La Pizza della Settimana. Salsiccia e friarielli in 3 indirizzi imperdibili a Napoli

Finalmente è arrivato il tempo dei friarielli e di un classico delle pizzerie napoletane: la pizza salsiccia e friarielli.

Per il nostro appuntamento dedicato alla Pizza della Settimana, la protagonista non può che essere lei.

La salsiccia e friarielli è un must, una incontournable, insomma non ne potete fare a meno appena il tempo volge al freddo. La verdura dei poveri, le cime di rapa da cucinare senza metterli, eresia, nell’acqua bollente e da condire con il peperoncino hanno trovato un valido alleato nella salsiccia. E ancor di più nella pizza che li avvolge in un abbraccio godurioso.

Ed ecco allora i 3 indirizzi imperdibili a Napoli da segnare in rubrica per non far mancare la regina dell’inverno sulla vostra tavola.

1. Gino Sorbillo

In via Tribunali, Gino Sorbillo, in procinto di aprire la sua nuova pizzeria Gourmand a Milano, sforna una salsiccia e friarielli da antologia.

La farina è quella biologica con l’impasto messo a punto ormai quasi un anno fa e continuamente affinato da Toto Sorbillo, campione mondiale di pizza classica, che vi farà commuovere.

Siamo nella tradizione della pizza a ruota di carro che sborda felice dal piatto e vi ripaga generosamente con una scioglievolezza insospettabile per una tradizionale. Il tocco del maestro è nella cura della farcitura con la salsiccia tagliata a rondelle e il calibro del piccante addomesticato.

Se siete in due, sceglietela in compagnia di una Nonna Carolina con il pesto di Roberto Panizza e aprirete la finestra sul mondo vegetale della pizza indimenticabile.

Pizzeria Sorbillo. Via dei Tribunali, 32. Napoli. Tel. +39 081446643

2. Attilio Bachetti

Per quanto Gino Sorbillo è sotto i riflettori dei social, del web, delle televisioni di mezzo mondo e della carta stampata, così Attilio Bachetti lavora in sordina. Siamo dall’altra parte di via Toledo che come un fiume divide la sponda tribunalizia dal mercato della Pignasecca.

La pizzeria di Bachetti è un altro tempio della pizza napoletana di tradizione.

Impasto diretto e poche concessioni alle novità che affascinano gli appassionati della pizza, ma il risultato è un uppercut che lascia stesi per la bontà di un impasto leggero e digeribile.

La specialità di Attilio è la pizza a stella con le punte ripiene di ricotta: chiedetela nella versione salsiccia e friarielli e assaporerete la ricerca della materia prima beneventana e il perfetto abbinamento tra latticini, carne e verdura.

Inevitabile l’apertura con una frittatina di maccheroni di cui qui sono maestri indiscussi.

E ricordatevi che da Attilio c’è anche cucina per cui salsicce e friarielli potete chiederle anche al piatto (e cotte nel forno a legna).

Pizzeria da Attilio. Via Pignasecca, 17. Napoli. Tel. +39 0815520479

3. Palazzo Petrucci

Si parla poco di questa pizzeria nel cuore della città, in piazza San Domenico Maggiore con una location da urlo che è stata visitata e apprezzata da numerosi chef in occasione dell’evento Cibo a Regola d’Arte.

L’evoluzione della pizza salsiccia e friarielli la trovate qui ed è stata portata da Salvatore Lioniello con le sembianze della crema di verdure e foglie cristallizzate.

Il pizzaiolo di Orta di Atella ha fornito indicazioni al resident Angelo Romano che è il primo pizzaiolo elettrico nel cuore di Napoli grazie all’installazione del nuovissimo forno Neapolis del nostro sponsor Moretti.

Salvatore Lioniello è in fase di sgambatura e in attesa di riaprire la sua pizzeria ancora più bella (e soprattutto più grande con 500 metri quadri e circa 160 posti) è venuto a respirare l’aria internazionale di Palazzo Petrucci.

Per chi avesse voglia di assaggiare l’originale, navigatore puntato sulla pizzeria L’Asporto di Lioniello. La crema di friarielli con la salsiccia guarnisce i tranci di pizza in teglia, sempre cotti nel forno elettrico, e con una consistenza di impasto vicina a quella romana.

Palazzo Petrucci Pizzeria. Piazza San Domenico Maggiore, 5/6/7. Napoli. Tel. +39 0815512460

L’Asporto di Lioniello. Via San Salvatore, 18. Orta di Atella (Caserta). Tel. +39 0818910783

E ora tocca a voi: la vostra salsiccia e friarielli del cuore dove viene sfornata?

La migliore Pizza della Settimana

  1. La Liquirizia in giallo di Sasà Martucci a Caserta
  2. La Capricciosa soffice di La Pizzeria Nazionale a Milano
  3. La Fior di Formaggi di Da Zero a Milano
  4. La Quattro Latti di Gino Sorbillo a Napoli
  5. La Radicchio Affumicato di Cenerè a Milano
  6. Assaje di Assaje a Milano



- sabato, 4 novembre 2017 | ore 10:41

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.