Lezioni di pasta anti-Coronavirus. La ricetta con broccoli e salsiccia

Tempo di lettura: 6 minuti

Bene, siamo ormai tutti ben consapevoli – o almeno dovremmo esserlo –  del fatto che dobbiamo rimanere a casa e che gli appelli del Governo a rispettare le misure anti-contagio non debbano assolutamente essere presi sottogamba, ma vadano osservati scrupolosamente e diligentemente. 

L’espandersi del contagio, infatti, non accenna ancora a diminuire, e tutte le misure finora prese, e che stanno costando lacrime e sangue soprattutto ai gestori dei ristoranti, rischiano di essere vane se non supportate da comportamenti corretti e responsabili da parte di tutti noi, il che vuol dire evitare assembramenti sorseggiando colorati cocktail, non prendere nottetempo d’assalto i supermercati come bufali infuriati e non precipitarsi su piste da sci o in località marine credendo di trovarsi in vacanza. Non siamo in vacanza, siamo praticamente in quarantena, e ridurre i nostri spostamenti al minimo necessario è diventato indispensabile.

Rimanere a casa il più possibile ed evitare i contatti ravvicinati con i nostri simili è infatti l’unica arma che abbiamo per tentare di sconfiggere il virus e sarà solo il senso di responsabilità individuale a fare la differenza.

Certo, siamo comunque d’accordo che stare chiusi in casa rimuginando cupi pensieri possa non essere piacevole, ed è quindi assolutamente necessario svagare le mente e la distolga da pensieri angosciati

Fare qualcosa che ci restituisca serenità, che ci ridia un po’ di entusiasmo e che ci gratifichi.

E allora, perché non mettersi finalmente a cucinare, finendola, almeno in questo periodo, di nutrirci di cibi già pronti e scatolette, riscoprendo l’arte della manualità?

Basteranno pochi gesti, poche mosse e già le fosche nubi scompariranno, in parte, dal nostro orizzonte, senza contare che avremo la soddisfazione di aver “creato” un qualcosa con le nostre mani che sarà apprezzato anche dai nostri cari. 

E non è nemmeno necessario recarsi fisicamente a far la spesa, per recuperare gli ingredienti: in questi giorni tutte le maggiori catene di prodotti alimentari come Esselunga, Carrefour, Pam, Eataly e anche i produttori che vendono frutta e ortaggi a domicilio a livello locale, sono perfettamente operative. E anche se invece di avere la vostra spesa recapitata il giorno dopo sul vostro pianerottolo di casa dovrete magari aspettare due o tre giorni, non cambierà nulla: basterà essere organizzati e pianificare con cura i vostri acquisti prima di rimanere al lumicino.

Quindi, niente scuse, ora è tempo di cucinare e godersi la propria casetta. Per tutti, anche per la sottoscritta.

Perché #iorestoacasa

La ricetta di oggi è un classico della nostra cucina, soprattutto del Centro-Sud, ma apprezzata indistintamente in tutta la Penisola. Si tratta di pasta, broccoli e salsiccia, un piatto delizioso ma anche salutare e completo. I broccoli, infatti, sono ricchi di fibre, di sali minerali e di vitamine, mentre la salsiccia assicurerà al piatto la giusta dose di proteine, oltre a un surplus di umami, e la pasta completerà il tutto con l’energia data dai carboidrati. Un piatto completo, quindi, a cui basterà  aggiungere una porzione di frutta.

Buon appetito.

La ricetta della pasta con broccoli e salsiccia

Ingredienti (per 4 persone)

  • 320 g di pasta secca a piacere
  • 1 broccolo grande o due piccoli (circa 700 grammi)
  • 250 g di salsiccia
  • 1 spicchio di aglio grande
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Procedimento

Per prima cosa spellate la salsiccia: spezzatela a tocchetti e, prendendola tra il pollice e l’indice, fatene uscire l’interno  e “sgranatelo” con una forchetta.

Mettete un velo di olio in una padella, poi mettete la salsiccia a rosolare a fuoco medio-basso, fino a che avrà un bel colore marrone dorato, continuando a sgranarla con una forchetta per sminuzzarla per bene. Fate cuocere per circa 8-10 minuti.

Nel frattempo separate il broccolo a cimette, lavatelo e mettetelo a bollire in acqua bollente salata per circa un quarto d’ora, o comunque fino a quando, infilata la punta di un coltello in un torsolo, quest’ultimo risulterà morbido.  Scolate qundi i broccoli.

In un ampio tegame, mettete 4 cucchiai di olio di extravergine di oliva, e aggiungete lo spicchio di aglio, che avrete spremuto con l’apposito spremi aglio. Accendete il fuoco tenendo la fiamma bassa, e fate insaporire l’olio con l’aglio per circa 2 minuti, girando spesso di modo che l’aglio non bruci.

Aggiungete quindi i broccoli scolati, un cucchiaino di sale, alzate il fuoco e fate insaporire per 3-4  minuti a fiamma allegra. Infine, aggiungete anche la salsiccia rosolata.

Nel frattempo, avrete messo a bollire altra acqua bollente salata per cuocere la pasta. Molti utilizzano la stessa acqua di cottura del broccolo, cosa sicuramente consigliabile se siete certi della provenienza del broccolo, diversamente meglio buttare l’acqua ed eventuali antiparassitari residui. 

Una volta cotta la pasta, scolatela, tenendone mezza tazza da parte, e mettetela immediatamente a saltare, a fiamma viva, nel  tegame con i broccoli e la salsiccia, girando spesso e, se necessario, aggiungendo un cucchiaio di acqua di cottura della pasta per legare il tutto, oppure di olio.  

Aggiustate infine di sale, servite e gustate.

Le ricette scientifiche di Scatti di Gusto

  1. Cacio e pepe
  2. Carbonara
  3. Cartellate pugliesi
  4. Casatiello di Pasqua
  5. Cassata siciliana
  6. Cassoeula
  7. Chiacchiere di Carnevale
  8. Cotoletta alla milanese
  9. Crêpes
  10. Farfalle al salmone
  11. Focaccia messinese
  12. Fusilli cilentani
  13. Gricia
  14. Insalata di riso
  15. Lasagne
  16. Minestra maritata
  17. Orecchiette con cime di rapa
  18. Ossobuco alla milanese
  19. Papaccelle ‘mbuttunate
  20. Pasta alla genovese
  21. Pasta alla Norma
  22. Pasta e fagioli
  23. Pasta, patate e provola
  24. Pasta, patate e provola al forno
  25. Pastiera napoletana
  26. Pastrami di manzo
  27. Pizza chiena
  28. Pizza in pala alla romana
  29. Ragù alla bolognese
  30. Ragù napoletano
  31. Risotto alla parmigiana
  32. Soufflé
  33. Spaghetti al pomodoro
  34. Spaghetti alla Nerano
  35. Spaghetti con alici
  36. Spaghetti con le vongole
  37. Struffoli napoletani
  38. Taralli pugliesi con glassa di zucchero
  39. Torta salata con carciofi e ricotta
  40. Tortelli di zucca
  41. Vignarola
  42. Zeppole di San Giuseppe

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui