migliori pizzerie contemporanee a Milano: pizza Carlo Cracco

5 migliori pizzerie contemporanee a Milano: la classifica

Le pizzerie contemporanee a Milano ma solo 5 sono le migliori nella mappa della città. Eccole con le indicazioni dei gusti e dei prezzi

Pizzerie

Una nuova classifica e un nuovo vincitore della serie pizzerie migliori con le 5 pizze migliori contemporanee di Milano. Anche questa, come quelle delle migliori pizzerie napoletane, al trancio e al taglio in città, vuole stabilire un canone di segmentazione. E, ovviamente, siete chiamati a verificare la veridicità del giudizio di definizione, e non solo la classifica, ai tavoli.

Alla ricerca del buono assoluto nel mondo delle migliori pizzerie a Milano tra i criteri di valutazione vi è appunto quello della contemporaneità. Che si traduce in una valutazione dell’innovazione apportata al prodotto-pizza. Se a Napoli il valore contemporaneo della pizza è individuato nella forma e nella sostanza della pizza canotto, a Milano la cifra è un’altra. Vale sempre la considerazione dell’alveolatura del cornicione. E va da sé l’elemento della digeribilità è imprescindibile per una pizza del 2022.

L’elemento moda è un tratto riconoscibile che spesso lega contenuto e contenitore, pizza e layout della pizzeria. Al pari del format che nei modelli più evoluti di pizzeria comporta un indice di replicabilità elevato. Spesso ottenuto con la possibilità di una rigenerazione di pizze cotte a una percentuale del totale e abbattute. Il sistema che per ora si è rivelato migliore nel creare un processo standardizzato di alto livello.

Pizza e cocktail

Pizza e cocktail da Dry. Foto di Andrea Di Lorenzo

E ovviamente segnaliamo l’abbinamento pizza – cocktail che è diventato elemento distintivo di molte pizzerie e non solo contemporanee.

C’è poi il capitolo condimento che nella triade fondamentale impasto-farcitura-cottura equilibra gli studi approfonditi su farine, miscele personalizzate e metodi indiretti. Non si tratta solo di una selezione di ottime materie prime, ma anche di una combinazione che avvicina molto la linea di una pizzeria a quella di un ristorante. E forse non è un caso che la pizzeria di Carlo Cracco sia in vantaggio. Ha ottimizzato proprio i tre elementi fondanti della pizza: impasto, farcitura e cottura.

1. L’imprescindibile pizza di Carlo Cracco

migliori pizzerie contemporanee a Milano: pizza di Carlo Cracco
La pizza di Carlo Cracco assaggiata da Vincenzo Pagano alla sua uscita

Galleria Vittorio Emanuele (Via Victor Hugo, 1). Milano. Tel. +3902876774.

Pagina Facebook

La “pizza di Cracco” è probabilmente l’emblema della pizza contemporanea milanese, vuoi da un punto di vista tecnico, vuoi da quello mediatico. Chi non è incappato almeno una volta in una foto, una polemica o un dibattito in merito?

Cosa vi aspetta:

pizza di Carlo Cracco
  • Una pizza di dimensioni insolite, dalla forma non convenzionale, e dall’aspetto stravagante.
  • Un’esperienza comunque complessa: l’alta cucina applicata alla pizza, in un ambiente elegante, con vista sul passeggio in Galleria.
  • Due le versioni della pizza di Carlo Cracco, definite “Snack” in carta: Margherita e Vegetariana.
  • Prezzo: 23 € l’una per l’altra.
pizza cracco
La pizza di Carlo Cracco alla prima uscita nella foto virale di Emanuele Bonati

Da sapere:

  • La pizza di Cracco in realtà non è solo di Cracco: è stata pensata e realizzata con Marco Pedron, il pasticciere del ristorante-caffè-bistrot in Galleria.
  • Parte della fama della pizza di Cracco viene dalla foto qui sopra, scattata dal nostro Emanuele Bonati (il primo ad averla assaggiata). Farete un figurone citando lui e la foto, e deprecando il fatto che nessuno gli abbia mai riconosciuto i (de?)meriti del caso.
  • Evitate di postare la foto dello scontrino, a meno che il prezzo non abbia avuto un’impennata clamorosa. Il punto è che il prezzo lo decide il locale, ed è esposto all’esterno: quindi, non è possibile stupirsi o indignarsi al momento del conto.
  • All’apertura, le pizze costavano 16 €.
  • La pizza di Cracco non si trova al ristorante al secondo piano ma solo al bistrot-caffè al piano terra, con il dehors affacciato sul passeggio della Galleria.
  • Le pizze sono disponibili dalle 12 alle 22.30.

2. Migliori pizzerie contemporanee a Milano: Crosta per pizze tonde e alla pala

migliori pizzerie contemporanee a Milano: Crosta e la pizza broccoli e pancetta

Via Bellotti, 13. Milano. Tel. +390238248570

Pagina Facebook

Un altro successo mediatico oltre che di gusto, nato anche grazie al nostro articolo sull’apertura di Crosta. Che è nata dal felice incontro professionale fra un pizzaiolo, Simone Lombardi, e un panificatore, Giovanni Mineo.

Contemporanea e innovativa, la pizza di Simone si distingue per l’attenzione nella scelta degli ingredienti e la cura negli abbinamenti. Elementi comuni anche alle pizze alla pala di Giovanni, che si occupa anche della panificazione e dei dolci.

Cosa vi aspetta:

pizza con ananas
  • Da non perdere, se è in carta, la pizza con ananas, ventricina, coriandolo, cipollotto. Un (riuscitissimo) omaggio di Simone al Messico, terra natale della madre.
  • Oltre a pizze, a pane, a dolci è possibile ordinare alcuni piatti dalla cucina.
  • Prezzi: Pizze tradizionali dai 7,50 ai 10,50 €. Classiche 9,50/10 € (la Margherita acciughe capperi olive limone origano 13 €). Pop: 13 €. Contemporanee: Verdure di stagione 9 €; Patate schiacciate, Pesto Rossi, crescenza: 15 €

Da sapere:

migliori pizzerie contemporanee a Milano: Crosta
  • Le pizze tonde di Simone si trovano solo nel menu serale. A mezzogiorno si possono gustare le pizze alla pala di Giovanni.
  • Una vetrina di Crosta, il Crosta Lab, in via Melzo, poco distante, è dedicata alla “pizza a portafoglio”. Un’ulteriore insegna è accesa da qualche mese in Stazione Centrale, al Mercato Centrale Milano.
  • Simone Lombardi, il pizzaiolo, padovano, viene da Dry Milano; in precedenza, ha lavorato con Simone Padoan e Alfio Ghezzi, e in Messico. a scoprire le sue radici. Il panificatore, Giovanni Mineo, siciliano, ha lavorato con Davide Longoni e si è occupato del panificio di Giuseppe Zen al Mercato in Darsena.
  • Le pizze alla pala e il menu diurno si possono ordinare su Cosaporto; il menu diurno e quello serale e le pizze tonde su Deliveroo.
  • Aperto tutti i giorni dalle 8 alle 22.

3. Migliori pizzerie contemporanee a Milano: Saporè di Renato Bosco in Duomo

migliori pizzerie contemporanee a Milano: doppio Crunch
Pizza Doppio Crunch di Renato Bosco

Galleria Vittorio Emanuele angolo piazza del Duomo. Milano.

Pagina Facebook

La pizzeria Saporè di Renato Bosco si trova all’interno del Mercato del Duomo a Milano, all’inizio della Galleria Vittorio Emanuele. Aperta a fine 2019, ha superato anch’essa le traversie dovute alla pandemia e continua a sfornare pizze e crunch.

Cosa vi aspetta:

migliori pizzerie contemporanee a Milano: pizza Crunch di Renato Bosco
La pizza Crunch di Renato Bosco
  • “Pizza contemporanea: Pizza Crunch®, Pizza DoppioCrunch® e Mozzarella di Pane®”
  • Una pizza-crunch croccantissima, con farciture di grande qualità.
  • Oltre ai crunch, è possibile trovare l’intera gamma della produzione di Renato Bosco, compresa la famosa “Mozzarella di pane”.
  • Prezzi: pizza tonda da 9 a 14 €, Mozzarella di pane 8/8,50 €, Doppio Crunch 10 €. Degustazione dello Chef per 2 o 4 persone: 22 € a persona.

Da sapere:

Renato Bosco
  • Saporè si trova al secondo piano del Mercato; al quarto c’è Spazio Duomo di Niko Romito, al primo Burger King. Il “mercato” del terzo piano è invece chiuso da tempo.
  • Nelle Lezioni di Pizza di Scatti di Gusto abbiamo pubblicato la ricetta del crunch di Renato.
  • Aperta tutti i giorni dalle 11 alle 16 e dalle 19 alle 23.

4. La pizza giovane e i cocktail di Dry Milano

migliori pizzerie contemporanee a Milano: Dry

Via Solferino, 33. Milano.

Pagina Facebook

Un giovane pizzaiolo, Lorenzo Sirabella, con già diversi anni di esperienza, e di successi, alle spalle. È appena stato citato fra i 100 giovani under 30 da tenere d’occhio dalla rivista Forbes.

Uno dei primi cocktail bar con pizzeria, o viceversa.

Cosa vi aspetta:

pizza e cocktail
  • Una pizza impeccabile, giovane e contemporanea, napoletana e gourmet, in cui impasto e farcitura si completano a vicenda.
  • Una lista di cocktail abbinabili alle pizze (anche se all’esordio non sempre si sono rivelati soddisfacenti). La nuova barlady, Sabina Yausheva, è stata premiata anch’essa in questi giorni tra i giovani della Guida 2022 di Identità Golose.
  • Fascia di prezzo: media.

Da sapere:

migliori pizzerie contemporanee a Milano: cubotti di Dry
I cubotti di Dry. Foto di Andrea Di Lorenzo
  • Da non perdere i cubotti, quadratini di focaccia morbidissimi e sormontati da topping gustosi.
  • La sede di viale Vittorio Veneto è, al momento, chiusa.
  • Aperta tutti i giorni dalle 19.00 alla 1.00.

5. Migliori pizzerie contemporanee a Milano: Cocciuto

migliori pizzerie contemporanee a Milano: cornicione pizza canotto

Via Bergognone, 24. Milano
Corso Lodi angolo via Passeroni. Milano
Via Melzo angolo via Spallanzani, Milano.

Pagina Facebook

Un brand in espansione, quello di Paolo Piacentini e Michela Reginato. Alla sede originaria di via Bergognone Cocciuto ha aggiunto corso Lodi e via Melzo – e altre sono in programma. In questo scorcio di 2022 dovrebbero vedere la luce due nuove sedi, in via Procaccini e via Turati.

Qui siamo nel regno della pizza canotto alla milanese che crea un ponte con la pizza contemporanea napoletana.

Cosa vi aspetta:

migliori pizzerie contemporanee a Milano: pizza margherita di Cocciuto
  • “Cocciuto non è la solita pizza”.
  • Una quindicina di pizze dal cornicione ben pronunciato e debitamente alveolato. Morbide e sottili al centro.
  • Farciture con prodotti bio, DOP, Presidi Slow Food.
  • Prezzi: da 8 a 13 €.

Da sapere:

brunch da Cocciuto
  • Tutte e tre le sedi possono contare su un dehors.
  • Accanto alla carta delle pizze c’è anche un menu variegato e interessante, con proposte che vanno dalla napoletanità al mondo fusion. Primi e secondi, tapas, pokè, burger e “smart food”.
  • Un menu Milanese Cocciuto propone a 40 € mondeghili, risotto alla milanese e cotoletta.
  • Aperta tutti i giorni dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 23,30 (23.45 venerdì, sabato e domenica).

Quali sono le migliori pizzerie di Milano

migliori pizzerie contemporanee a Milano: pizza margherita di Crosta
La pizza margherita di Crosta. Foto di Vincenzo Pagano

E anche questa classifica delle migliori pizzerie contemporanee a Milano è frutto di un lavoro comune di Emanuele Bonati e della redazione di Scatti di Gusto. A voi la tastiera per offrire suggerimenti, nuovi indirizzi e pizze contemporanee da inserire nel ristretto circolo delle migliori a Milano.