La settimana di Capodanno con Betmon, Bottura e Bowerman

Tempo di lettura: 2 minuti

Si comincia riciclando con la ricetta del pollo avanzato a Natale di Alberico Nunziata.

Poi si riparte per la traversata delle libagioni di Capodanno: il panettone di Adriano Cuttinisio, re della lievitazione, quello veloce di Anice&Canella, gli spaghetti con le vongole, classico dei classici, il calamaretto con baccalà del Don Carlos di Milano e lo zampone in sei mosse del Consorzio Zampone di Modena Cotechini Igp. Più un intero menu chiavi in mano, con tanto di vini in abbinamento e prezzi, per il cenone di Capodanno.

Comincia con un esotico pan di spezie il ciclo delle lezioni di Stéphane Betmon, una formazione di tutto rispetto alla corte dei grandissimi della pasticceria francese.

E intanto la cronaca incalza. Passa il decreto Salva Italia e l’agricoltura conta i danni come dopo una grandinata mentre inizia l’attesa del Cresci Italia quando al cibo (spazzatura) potrebbe toccare l’onere (l’onore?) di contribuire al finanziamento del sistema sanitario. Sembra in partenza il treno di Eataly sui binari dell’Ostiense mentre sulla tratta Roma-Milano nasce la tariffa Standard di Trenitalia: tutti fermi alla poltrona, guai a cercare un caffè e intanto Disney Channel chiede scusa per una battuta davvero infelice e Davide Scabin personalizza la nuova Twingo.

Tra le scadenze storiche c’è l’entrata in vigore, da oggi, delle nuove gabbie per galline ovaiole. Una grande svolta di civiltà, ahimè solo sulla carta. Perché una dilazione non si nega a nessuno, neanche ad allevatori che hanno avuto 12 anni, 12, per mettersi in regola.

Cristina Bowerman, Massimo Bottura e lo street food di Moreno Cedroni chiudono davvero in bellezza l’anno di Scatti di Gusto. Che nelle ultime ore del 2011 si regala qualche gioco edonistico: quello dei tre piatti, delle 30 bottiglie. E dell’abbinamento più insolito (e stavolta il cibo non c’entra!)

Quando arrivano gli scatti più porn dell’anno, cucine casalinghe e brigate sono al culmine dei preparativi. E quando inizia il Grande Brindisi è già tempo di ricominciare.

Felice 2012 a tutti!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui