Riga panorama

Preparatevi a festeggiare la grande gastronomia della Lombardia, dell’Aarhus, della Danimarca e anche della Lettonia che dal 2017 farà parte delle Regioni Europee della Gastronomia.

Il riconoscimento è assegnato dall’IGCAT – International Institute of Gastronomy, Culture, Arts and Tourism.

Io sono andata a visitare Riga, la capitale della Lettonia, in occasione della Settimana della Gastronomia organizzata da Live Riga e dal Riga Tourism Development Bureau.

Ho conosciuto la città e tutta la regione e ho capito quanto abbiano da offrire sotto ogni punto di vista: dal cibo all’arte e al divertimento.

Ecco i miei 10 buoni motivi per andarci al più presto.

1. Riga e il suo quartiere art nouveau

art nouveau riga

Pensate alle grandi metropoli europee. Ecco: dimenticatevele. Perché Riga, pur essendo la capitale della Lettonia, è un gioiellino di città. Dal sapore medievale, ma trasudante di design contemporaneo. Piccola ma graziosa; silenziosa ma vivace.

La città nasconde sorprese che la rendono una meta turistica valida, nonostante sia ancora poco gettonata.

Una è senza dubbio il suo centro storico, che dal 1997 è stato inserito dall’Unesco nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità (e nel 2014 è stata Città della Cultura): oltre 800 edifici art nouveau che attirano turisti da tutto il mondo.

A fare da cornice, caffetterie dall’arredamento vintage, ma piacevolmente tendente al kitsch. Lasciate perdere i caffè e provate i caldi (il prezzo medio è di 2,50 €), ne hanno di buona qualità e di tantissimi gusti.

Poi il giro riprende: è d’obbligo qualche scatto dall’alto della chiesa di San Pietro, da cui si vede tutta la città e si scorgono i suoi dintorni verdi.

Cafè Rasols, Strēlnieku iela 9, tel. +371 20257898

Art Cafè Sienna, Strēlnieku iela 3, tel. +371 26142286

2. Foraging

valmiermuizas vestnieciba rigaPane valmiermuizas riga

Né spezie, né frutta tutto l’anno. Il clima, in Lettonia, d’inverno è assai rigido, con temperature che possono arrivare ai -20°C.

Con una grande ispirazione di nome Noma (che riapre nel 2017 con fattoria e menu stagionale) e la fortuna di avere grandi foreste e campagne a due passi, alcuni ristoranti hanno saputo dare una sferzata di carattere alla propria cucina.

riga valmiermuizas vestnieciba

Così il foraging, cioè la raccolta di erbe spontanee, insieme all’utilizzo di prodotti naturali, locali e stagionali, è la caratteristica identitaria di alcuni tra i più contemporanei ristoranti di Riga. Un esempio? Valmiermuizas Vestnieciba.

dzintars Kristovskis ristorante riga

Il menu (i piatti principali vanno da 13,90 € a 18,50 €), come spiega lo chef, Dzintars Kristovskis, varia in base a quanto si trova.

valmiermuizas vestnieciba foie grasvalmiermuizas vestnieciba dessert

A tutto ciò si aggiungono una presentazione impeccabile e gusti decisi.

Valmiermuizas Vestnieciba, A. Briāna iela 9/A, tel. +371 28656111.

3. Māris Astičs

maris astics
aringa fritta maris astics

È lo chef di punta della regione. Tanto che l’Ambasciata della Lettonia se lo porta in giro per far provare a cultori, appassionati, critici e giornalisti i veri sapori della cucina locale.

aringhe affumicatura riga maris asticsaffumicatura aringhe riga maris astics

Già eravamo stati a una cena all’Ambasciata a Roma e ci era piaciuta molto. Questa volta lo chef non è stato da meno e ha convinto ancora di più.

ristorante maris astics rigamaris astics piatto rigariga maris astics piatto

Tra i fornelli che servono sia la scuola di cucina che il suo ristorante – in fase di costruzione ma che aprirà in qualche mese – ha affumicato, fritto, arrostito e marinato carni e pesci locali, per poi presentarci gustosi e colorati piatti.

In un soggiorno a Riga dovete andare al suo ristorante.

Restorānu Servisa Skola, Valkas iela 1A, tel. +371 25 619 961.

4. Mercato centrale di Riga

pollo affumicato mercato riga lettoniadolci mercato riga lettonia

Quello di Riga è il più grande mercato al coperto d’Europa: cinque padiglioni – carne, pesce, frutta e verdura, gastronomia, panetteria – per un totale di 16 mila metri quadrati.

aringhe mercato riga lettonia
mercato riga lettonia

Ogni area è un trionfo di colori e profumi, ma la sezione che colpisce di più è quella del pesce, con banchi pieni di salmone da acquistare anche già marinato, oppure con vasche da cui si tirano fuori i pesci ancora vivi (più fresco di così?).

aringa street food mercato riga

Ampia scelta anche per gli amanti dello street food. Una pagnotta viene 0,80 € e sei aringhe 1,80 €. Quindi con meno di 1 € si pranza con pane e aringhe marinate. Ampia scelta anche per gli amanti dello street food.

Riga Central Market, Nēģu iela 7, tel. +371 67229985.

5. Mangiare nel design

Aqua Luna Riga Lettonia Esterno

A chi non piace mangiare in un ristorante piacevole e dall’arredamento curato? Anche i ristoranti della Lettonia si stanno adeguando a quelli del resto dei Paesi del nord Europa. Così gli ambienti sono tutti di design, minimalisti, ma visivamente gradevoli.

Un esempio è il ristorante Aqua Luna. Ci ha spiegato Janis Vanags, vicepresidente corporation di AirBaltic (che sta puntando su menu di qualità a bordo) che Aqua Luna è il più gettonato dagli uomini che con una cena chiedono la mano delle proprie fidanzate. Dopo cena si trasforma in una location per party di livello. D’altronde alle 22.00, da maggio in poi, è ancora in giorno.

Aqua Luna menu riga lettoniapollo aqua luna riga lettonia

Aqua Luna fa parte del circuito che aderisce alla Restaurant Week che si tiene due volte all’anno, in primavera e in autunno. Il format prevede un menu di tre portate a 15 o a 20 €. Economico, no?

Aqua Luna, Andrejostas iela 4, Ziemeļu rajons, tel. +371 67650922.

6. Cucina di provincia

aparjords sigulda riga

La cucina provinciale come non te l’aspetti. Anche le locande di provincia in Lettonia sono eleganti, così come la presentazione dei piatti. Un esempio? Aparjord a Sigulda, una cittadina nel Parco Nazionale della Lettonia.

aparjords sigulda riga

I piatti sono curati e saporiti e anche qui la tendenza all’utilizzo di quanto offre la foresta è forte. Qui abbiamo mangiato una zuppa con verdure e filetto di salmone (6,40 €) e un piatto con diversi secondi. Nel complesso, dando un’occhiata al menu, gli antipasti variano dai 5,40 € ai 17  € del caviale. Partono da 10,25 € i secondi, che arrivano a sfiorare i 30 €.

Aparjords, 1a Ventas street, Sigulda, regione di Riga, tel. +371 67974414.

7. Il Parco Nazionale del Gauja e i suoi paesini

sigulda

Il 42% della Lettonia è ricoperto da foreste, ma nella repubblica baltica ci sono circa tremila laghi, tutti di modeste dimensioni. Numerosi anche fiumi, corsi d’acqua e zone paludose.

Un esempio di tutto ciò è il Parco Nazionale del Gauja: è a forma di triangolo e sulla punta c’è proprio Riga. Partendo dalla capitale, già lungo la strada le foreste sono fitte.

castello di cesis pranzo tipico lettoniatiro con l'arco sigulda lettonia

Si passa in graziosi paesi dalle casette in stile nordico, qualche caffè, numerosi parchi avventura (perfetti per tutte le età), funicolari panoramiche e castelli di ogni tipo, alcuni ispirati alla vita medievale, con tanto di pranzi come secoli fa, piccole serre e giochi.

castello cesis lettoniasigulda castello riga

Vale la pena passare in tutti, anche fermandosi per il tempo di qualche scatto, mentre i più caratteristici sono Sigulda, Cesis e Valmiera.

8. Aerodium

aerodium sigulda

È uno sport estremo, ma non troppo. Tanto che lo praticano anche bambini a partire da due anni e persone non vedenti. Il flight center di Sigulda è stato uno dei primi in tutto il mondo e oggi accoglie decine di curiosi ogni giorno. Si seguono le istruzioni, ci si veste e poi si vola: l’aria fuoriesce da un enorme bocchettone che solleva i corpi.

aerodium sigulda lettonia

A seconda della posizione di braccia, gambe e testa, ci si solleva o ci si abbassa. Non è economico: 34 / 38€ a persona per due minuti (che sono quelli in cui ci si abitua). Per “volare” più in alto, sostenuti comunque dall’istruttore, si consiglia di fare quattro minuti. Prezzo: 54 / 62 €.

Aerodium, Sigulda, Vidzeme road – 47° km, tel. +371 28384400 Aerodium, Sigulda, Vidzeme road – 47° km, tel. +371 28384400.

9. I tartufini al cioccolato di Caps

caps lettonia riga
riga lettonia capscaps lettonia riga cioccolato

La Lettonia non è tra i Paesi rinomati per il cioccolato, ma questa storia mi ha colpito.

Durante l’ultima crisi economica, che ha causato diffusa disoccupazione, una giovane mamma con tre figli ha cominciato a produrre tartufini di frutta ed erbe rigorosamente locali, poi essiccati o disidratati e ricoperti di cioccolato. Il team è formato da cinque persone e il laboratorio è grande poco più di un monolocale.

caps cioccolato riga lettonia

I cioccolatini sono belli da vedere e buoni da mangiare. Un souvenir perfetto da riportare a casa a conclusione della vacanza.

Caps, Brivbas gatve 224/3k, tel. +371 22009971 – +371 29211261.

10. La birra

valmiermuiza birra riga lettonia

La birra è uno dei prodotti forti della Lettonia. Qui oltre il 60% della popolazione la produce in casa, ma è comunque alto il numero di microbirrifici e birrifici artigianali. La forte componente maltata accomuna un po’ tutte le migliori birre. Per capirne di più, ho visitato la fabbrica della Valmiermuižas, a tre ore complessive da Riga, di cui vi abbiamo già parlato in occasione della classifica “brassicola” dei Paesi europei.

valmiermuizas birre lettonia

La più apprezzata è la non filtrata, ma non è stata da meno la birra affumicata. Purtroppo in aeroporto non si trova. Così è molto difficile da trovare. Ma se vi trovate nei dintorni il consiglio è quello di fare una visita alla fabbrica (7 € a persona) con tanto di degustazione (il prezzo dipende da cosa volete assaggiare).

Valmiermuižas, Dzirnavu street 2, Valmiermuiža Parish of Valmiera, District of Burtnieki, tel. +371 20264269.

Qualche consiglio di viaggio?

In Lettonia c’è l’euro e secondo le statistiche locali, i prezzi si alzeranno di qualche punto di percentuale nel giro di un paio d’anni.

I periodi migliori per visitare la repubblica baltica sono la tarda primavera e settembre: da metà maggio le giornate cominciano a essere più lunghe e alle 22.00 di sera è ancora giorno.

Ma le giornate non sono afose. Settembre è ancora un mese caldo, ma non come agosto. Anche a ottobre va bene: dal 10 al 16 è in programma la seconda tranche della Restaurant Week.

Gli hotel, rispetto alle altri capitali, costano poco. Una camera al Radisson Blu con sky bar costa anche 100€ in bassa stagione, ma ci sono offerte anche a 40 €. La Lettonia è raggiungibile con AirBaltic e il consiglio è quello di affittare un’automobile per girare tutta la Lettonia.

Allora? Vi ho convinto?

[Immagini: Valentina Lupia]

1 commento

  1. Bellissimo articolo, grazie mille dei consigli e sei molto accattivante. Domani farò una verifica su un viaggio in Lettonia e il tuo sito mi ha dato vari spunti,dai te gustosi all’ aerodium,alla naturalezza delle loro cucine (la mia prof è vegetariana, pensa un po’😁) adoro la Lettonia ancora di più ora,e lo trasmettero nella verifica. Grazie mille

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui