Argentario, prodotti dell’orto e vini dalle terre maremmane. La carta non è lunghissima ma molto appetitosa, tra grandi classici e ricette signature, come la triglia ripiena di gamberi e pistacchi. Si può ordinare dal menu oppure optare per il percorso degustazione, che cambia ogni giorno a seconda del pescato.

Prezzo: alla carta piatti da 12 a 25 €

Alicina Hostaria. Via S. Sebastiano, 54. Porto Ercole (GR). Tel. +390564832630

16. Meglio crudo a Capalbio

ristoranti di mare con specialità crudo

Più che un ristorante, Vivo è un vero e proprio progetto che si articola in quattro locali, oltre questo di Capalbio, a Parma, Milano e Firenze, nato dalla volontà del fondatore, Maurizio Manno, di rendere accessibile a tutti il crudo di pesce, “alla maniera francese”. I Manno sono una famiglia di pescatori, da quarant’anni solcano il Tirreno, ma con rispetto: sono tra le marinerie italiane certificate Firend of the Sea. Dalla barca al bistrot il passo è brevissimo, e da Vivo a Capalbio oltre al menu con piatti della tradizione marinara locale, trovate anche una carta dedicata al crudo, tra ostriche, tartufi, ricci, crostacei e gli altri tesori del mare.

Prezzo: plateau di crudità di mare da 15 a 50 €

Vivo. Località La Torba (s.s. Aurelia km 135). Capalbio (GR). Tel. +3905642422

17. C’è forma e c’è sostanza a Civitavecchia

tartare di tonno rosso nei ristoranti di mare

E’ stato allievo di Paolo Trippini lo chef Gianluca Formichella, che circa tre anni fa decide di fare il grande salto e apre Forma, ristorante gourmet a poca distanza dal porto di Civitavecchia, che se c’è davvero un ‘porto di mare’ secondo definizione è questo. Nonostante il pubblico sciamante di turisti, crocieristi in escursione, romani in fuga dall’afa, o in attesa del meritato esodo verso le isole, Forma è riuscita a non farsi travolgere da facili formule mordi-e-fuggi per restare saldamente ancorata alla qualità. Prezzi molto interessanti per un ristorante gourmet, con antipasti da 10 euro, primi da 14, secondi tra 17 e 21 euro. Tre i menu degustazione: 3 portate (29 euro), 5 portate (55) e 8 portate (90 euro).

Menu degustazione: tre portate a scelta del cliente 29 €

Forma Ristorante. Via Trieste 9. Civitavecchia (RM). Tel. +390766672647

18. Un po’ di Ibiza a Fregene

catalana di gamberone a Fregene

Tra le novità mangerecce più interessanti sul litorale romano, Casa Carmen è l’ultima creatura di Lorenzo Biancolella e Annalisa Tomasini. Casa Carmen è una trattoria di pesce proveniente dai mari locali, che offre oltre ai nostri grandi classici di mare, diversi piatti ispirati alla tradizione iberica. Da non perdere le crocchette di baccalà dal cuore cremoso, la catalana di gamberi, il ceviche peruviano con il leche de tigre, e il polpo alla brace con verdure grigliate e paprika.

Si mangia a sazietà tra i 35 e i  40 €

Casa Carmen. Lungomare di Ponente, 103. Fregene (RM). Tel. +390669341945

19. La storia siamo noi a Fiumicino

catalana di gamberi ristoranti di mare

Può fregiarsi del titolo di secondo ristorante aperto a Fiumicino nel lontano 1930, e oggi l’Incannucciata, nei locali rinnovati ma senza rinnegare la tradizione, si conferma una tappa da non perdere se passate in zona a ore pasti. Tanto pesce di giornata, proveniente dal vicino mercato del porto, ma anche piatti di terra. Si mangia alla carta, con piatti che vanno dagli 8 ai 23 euro, oppure con menu degustazione di pesce a 25. E’ prevista anche la formula aperitivo dalle 17 alle 20, con fritto+drink a 10 euro oppure crudo+drink a 15 euro.

Menu degustazione di pesce: 25 €

Incannucciata. Piazza Giovanni Battista Grassi, 17. Fiumicino (RM). Tel. +39066506380

20. Cullati dalle onde a Ostia

Mamaflò tra i ristoranti di mare ad Ostia

Si mangia guardando l’infinito blu da Mamaflò, ristorante con terrazza affacciata sulla spiaggia all’interno dello storico stabilimento La Nuova Pineta ad Ostia Lido. Specialità di mare, di terra e per vegetariani, disponibili a pranzo e a cena, che spaziano dai classici come gli spaghettoni (Mancini) con le vongole, le grigliate di pesce e il pescato del giorno al forno, ad un ampia scelta di crudi di mare che compongono plateau di varie grandezze. I piatti in carta variano dai 10 ai 24 euro. E’ già disponibile il menu di Ferragosto a 60 euro.

Prezzo: il Gran crudo di pesce Mamaflò costa 46 €

Mamaflò. Lungomare Lutazio Catulo, 6. Ostia Lido (RM). Tel. +390656470263

I 100 migliori ristoranti di mare a meno di 50 € dell’estate 2020

ristoranti di mare
  1. Tirreno Nord
  2. Tirreno Sud
  3. Ionio
  4. Adriatico
  5. Isole

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui