Lezioni di Pizza. La ricetta con biga e semola di grano duro

Tempo di lettura: 3 minuti

Pizza, biga e semola rimacinata di grano duro. Cristian Zaghini, autore di una delle Lezioni di Pizza più lette su Scatti di Gusto dedicata alla biga, e Paolo Sanguedolce hanno scelto un tema particolare.

Il grano duro è un altro cereale rispetto al grano tenero, è il cerale che fa parte delle radici del mondo meridionale, il pane e la pasta. E va bene per qualsiasi prodotto, non solo per la pasta.

Anche nella loro Masterclass a due voci e quattro mani l’attenzione era tutta sulla cottura. In base al tipo di pizza e al peso varia anche la temperatura. Per la pizza in pala la cottura va più dolce, più bilanciata, in modo da dare friabilità con la perdita dell’acqua e renderla più facile da masticare e più delicata. Non si tratta di temperatura quanto di conduzione del calore.

La pizza classica all’italiana cuoce a 320°C (80% al suolo e 20% al cielo) per 2’30”, massimo 3′; la pizza alla napoletana cuoce a 460° per 1’/1’30”.

Osserva Sanguedolce che un vantaggio del forno elettrico è il risparmio energetico, sia nella bolletta sia, altrettanto importante, nell’efficacia del consumo energetico. Uno dei problemi più grandi del forno elettrico è sempre stato quello dell’efficacia termica: e si può dire che sia con il Serie S che con Neapolis sia ormai un problema risolto.

La pizza in pala con semola rimacinata di grano duro con prefermento solido

Biga
500 g di semola rimacinata di grano duro
275 g di acqua
10 g di lievito di birra fresco

Impasto finale
500 g di semola di grano duro
20 g di sale
515 g di acqua
20 g di olio
2,5 g di lievito fresco “ starter”

Farcitura
Erbe di campo, porchetta, maionese di senape di Digione

Procedimento biga

Miscelare i tre ingredienti in ricetta, avendo cura di sciogliere bene il lievito nell’acqua, in modo da avere una dispersione cellulare più omogenea, per un tempo di 3 minuti con una impastatrice spirale, 4 con una tuffante, 6-7 con una forcella.

Coprire la biga non totalmente, lasciando un piccolo spiraglio in modo che respiri e che scarichi il calore in eccesso dovuto alla fermentazione, e lasciatela maturare a 19*C per 16-18 h. Un’ottima biga, deve fermentare e non lievitare.

Procedimento impasto finale

Mettere la farina di rinfresco in vasca con il 55-60% del peso in acqua, aggiungere la biga e lasciare impastare per 5 minuti, aggiungere quindi l’olio extravergine d’oliva e una volta incorporato aggiungere il sale.

Se si ha un’impastatrice con la doppia velocità, il sale con la farina di grano duro aggiungetelo al passaggio tra la prima e la seconda velocità, rispettando i tempi previsti dal tipo di impastatrice, dall’idratazione data, dalla stabilità della farina e sopratutto dal quantitativo di impasto in vasca.

Una volta terminato l’impasto metterlo in un mastello e fare una sessione di folder (pieghe) dopo trenta minuti.

Lasciarlo scaricare per due ore poi metterlo in frigorifero per 24 h.

Spezzare del peso desiderato in base alle teglie utilizzate o alla lunghezza della pala voluta. Generalmente per una teglia 60×40 servono 1200 g di pasta per la pizza e 1500 g per la focaccia), mentre per la pala la pezzatura è 100 g x ogni 10 cm, quindi una pala di 1m avrà un peso di 1000 g, per la focaccia in pala invece il peso della pagnotta è di 130 g x 10 cm.

Una volta formate, lasciare lievitare per 4/6 h a temperatura ambiente.

Per la pizza in pala, impostate il forno a 270-280°C con potenze del 25% sulla platea e il 75% al cielo.

Erbe di campo sbollentate al sale, tirate in padella con sale, aglio e olio extravergine d’oliva, poste sopra la base di una focaccia alla pala, con porchetta artigianale.

Lezioni di Pizza

Tutte le Lezioni di Pizza

  1. La pizza fritta di Gino Sorbillo dal Vesuvio al Kilimangiaro
  2. Impasti possibili, la Pizza Condivisa di Gabriele Bonci e Gino Sorbillo
  3. Come fare la pizza tatin di Bonci a casa ed essere felice anche se la chiami focaccia
  4. Come fare la pizza con il criscito e il cornicione ripieno di ricotta di Gino Sorbillo
  5. Pizza e lievito Madre. Le 7 regole d’oro di Gino Sorbillo
  6. I pizzaioli insegnano a scegliere la farina e a stendere l’impasto
  7. Pizza alla parmigiana di melanzane di Gabriele Bonci
  8. 20 cose da sapere per replicare la pizza di Bonci a casa
  9. Lezioni di Pizza. Le regole e la ricetta di Simone Lombardi a Milano
  10. Lezioni di Pizza. La ricetta dei Nidi d’uccello
  11. Lezioni di Pizza. La vera ricetta del calzone di carne di Bari
  12. Lezioni di Pizza. Arcobaleno Expo con farina di farro di Sorbillo
  13. Lezioni di Pizza. Deep-dish, la ricetta con la parmigiana di melanzane
  14. Lezioni di Pizza. Gabriele Bonci vi dice come fare la gluten free
  15. Lezioni di Pizza. Come si prepara il criscito alla napoletana
  16. 11 consigli dei pizzaioli per fare la pizza a casa spiegati in un libro
  17. Lezioni di Pizza. Come fare l’impasto diretto a casa
  18. Lezioni di Pizza. La ricetta ai sei pomodori di Gino Sorbillo
  19. Post-Eat. La ricetta dello strepitoso tortano dei Capatosta
  20. Lezioni di Pizza. Millefoglie dolce di Salvatore Lioniello con impasto al cioccolato
  21. La ricetta perfetta della pizza a casa di Carlo Sammarco
  22. La ricetta della focaccia barese da fare a casa
  23. Lezioni di Pizza. La ricetta della puttanesca di Rosanna Marziale
  24. Lezioni di Pizza. Focaccia genovese, la ricetta perfetta
  25. Lezioni di Pizza. Le 10 regole per preparare la biga vincente
  26. Lezioni di Pizza. Le 20 regole del canotto di Piergiorgio Giorilli
  27. Lezioni di Pizza. Latte+ e Langa-Boom di Patrick Ricci
  28. Lezioni di Pizza. Cottura perfetta con il segreto di Giò il Pizzino
  29. Lezioni di Pizza. La ricetta di Pier Daniele Seu semplice e immediata
  30. Pizza Canotto. La ricetta perfetta per farla a casa
  31. Lezioni di Pizza. I 7 errori da evitare spiegati da Gino Sorbillo
  32. Pizza d’aMare. Riccio e spirulina per un’estate con il vento in poppa
  33. Pizza d’aMare. Diego Vitagliano e la Nuvola d’Argento
  34. Pizza. La ricetta di Alessandro Coppari di Mezzometro a Senigallia
  35. Lezioni di Pizza. La ricetta con biga e semola rimacinata di grano duro
  36. Lezioni di Pizza. Il Trapizzino con pollo alla cacciatora di Stefano Callegari
  37. Lezioni di Pizza. La gourmet a lievitazione naturale
  38. Lezioni di Pizza. La Sole con pomodori gialli di Giuseppe Pignalosa
  39. Lezioni di Pizza. La ricetta della veloce napoletana di Simone Fortunato
  40. Lezioni di Pizza. Il Crunch di Renato Bosco
  41. Lezioni di Pizza. Teglia e ruoto con la ricetta di Salvatore Lioniello
  42. Lezioni di Pizza. Come farla a casa con la ricetta di Diego Vitagliano
  43. Pizza napoletana. La storia dagli albori ad oggi
  44. Lezioni di Pizza. Nel ruoto con la ricetta di Pasqualino Rossi
  45. La ricetta della mica Pizza e Fichi di Salvatore Grasso
  46. Focaccia messinese fatta in casa: la ricetta scientifica in 5 punti
  47. Lezioni di Pizza. La formula automatica per calcolare la biga
  48. Lezioni di Pizza. Pala alla romana, la ricetta scientifica
  49. Lezioni di Pizza. La ricetta del canotto di Renato Bosco
  50. Lezioni di Pizza. La Biancomangiare di Patrick Ricci a Torino
  51. Lezioni di Pizza. La napoletana a casa senza segreti
  52. Lezioni di Pizza. La ruota di carro di Michele
  53. Lezioni di Pizza. La ricetta con alici di menaica e bagnet verd
  54. Lezioni di pizza. Supercrust alla romana di primavera
  55. Lezioni di Pizza. I vantaggi del lievito secco italiano
  56. Lezioni di Pizza. La ricetta Bonci Style dei Ventenni Affamati
  57. Lezioni di Pizza. Fiordilatte e mozzarella, guida all’utilizzo
  58. Lezioni di Pizza. 3 ricette per farla dolce
  59. Lezioni di Pizza. La fritta con impasto all’alga spirulina
  60. Lezioni di Pizza. La fritta alla puttanesca di Teresa Iorio
  61. Pizza fritta con il coniglio all’ischitana di Giuseppe Pignalosa, la ricetta
  62. Lezioni di Pizza. La ricetta con i peperoni di Carmagnola
  63. Lezioni di Pizza. La ricetta della Cilentana ai grani antichi
  64. Lezioni di pizza. Come fare la fritta a casa per sfamare 10 persone
  65. Lezioni di Pizza. La margherita in teglia di Giuseppe Pignalosa
  66. Lezioni di Pizza. Focaccia, la ricetta facile da fare a casa
  67. Lezioni di Pizza. Il tortano, la ricetta di Daniele Cacciuolo
  68. Lezioni di Pizza. La ricetta al padellino della tradizione di Torino
  69. Lezioni di Pizza. La focaccia romana in planetaria di Luca Pezzetta
  70. Pizza di scarole. La ricetta di Giuseppe Pignalosa come un calzone
  71. Lezioni di Pizza. Il poolish, o biga liquida, di Luca Pezzetta
  72. Lievito madre. La ricetta di Luca Pezzetta per farlo e rinfrescarlo
  73. Lezioni di Pizza. La ricetta della fritta napoletana
  74. Lezioni di Pizza. Tutto quello che c’è da sapere sul lievito
  75. Lezioni di Pizza. La mitica ricetta biga + poolish per la teglia di Salvatore Lioniello
  76. Lezioni di Pizza. Fritta alla cilentana, la ricetta facile facile
  77. Lezioni di Pizza. La ricetta della teglia ad alta idratazione a casa
  78. Le montanare di Sal De Riso e Gino Sorbillo

5 Commenti

  1. Dice Zaghini che qui si sta lavorando con l’80% di idratazione, di cui il 55% in biga e il restante all’impasto finito: in che senso la ricetta è sballata?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui