Ehi, dico a voi, baresi originali. Siamo arrivati a Carnevale e potreste andare anche oltre i dolci come le chiacchiere o il sanguinaccio veloce di derivazione napoletana.

Conoscete la ricetta del Calzone di carne e ricotta che si prepara a Carnevale? Quella vera intendo.. quella con lo zucchero!
Citata in alcuni testi di cucina pugliese, senza dosi degli ingredienti e con un procedimento sommario, proprio come si usava fare una volta, è inspiegabilmente sparita dall’uso comune. Forse, passando di madre in figlia, ha perso le caratteristiche peculiari adattandosi ai gusti della famiglie, soppiantata da focacce fatte dagli impasti più disparati (anche con pasta brisé o sfoglia), farcite con carne e formaggi, in cui scompare quasi del tutto l’uso dello zucchero.
Così mi è saltato in mente di ricostruire la ricetta tradizionale (come spesso faccio sul mio blog), il più fedelmente possibile all’originale attraverso i ricordi di parenti e amici. Eccovi il risultato finale che, a mio parare, è stato davvero straordinario. Provatela e non ve ne pentirete.

Calzone di carne e ricotta

Ingredienti

per la pasta lievitata
500 g di farina 00 (*)
1 cucchiaio di olio extravergine
3 cucchiaini rasi di sale
1 cucchiaino colmo di zucchero
6 g di Lievito di Birra fresco
250 ml di acqua tiepida (circa)

per la farcia
200 g di carne tritata di vitello
200 g di carne tritata di maiale
3 cucchiai di olio extravergine
100 g di mortadella
100 g di mozzarella fior di latte
200 g di ricotta di pecora (lasciata a sgocciolare in un colino almeno per una notte)
50 g di formaggio grattugiato (preferibilmente pecorino)
1 tuorlo d’uovo
buccia di mezzo limone grattugiata
1 cucchiaio di zucchero (o più, a seconda dei gusti)
sale e pepe q.b.

per sigillare e lucidare
1 albume
una spolverata di zucchero semolato

Procedimento

Impastare la farina con il lievito sbriciolato, lo zucchero, l’acqua tiepida, il sale e l’olio, come per un comune impasto lievitato, lavorando la massa fino a renderla liscia ed elastica. Ricavarne una palla, praticarvi sopra un taglio a croce, metterla in una ciotola spolverata di farina coprendola con pellicola. Porre la ciotola insieme ad un pentolino di acqua bollente in forno spento fino al raddoppio di volume dell’impasto. Nel frattempo preparare la farcia.

In una casseruola mettere a cuocere, a fuoco moderato, la carne tritata con l’olio e il sale, rimestandola spesso con un cucchiaio di legno per tenerla ben sgranata, senza farla soffriggere eccessivamente. Aggiustare di sale e pepe e, una volta cotta, lasciarla intiepidire prima di mescolarla al formaggio grattugiato, alla mortadella tritata e alla mozzarella tagliuzzata in piccoli pezzi. A parte lavorare a crema la ricotta con il tuorlo, lo zucchero e la scorza di limone (assaggiate e regolatevi se è il caso di aggiungere altro zucchero a vostro gusto).

Quando l’impasto sarà lievitato, dividerlo in due parti, dare un paio di pieghe di sovrapposizione per ciascuna; arrotondarle e lasciarle riposare coperte da un canovaccio per circa 15 minuti. Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere con il matterello una prima sfoglia, piuttosto sottile, con cui foderare una teglia di 26 cm di diametro, ben unta con olio o strutto; mettervi il ripieno di carne e sopra spalmarvi la crema di ricotta. Coprire con un altra sfoglia di pasta, sigillando bene i bordi e bucherellandola con i rebbi di una forchetta.

Sbattere leggermente l’albume, spennellarlo quanto basta sulla superficie della focaccia, quindi spolverare con zucchero semolato. infine infornare in forno già caldo a 200°C fino a doratura. A cottura ultimata coprire il Calzone di carne con un canovaccio appena inumidito e ben strizzato, lasciandolo intiepidire prima di servirlo.

Provate a farla e ditemi se il Carnevale non vi sembrerà ben più gustoso!

Lezioni di Pizza

Tutte le Lezioni di Pizza

  1. La pizza fritta di Gino Sorbillo dal Vesuvio al Kilimangiaro
  2. Impasti possibili, la Pizza Condivisa di Gabriele Bonci e Gino Sorbillo
  3. Come fare la pizza tatin di Bonci a casa ed essere felice anche se la chiami focaccia
  4. Come fare la pizza con il criscito e il cornicione ripieno di ricotta di Gino Sorbillo
  5. Pizza e lievito Madre. Le 7 regole d’oro di Gino Sorbillo
  6. I pizzaioli insegnano a scegliere la farina e a stendere l’impasto
  7. Pizza alla parmigiana di melanzane di Gabriele Bonci
  8. 20 cose da sapere per replicare la pizza di Bonci a casa
  9. Lezioni di Pizza. Le regole e la ricetta di Simone Lombardi a Milano
  10. Lezioni di Pizza. La ricetta dei Nidi d’uccello
  11. Lezioni di Pizza. La vera ricetta del calzone di carne di Bari
  12. Lezioni di Pizza. Arcobaleno Expo con farina di farro di Sorbillo
  13. Lezioni di Pizza. Deep-dish, la ricetta con la parmigiana di melanzane
  14. Lezioni di Pizza. Gabriele Bonci vi dice come fare la gluten free
  15. Lezioni di Pizza. Come si prepara il criscito alla napoletana
  16. 11 consigli dei pizzaioli per fare la pizza a casa spiegati in un libro
  17. Lezioni di Pizza. Come fare l’impasto diretto a casa
  18. Lezioni di Pizza. La ricetta ai sei pomodori di Gino Sorbillo
  19. Post-Eat. La ricetta dello strepitoso tortano dei Capatosta
  20. Lezioni di Pizza. Millefoglie dolce di Salvatore Lioniello con impasto al cioccolato
  21. La ricetta perfetta della pizza a casa di Carlo Sammarco
  22. La ricetta della focaccia barese da fare a casa
  23. Lezioni di Pizza. La ricetta della puttanesca di Rosanna Marziale
  24. Lezioni di Pizza. Focaccia genovese, la ricetta perfetta
  25. Lezioni di Pizza. Le 10 regole per preparare la biga vincente
  26. Lezioni di Pizza. Le 20 regole del canotto di Piergiorgio Giorilli
  27. Lezioni di Pizza. Latte+ e Langa-Boom di Patrick Ricci
  28. Lezioni di Pizza. Cottura perfetta con il segreto di Giò il Pizzino
  29. Lezioni di Pizza. La ricetta di Pier Daniele Seu semplice e immediata
  30. Pizza Canotto. La ricetta perfetta per farla a casa
  31. Lezioni di Pizza. I 7 errori da evitare spiegati da Gino Sorbillo
  32. Pizza d’aMare. Riccio e spirulina per un’estate con il vento in poppa
  33. Pizza d’aMare. Diego Vitagliano e la Nuvola d’Argento
  34. Pizza. La ricetta di Alessandro Coppari di Mezzometro a Senigallia
  35. Lezioni di Pizza. La ricetta con biga e semola rimacinata di grano duro
  36. Lezioni di Pizza. Il Trapizzino con pollo alla cacciatora di Stefano Callegari
  37. Lezioni di Pizza. La gourmet a lievitazione naturale
  38. Lezioni di Pizza. La Sole con pomodori gialli di Giuseppe Pignalosa
  39. Lezioni di Pizza. La ricetta della veloce napoletana di Simone Fortunato
  40. Lezioni di Pizza. Il Crunch di Renato Bosco
  41. Lezioni di Pizza. Teglia e ruoto con la ricetta di Salvatore Lioniello
  42. Lezioni di Pizza. Come farla a casa con la ricetta di Diego Vitagliano
  43. Pizza napoletana. La storia dagli albori ad oggi
  44. Lezioni di Pizza. Nel ruoto con la ricetta di Pasqualino Rossi
  45. La ricetta della mica Pizza e Fichi di Salvatore Grasso
  46. Focaccia messinese fatta in casa: la ricetta scientifica in 5 punti
  47. Lezioni di Pizza. La formula automatica per calcolare la biga
  48. Lezioni di Pizza. Pala alla romana, la ricetta scientifica
  49. Lezioni di Pizza. La ricetta del canotto di Renato Bosco
  50. Lezioni di Pizza. La Biancomangiare di Patrick Ricci a Torino
  51. Lezioni di Pizza. La napoletana a casa senza segreti
  52. Lezioni di Pizza. La ruota di carro di Michele
  53. Lezioni di Pizza. La ricetta con alici di menaica e bagnet verd
  54. Lezioni di pizza. Supercrust alla romana di primavera
  55. Lezioni di Pizza. I vantaggi del lievito secco italiano
  56. Lezioni di Pizza. La ricetta Bonci Style dei Ventenni Affamati
  57. Lezioni di Pizza. Fiordilatte e mozzarella, guida all’utilizzo
  58. Lezioni di Pizza. 3 ricette per farla dolce
  59. Lezioni di Pizza. La fritta con impasto all’alga spirulina
  60. Lezioni di Pizza. La fritta alla puttanesca di Teresa Iorio
  61. Pizza fritta con il coniglio all’ischitana di Giuseppe Pignalosa, la ricetta
  62. Lezioni di Pizza. La ricetta con i peperoni di Carmagnola
  63. Lezioni di Pizza. La ricetta della Cilentana ai grani antichi
  64. Lezioni di pizza. Come fare la fritta a casa per sfamare 10 persone
  65. Lezioni di Pizza. La margherita in teglia di Giuseppe Pignalosa
  66. Lezioni di Pizza. Focaccia, la ricetta facile da fare a casa
  67. Lezioni di Pizza. Il tortano, la ricetta di Daniele Cacciuolo
  68. Lezioni di Pizza. La ricetta al padellino della tradizione di Torino
  69. Lezioni di Pizza. La focaccia romana in planetaria di Luca Pezzetta
  70. Pizza di scarole. La ricetta di Giuseppe Pignalosa come un calzone
  71. Lezioni di Pizza. Il poolish, o biga liquida, di Luca Pezzetta
  72. Lievito madre. La ricetta di Luca Pezzetta per farlo e rinfrescarlo
  73. Lezioni di Pizza. La ricetta della fritta napoletana
  74. Lezioni di Pizza. Tutto quello che c’è da sapere sul lievito
  75. Lezioni di Pizza. La mitica ricetta biga + poolish per la teglia di Salvatore Lioniello
  76. Lezioni di Pizza. Fritta alla cilentana, la ricetta facile facile

3 Commenti

  1. Si, il vero calzone barese che ho mangiato tanti anni fa in una gita al mare a Torre Canne, aveva lo zucchero in superficie; la farcia era più semplice, non ricordo la ricotta, ma lo proverò. Complimenti a chi propone le ricette della tradizione!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui