Il Daiquiri è un sour cocktail a base di rum, limone e zucchero.

Tanto buono che negli Stati Uniti c’è una giornata di festa dedicata.

Vero che Oltreoceano c’è un giorno di festa per praticamente tutto, dalla torta della nonna ai tacos, dal Bloody Mary al tempura, alla Pesca Melba – ma anche extra-food: il 13 gennaio è la Giornata delle Paperelle di Gomma, per dire.

Detto questo, che cosa ci impedisce di unirci nei festeggiamenti agli amici d’Oltreoceano nel celebrarlo anche oltre il 19 luglio?

Quindi, vi proponiamo tre Daiquiri cocktail ideati da Mattia Pastori, e le accompagniamo con due ricette veloci di Daniel Canzian per due piattini di accompagnamento.

Il tutto è stato presentato al Daniel Canzian Ristorante in una serata organizzata con Nonsolococktails di Mattia Pastori e Coqtail Milano.

Classic Daiquiri

Mattia Pastori è particolarmente legato al Daiquiri, che è stato il suo primo assaggio nel mondo della miscelazione; quindi, la prima ricetta di questa icona della Golden Age dei cocktail cubani è quella classica.

Ingredienti

4,5 cl  Rum Havana 3
2 bar spoon di Cane Sugar Mix
2,5 cl spremuta di limone
0,5 cl acqua fredda

Preparazione

In uno shaker unire all’acqua fredda del rum, zucchero di canna e della spremuta di limone.
Shakerare in modo da miscelare gli ingredienti e servire in una coppa ghiacciata.

Hemingway Champagne Daiquiri (aka Papa Double)

La seconda ricetta invece è dedicata a Ernest Hemingway, scrittore dalle lunghe frequentazioni cubane: un omaggio con l’aggiunta di champagne, maraschino e spremuta di pompelmo rosa.

Ingredienti

5 cl Rum Havana 3 
5 cl di Champagne
2 cl spremuta pompelmo rosa
2 cl spremuta di limone
1 cl Maraschino
1 cl sciroppo di zucchero

Preparazione

Versare del rum in uno shaker, poi unire la spremuta di pompelmo rosa, quella di limone, qualche goccia di maraschino e di sciroppo di zucchero in modo da donare al drink la giusta dolcezza ed equilibrio.
Shakerare con vigore, filtrare e servire in una coppa cocktail.

Garnish

Decorare con una scorza di pompelmo.

Pop Daiquiri

L’ultima versione è appunto “pop”: l’aggiunta della centrifuga di mela verde lo rende particolarmente intrigante. Daniel Canzian nel suo ristorante milanese lo propone in food pairing con frutti di mare in tempura e basilico.

Ingredienti

5 cl Rum Havana 3
2 cl sciroppo di zucchero
2 cl succo di lime
4 cl centrifuga di mela verde

Preparazione

In uno shaker riempito di ghiaccio miscelare tutti gli ingredienti e servire in una coppa.

I cannoli croccanti di polenta, baccalà e aji amarillo di Daniel Canzian

Ingredienti (per 4 persone)

600 g Baccalà mantecato
50 g Farina forte
50 g Farina per polenta bianca
10 g Parmigiano
50 g Acqua
Nero di seppia q.b.
1000 g Olio di semi per friggere
Aji amarillo

Procedimento

Frullare leggermente la farina di polenta.

Impastare le due farine con il sale ed il parmigiano.

Unire l’acqua ed il nero di seppia.

Lasciar riposare l’impasto per mezz’ora in frigor.

Stendere a macchina, misura 2 mm.

Stampare dei rettangoli 7×4,5 cm.

Arrotolare la pasta ottenuta in tradizionali stampi per cannolo.

Friggere in olio di semi a temperatura di 160°.

Conservare in luogo asciutto.

Inserire il baccalà mantecato con l’utilizzo di una tasca da pasticcera.

Lateralmente, bardare con polvere di aji amarillo (una varietà di peperoncino peruviano).

La videoricetta degli spaghetti freddi cacio e pepe

Oggi vi parlo degli spaghetti cacio pepe versione estiva, li avete già assaggiati? 🍝🍴Li preparo cuocendo la pasta e raffreddandola in acqua. Condisco poi con sale, olio, pepe e una punta di mentuccia e li servo nel piatto con del pecorino grattugiato al momento

Posted by Daniel Canzian / Ristorante Daniel Milano on Sunday, 7 July 2019

Si tratta di una riproposta della classica ricetta degli spaghetti freddi di Gualtiero Marchesi, che di Canzian è stato maestro e mentore.

Dice Daniel: “Li preparo cuocendo la pasta e raffreddandola in acqua. Condisco poi con sale, olio, pepe e una punta di mentuccia e li servo con del pecorino grattugiato al momento”.

[Immagini: Nonsolococktsils; Pop Daiquiri: Anastasia Artamonova]

Lezioni di cocktail su Scatti di Gusto

L’Americano rivisitato da Mattia Pastori

Il Martini Cocktail col Mancino

Hugo il cocktail dell’estate di Pino Mondello

The Rising Sun

La giostra d’alcol futurista

Il Deep Punch giapponese

La fine del mondo: il Golden Mai Tai

Il Japaroni o Negroni alla giapponese

Il Mind-Blowing Mojito

Lu Bancu di Disisa

Il cocktail di San Valentino

Il Pisco Sour di Tony Micelotta

Le Marais

Il cocktail al panettone

I cocktail del Bassoon Bar

L’Americano shakerato

Lo Sgroppino 2.0

Negroni OX il cocKtail ossidato

Still Life di Jessica Mili

Negroni Spritz e Mi-To rivisti da Mattia Pastori

Spiced Bloody

Il Chica Caliente

7 cocktail dolci e salati

10 regole per fare i cocktail

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui